BMW 530e iPerformance: debutta ufficialmente la Serie 5 G30 ibrida plug-in


BMW 530e iPerformance - BMW Serie 5 G30

BMW 530e iPerformance: debutta ufficialmente la Serie 5 G30 ibrida plug-in.

BMW 530e iPerformance: una scossa ibrida alla nuova G30. Il modello ibrido era stato già annunciato alla presentazione in Ottobre, ma solo ora giunge sul mercato. La BMW 530e iPerformance è una berlina sportiva che combina le qualità dinamiche alla guida per le quali il marchio è noto, in combinazione con la possibilità di una guida elettrica con zero emissioni locali.

La BMW 530e offre tutti i sistemi di assistenza alla guida delle “normali” BMW Serie 5, con il plus della modalità ibrida plug-in eDrive. Questi sistemi sono integrati da tutte le caratteristiche di comfort disponibili e fanno da ottime basi alla guida su lunga distanza. Per quanto riguarda la power unit, la tecnologia BMW eDrive ibrida combina un motore a benzina BMW TwinPower Turbo con un comparto elettrico eDrive: ciò permette di creare un modello plug-in unico nel suo genere, che mantiene inalterate le superbe caratteristiche di guida della nuova BMW Serie 5 G30. 

Una “spina” certificata ISO

Il brand iPerformance allegato a tutti i modelli ibridi plug-in di BMW testimonia il trasferimento di know-how dal marchio BMW i alle auto “classiche” bavaresi. La BMW 530e iPerformance è il sesto modello di una crescente gamma di modelli iPerformance che hanno fatto breccia nel cuore dei clienti. I bassi consumi e le bassissime emissioni sono stati riconosciuti sotto forma di certificazione ISO da parte delle autorità di controllo TÜV Rheinland. L’intero ciclo di vita del veicolo, dall’estrazione delle materie prime ed il processo produttivo nel suo complesso, compresa la fase di utilizzo ed il relativo riciclaggio, viene preso in considerazione per determinare l’impatto ambientale – nota come “potenziale di riscaldamento globale” – sotto forma di CO2 equivalenti (CO2e).

Questa certificazione indipendente, secondo le norme ISO 14040 e ISO 14044, dimostra che l’impatto ambientale della nuova 530e iPerformance è del 15% inferiore a quello della rispettiva 530i a benzina.

Il sistema ibrido plug-in

Il motore elettrico del sistema BMW eDrive ha una potenza di 83 kW / 113 CV ed eroga la massima coppia di 250 Nm al regime, mentre il motore a termico è il noto quattro cilindri da 2.0 litri TwinPower Turbo, capace di 135 kW / 184 CV e 320 Nm di coppia.

La potenza complessiva è pari a  185 kW / 252 CV con una coppia massima combinata di 420 Nm che consentono alla BMW 530e di scattare da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi; la velocità massima è di 235 km/h, mentre l’autonomia è pari a 650 km nel ciclo reale di guida, con il solo comparto elettrico che garantisce 50 km di mobilità puramente elettrica ad una massima velocità di 140 km/h.  Le emissioni di CO2 sono solamente di44 g/km.

La trasmissione è di tipo Steptronic ad otto velocità. Il posizionamento del motore elettrico a monte della trasmissione permette di utilizzare i rapporti della trasmissione anche in modalità elettrica: ciò permette di eliminare il convertitore di coppia, riducendo, per quanto possibile, le masse a bordo.

BMW Digital Charging Service e Wireless Charging: la ricarica veloce e innovativa

Il pacco batterie agli ioni di litio da 9,2 kWh  è stato collocato sotto il sedile posteriore e comprende anche un efficiente sistema di raffreddamento con un circuito a bassa temperatura. Grazie alle ridotte dimensioni della batteria al litio, la BMW 530e iPerformance riesce ad offrire ben 410 litri di capacità del bagagliaio ed un pianale del vano di carico piatto.
La batteria può essere completamente carica in meno di cinque ore da una presa di corrente normale e in meno di tre ore se è collegato ad un BMW i Wallboxa (3,7 kW capacità di caricamento).

Con il suo BMW Digital Charging Service, BMW è la prima casa automobilistica del mondo a offrire un servizio che fornisce ed incentiva l’utilizzo di energia verde. In ogni occasione, il processo di carica è gestito in modo che il veicolo abbia sempre la piena capacità della batteria al momento della partenza e, se desiderato, permette di pre-condizionare l’abitacolo. Con il carico tariffario ottimizzato, il servizio regola il processo di ricarica con la tariffa elettrica del cliente, in modo che il processo comporti il costo più basso di energia elettrica possibile.

Se il cliente ha un BMW Wallbox Connect, la ricarica solare ottimizzata consente alla vettura l’utilizzo prioritario dell’energia proveniente dall’impianto fotovoltaico di casa.

BMW Wireless Charging

Inoltre, BMW Wireless Charging per la batteria sarà reso disponibile come opzione dal 2018. Questa tecnologia permette il trasferimento di energia senza l’uso di cavi. Presentato da BMW in forma di prototipo, il sistema wireless è costituito da un tampone base con una bobina primaria integrata – che può essere installato in un garage, per esempio, ma anche all’aperto – ed una bobina secondaria integrata nella parte inferiore del veicolo.
Grazie al campo magnetico alternato generato tra le due bobine, l’elettricità viene trasmessa senza cavi o contatti con una potenza di ricarica fino a 3,2 kW. Questa forma di alimentazione alla batteria ad alto voltaggio è estremamente conveniente per i clienti e comporta un tempo di ricarica di circa tre ore e mezzo.

Cartella stampa completa

Potrebbero interessarti anche...