Gamma BMW: da settembre aggiornamento motori e telematica


Sarà un settembre molto caldo in BMW e per tante altre case automobilistiche. A partire dal nono mese dell’anno, i costruttori di autovetture dovranno ottemperare alle stringenti normative Euro6 che entreranno in pieno vigore da Settembre 2014. BMW gioca d’anticipo e da questa estate (luglio, ndr) la maggior parte della gamma propulsiva equipaggiata con la tecnologia Twin Power Turbo, verrà aggiornata. Per i propulsori Motorsport ed quelli a 6 cilindri della Z4, si dovrà aspettare l’inizio del 2014 in occasione dei nuovi Model Year.
Per quanto concerne i propulsori a ciclo Diesel, tutti riceveranno il sistema BMW BluePerformance, che andrà ad aggiungere un filtro SCR con additivo AdBlue a base di urea.

Gamma Serie 1
A Luglio di quest’anno verranno introdotte in gamma le 118d xDrive a 3 e 5 porte, spinte dal 4 cilindri 2.0 litri a gasolio da 105 kW/143 CV.

Gamma Serie 3
Sempre a Luglio di quest’anno, verrà introdotta la BMW 318d xDrive, sia berlina che touring, spinta dal medesimo propulsore. Mentre al top di gamma si posizionerà la 335d xDrive berlina, spinta dal poderoso 6 cilindri biturbo da 230 kW/313 CV e con il nuovo cambio automatico ad 8 velocità della ZF.

Nuova logica di gestione cambio automatico ad 8 rapporti: ora con Launch Control
Per tutta la gamma Serie 1, Serie 3 e Serie 6 (a partire da Luglio 2013) sarà possibile avere in combinazione con il cambio automatico ad 8 velocità, il nuovo sistema di Launch Control, che in passato è stato appannaggio solo delle varianti Motorsport.
Per utilizzare tale funzione, il guidatore dovrà attivare la modalità DTC (tramite il pulsante DSC), posizionare la leva cambio in S,  sollevare il piede dal freno e contemporaneamente preme il pedale dell’acceleratore a fondo corsa. Il crescere del regime dei giri si blocca solo nel momento in cui il guidatore solleva leggermente il piede dal gas che consentirà di effettuare una partenza lanciata senza far slittare gli pneumatici. In combinazione diretta, il nuovo volante con paddle al volante ed un velocità di cambiata leggermente più rapida.
Inoltre, per la prima sull’ammiraglia Serie 7, sarà disponibile un nuovo volante in pelle con comandi del cambio integrati. Lusso e sportività insieme.

BMW Efficient Dynamics: nuova modalità ECO PRO con funzione di veleggiamento
Sempre in Luglio di quest’anno, per i modelli 1-3-6 della gamma BMW, avremo la possibilità di una nuova modalità ECO PRO per la trasmissione automatica standard ad 8 rapporti e quella sportiva con il medesimo numero di marce.
Si tratta della modalità ECO PRO con funzione di veleggiamento, che viene ulteriormente migliorata se si utilizza il navigatore Professional della propria auto.
Un navigatore satellitare può migliorare i consumi della vostra auto? Sì, grazie alla funzione Anticipation Assistant. Ma andiamo con ordine.
Il veleggiamento dinamico (sailing mode) è la capacità di disconnettere la trasmissione di potenza nel range di velocità dai 50 ai 160 km/h quando non è appunto richiesto un surplus di potenza/coppia date le condizioni delle strada e/o di viabilità. In questo caso, disconnettendo la trasmissione si interrompe la funzione di trascinamento perpetuata dal cambio ed i consumi si riducono drasticamente. Ma non è tutto.
Con il sistema di Anticipation Assistant, il vostro cambio – sfruttando la posizione fornita dal GPS – riesce a capire quale strada state percorrendo e l’esatto ordine di susseguirsi delle curve/rettilinei. In questo caso, grazie alle mappe in controllo reale fornite dal navigatore, può sapere qual è il rapporto migliore da inserire al fine di diminuire i consumi e aumentare il confort di marcia. Direte così basta ai continui cambi di marcia dati dalla logica “standard” del cambio automatico. In questo modo avremo un vero e proprio cambio auto-adattivo.

ConnectedDrive: realtà aumentata
I nuovi sistemi Driving Assistant e Driving Assistant Plus, all’inizio presenti solo sull’ammiraglia Serie 7, da Luglio di quest’anno saranno estesi a tutta la gamma BMW.
Con il Driving Assistant Plus, la combinazione di tecnologia basata su telecamere e radar consente una precisione finora mai raggiunta nel rilevamento e valutazione delle situazioni di traffico. Come sistema unico, l’indicatore di pericolo di tamponamento avvisa di una distanza di sicurezza insufficiente o di ostacoli presenti facendo intervenire i freni, se richiesto. In combinazione con il BMW Night Vision nasce un nuovo concetto intelligente di sicurezza. Il BMW Night Vision riconosce i pedoni e li illumina con il Dynamic Light Spot. Se aumenta il pericolo di collisione, l’indicatore di pericolo di tamponamento del Driving Assistant, con funzione attiva, innesca l’intervento dei freni. Tempestivamente: con il Driving Assistant Plus con Active Cruise Control, funzione Stop&Go e assistente di frenata che consentono al guidatore di avere sempre il massimo controllo anche nelle situazioni di traffico a visibilità limitata – e grazie alla modalità ECO PRO è possibile ridurre attivamente il consumo di carburante. Per evitare il superamento della distanza minima di sicurezza prevista per legge, il BMW Head-Up Display avvisa della distanza dal veicolo che precede. Lo Speed Limit Info con indicatore di divieto di sorpasso mostra i limiti di velocità in vigore in quel preciso momento e in base alle condizioni atmosferiche.

Un’innovazione rivoluzionaria per ancora più sicurezza nella guida di notte: il BMW Night Vision con Dynamic Light Spot riconosce i pedoni nell’oscurità anche a grande distanza illuminandoli con precisione.

Un sistema intelligente di avvisatori con illuminazione: quando il pedone che procede al buio in una situazione di probabile collisione viene rilevato dagli infrarossi a distanza, il sistema lo illumina con due Light Spot high performance, comandabili separatamente, senza abbagliarlo. Guidatore e pedoni vengono quindi tempestivamente avvisati tramite segnale luminoso di una possibile situazione di pericolo.

Il guidatore riceve altri avvisi sul Control Display, sul display multifunzione della plancia strumenti o sul BMW Head-Up Display (entrambi optional) quando è attivata la funzione di immagini ad infrarossi. In caso di grave pericolo si attivano anche una segnalazione acustica e i freni con grande prontezza. In combinazione con l’indicatore di pericolo di tamponamento è possibile attivare automaticamente un intervento dei freni. Il BMW Night Vision con Dynamic Light Spot è una soluzione innovativa di BMW ConnectedDrive.
L’Active Protection riconosce una collisione imminente tramite la telecamera o il radar anteriori; in caso di brusca frenata o di forte sottosterzo e sovrasterzo, il sistema reagisce rapidamente: tende la cintura di sicurezza dei sedili anteriori, ottimizza la posizione di seduta per contrastare gli effetti di una collisione, chiude i finestrini laterali ed il tettuccio scorrevole.

Per evitare l’insorgere di situazioni pericolose, l’assistente al livello di attenzione monitora il comportamento di guida per rilevare segni di stanchezza del guidatore. Questo sistema analizza il comportamento di guida del guidatore e reagisce alle situazioni che destano sospetto: sul Control Display compare il suggerimento di sosta consigliata.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Alabardo Rizzotti ha detto:

    BMW Efficient Dynamics: nuova modalità ECO PRO con funzione di veleggiamento
    speriamo che i satelliti GPS non vadano mai fuori taratura !…. ; – )
    Sebra un po quello che succede in formula 1….. diventerò anche Sochmaker dopo ?
    Scherzi a parte bravi i tecnici della BMW, magari dimensionare meglio gli alberi delle N47 con qualche giro in più di elementi finiti e/o fatica …
    Comunque Bayerische …tI adoro !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *