Richiamo propulsore N20: riduzione potere frenante e sostituzione albero a camme

BMW 2.0 litri TwinPowerTurbo

BMW N20

Tramite il forum tematico BMWPassion, siamo venuti a conoscenza di una azione di richiamo da parte di BMW Italia per la revisione/controllo o eventuale sostituzione completa dell’albero a camme sui modelli equipaggiati con propulsori N20.
I modelli coinvolti sono Serie 1, Serie 3, Serie 5, X1, X3 e Z4. Vediamo nel dettaglio:

Modello con 184 CV / 135 kW

  • 2011–presente E84 X1 xDrive/sDrive20i
  • 2011–presente F25 X3 xDrive20i
  • 2012–presente F30 320i
  • 2013–presente F34 320i GT
  • 2012–presente F10 520i
  • 2011–presente E89 Z4 sDrive20i

Modello con 215 CV / 160 kW

  • 2012–presente F20 125i

Modello con 245 CV / 180 kW

  • 2011–presente E89 Z4 sDrive28i
  • 2011–presente E84 X1 xDrive/sDrive28i
  • 2012–presente F25 X3 xDrive28i
  • 2011–presente F30 328i
  • 2012–presente F10 528i
  • 2013–presente F34 328i GT

Il problema, nel dettaglio, sarebbe imputabile ad una errata fabbricazione dell’albero a camme del lato aspirazione che provvede ad azionare anche la pompa del vuoto del propulsore che alimenta il servofreno. Venendo meno l’azione ausiliaria del servofreno, il potere frenante diminuisce a parità di forza impressa sul pedale, generando delle possibili situazioni di pericolo per il conducente e gli occupanti della vettura. L’alimentazione dell’olio ,attraverso l’albero a camme di aspirazione, alla pompa a vuoto potrebbe divenire difficoltosa a causa di questo difetto di fabbricazione. Se ciò dovesse accadere, la pompa a vuoto non riuscirà – per mancanza di lubrificazione – ad alimentare il servofreno con conseguente perdita di potenza frenante. BMW sostiene che l’avaria completa sarà difficile verificarsi, ma che il problema potrebbe man man acutizzarsi (quindi in maniera graduale) tanto da non rappresentare un pericolo immediato.
Il tutto viene risolto con l’ispezione dell’albero a camme e con l’inserimento di un anello di bloccaggio sull’albero stesso, in modo che la fornitura di lubrificante per il servofreno, tramite la pompa del vuoto non venga compromessa. La riparazione richiederà circa due ore. 
Detto questo, si invita a contattare qualsiasi Centro Assistenza BMW, dove – in maniera del tutto gratuita, verrà effettuato l’aggiornamento della propria vettura. Per ulteriori chiarimenti vi è il numero verde 800827883. Nel caso non fosse più in possesso della vettura, sarebbe gradita la comunicazione di tale informativa all’attuale proprietario.

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Vin Brunetti ha detto:

    iniziano a svegliarsi ora 1 pochino visto il precedente grosso problema con l’N47 dove la rottura della distribuzione rovina tutto il motore e con auto fuori garanzia se ne lavano le mani,il mio caso:75000KM e devo cambiare tutto il propulsore visto che riparare quello costa più….comunque 5000 euri da spendere ……….

  2. a ha detto:

    compra macchine tedesche!!…hahahah!!!crucchi del casso!!

  3. Gian ha detto:

    Si mi parche che siano proprio scadenti come motori, almeno la mia panda non si ha mai rotto nulla!!col cavolo che compro le macchine ai crucchi, gliele lascio a chi di motori non se ne intende!

Rispondi a Gian Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *