BMW Group entra nell’American Business Act Climate Pledge

BMW Group BMW i

BMW Group entra nell’American Business Act Climate Pledge del Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama.

BMW Group ha annunciato di aver aderito all’American Business Act Climate Pledge, come una delle 154 aziende provenienti da tutti i settori dell’economia americana che stanno dimostrando un impegno costante per l’azione sul cambiamento climatico. L’impegno aggiunge il sostegno alle imprese per un forte esito ai negoziati sul clima COP21 Parigi attualmente in corso.

Harald Krueger, presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, ha dichiarato:

“La sostenibilità svolge un ruolo centrale per il BMW Group. Abbiamo istituito obiettivi di sostenibilità a lungo termine che hanno definito gli obiettivi per il 2020 e da allora in poi. Pertanto, siamo lieti di partecipare al Business Act americano sul clima Pledge “.

Ludwig Willisch, Presidente e CEO, BMW dell’America del Nord, ha riferito:

“La legge American Business on Climate Pledge dimostra l’impegno pubblico della nostra azienda per la lotta contro i cambiamenti climatici agendo. Con questo impegno, il BMW Group dimostra ulteriormente la sua intenzione di continuare ad essere un leader nella sostenibilità in tutta la catena del valore. Dalla ricerca e sviluppo alla produzione per le operazioni”.

Con la firma all’American Business Act Climate Pledge, il Gruppo BMW ha entrambe le voci di supporto per un forte esito a Parigi e dimostra ancora una volta il suo impegno costante per azione in favore del clima. Il Gruppo BMW è una delle aziende automobilistiche più sostenibili al mondo e l’unica azienda automobilistica ad essere elencata negli indici DJSI (Dow Jones Sustainability Index) World e il DJSI Europe, ogni anno dal 1999. Basandosi su un track record consolidato di attività sostenibili , il BMW Group mette fuori i suoi impegni nel modo seguente:

BMW Group in Nord America Clima Pledge

Entro il 2020, il BMW Group sarà il principale produttore di automobili nell’uso delle energie rinnovabili nella produzione e creazione di valore.
La gestione della sostenibilità del BMW Group abbraccia tutte le fasi della catena del valore e di tutte le unità organizzative del BMW Group negli Stati Uniti.

BMW Group, North America

Fino al 2017, il BMW Group avrà investito $ 2,7 milioni mediante un partenariato pubblico-privato con il Dipartimento di Argonne National Laboratory per migliorare in modo significativo le prestazioni delle batterie agli ioni di litio per veicoli elettrici (EV). Lo scopo di questo investimento è quello di accelerare l’adozione di massa di mercato dei veicoli a zero emissioni. Questa partnership porta l’investimento totale del BMW Group con le agenzie governative degli Stati Uniti, le università, e start-up a quasi
$ 10’000’000 nel corso degli ultimi 3 anni solo per far progredire la tecnologia delle batterie di EV.

BMW Technology Office, California

Il Technology Office BMW in California continuerà a raggiungere il 100% di energia ad impatto zero con pannelli solari e batterie EV riutilizzati per catturare ed immagazzinare energia, rispettivamente. Questo sistema può ospitare non solo la realizzazione del carico, ma anche una stazione EV per il pubblico e gli impiegati di ricarica.

BMW Manufacturing Co., Carolina del Sud

BMW Manufacturing continuerà ad esser fornita quasi per il 50% dell’energia necessaria, grazie ad un impianto da gas metano altrimenti inutilizzato, riducendo le emissioni di CO2 dello stabilimento da 92.000 tonnellate all’anno.

BMW Manufacturing continuerà ad esser al servizio delle funzioni di produzione e di logistica dell’impianto con quasi 350 veicoli a idrogeno per la movimentazione dei materiali alimentati a celle combustibile.

BMW Manufacturing continuerà ad utilizzare la linea a zero rifiuti in discarica, con l’eccezione di trattamento delle acque reflue.

SGL Automotive Carbon Fibers, Stato di Washington

SGL Automotive Carbon Fibers (SGL) nello Stato di Washington, una joint venture tra BMW-SGL, continuerà ad utilizzare il 100% dell’energia idroelettrica rinnovabile per la produzione di fibra di carbonio che viene utilizzato in ogni EV fatta da BMW.

Entro il 2020, la SGL raggiungerà rifiuti in discarica zero.

Entro il 2020, la SGL abbasserà le emissioni in atmosfera fino al 20%.

Entro il 2020, la SGL ridurrà l’impatto ambientale dei prodotti chimici utilizzati in loco.

Entro il 2025, la SGL ridurrà l’utilizzo di acqua di ben il 30%.

Entro il 2025, la SGL ridurrà il consumo energetico di almeno il 10%.


BMW North America Headquarters, New Jersey

BMW North America continuerà ad alimentare i quattro edifici principali sul suo campus del New Jersey con un massimo del 30% di energia rinnovabile mediante pannelli solari.

BMW Group, globale

Il BMW Group continuerà ad ottimizzare i volumi di trasporto ed aumentare la quota di modalità di utilizzo a basse emissioni del trasporto e della capacità di trasporto per ogni veicolo nuovo.

Entro il 2020, il BMW Group ha ridotto il consumo di energia per veicolo prodotto del 45% rispetto al 2006.

La quota di energia da fonti rinnovabili è stata aumentata in percentuale del totale di elettricità di origine dal BMW Group al 51% nel 2014 e questo progresso continuerà.
L’obiettivo del BMW Group è alla fonte del 100% di elettricità ricavata da fonti rinnovabili.

Il BMW Group si impegna a raggiungere l’obiettivo a lungo termine di impiegare una fornitura di calore al 100% senza emissioni di CO2.

Entro il 2020, il BMW Group ha ridotto il consumo di acqua (compreso il processo delle acque reflue) del 45% per vettura prodotta rispetto al 2006.

I veicoli del BMW Group continueranno d essere riciclabili al 95%.

Entro il 2020, il BMW Group ha ridotto i composti organici volatili (COV) per vettura prodotta del 45% rispetto al 2006.

Ulteriori informazioni in merito all’attuazione di uno sviluppo sostenibile del BMW Group sono disponibili all’indirizzo www.bmwgroup.com/responsibility

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 3 dicembre 2015

    […] BMW Group entra nell’American Business Act Climate Pledge sembra essere il primo su <a target="_blank" rel="nofollow" leggi la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *