BMW: dopo 20 anni ritorna a vincere nel DTM


Un fiume di emozioni, forse fino ad adesso prosciugato, torna a scorrere per tutti gli appassionati dell’elica bianco-blue.

Una vettura di Monaco ha tagliato per prima la linea del traguardo nella sfida di Lausitzring, riportando la casa bavarese sul gradino più alto del podio in un appuntamento della serie, a 20 anni di distanza dall’ultima volta.

La vittoria nella seconda tappa del campionato turismo tedesco e la gloria del podio sono andati a Bruno Spengler, che si è confermato in gara dopo la pole ottenuta in qualifica. Il canadese si è difeso bene dagli attacchi di Gary Paffett, che ha scavalcato al via Augusto Farfus, generando una griglia che si sarebbe conservata sino alla bandiera a scacchi.


BMW conferma il suo valore, alimentando la speranza di una stagione bella e combattuta, per il piacere degli appassionati di questa specialità agonistica. Ad aprire la prospettiva di una lotta molto accesa è il livello prestazionale della Mercedes, vincitrice del primo round stagionale, mentre l’Audi sembra al momento un po’ più indietro.

A Brands Hatch, teatro del prossimo appuntamento della serie, si avranno delle risposte.

DTM, ordine d’arrivo:

01 – Bruno Spengler (BMW M3) – Schnitzer – 52 giri in 1:09′45″795
02 – Gary Paffett (Mercedes C-Coupe) – HWA – 1″019
03 – Augusto Farfus (BMW M3) – RBM – 7″069
04 – Jamie Green (Mercedes C-Coupe) – HWA – 7″676
05 – Mattias Ekstrom (Audi A5) – Abt – 21″362
06 – Timo Scheider (Audi A5) – Abt – 22″607
07 – Martin Tomczyk (BMW M3) – RMG – 25″446
08 – Edoardo Mortara (Audi A5) – Rosberg – 32″202
09 – Filipe Albuquerque (Audi A5) – Rosberg – 32″658
10 – Ralf Schumacher (Mercedes C-Coupe) – HWA – 35″513
11 – Christian Vietoris (Mercedes C-Coupe) – HWA – 45″699
12 – David Coulthard (Mercedes C-Coupe) – Mucke – 46″355
13 – Mike Rockenfeller (Audi A5) – Phoenix – 47″667
14 – Joey Hand (BMW M3) – RMG – 48″034
15 – Miguel Molina (Audi A5) – Phoenix – 48″836
16 – Roberto Mehri (Mercedes C-Coupe) – Persson – 56″454
17 – Andy Priaulx (BMW M3) – RBM – 58″984
18 – Adrien Tambay (Audi A5) – Abt – 1′04″646
19 – Dirk Werner (BMW M3) – Schnitzer – 1′05″201
20 – Rahel Frey (Audi A5) – Abt – 1′08″570
21 – Susie Wolff (Mercedes C-Coupe) – Persson – 1 giro

Giro più veloce:

Jamie Green in 1′19″025

Classifica piloti:

01. Paffett 43 punti
02. Green 30
03. Spengler e Ekstrom 25
05. Farfus 15
06. Vietoris 12
07. Rockenfeller 10
08. Priaulx e Scheider 8
10. Schumacher 7

Fonte: ItaliaRacing.net

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *