BMW M1 Procar: un esemplare unico replica la leggenda

BMW M1 Procar Street Legal

BMW M1 Procar: la sua storia è leggenda sia per gli appassionati del marchio, sia per il mondo delle corse. Ma questo esemplare replica della leggendaria M1 Procar è stupefacente

La BMW M1 è sicuramente uno dei modelli iconici dell’Elica, ma oltremodo leggendaria è la sua declinazione racing nel campionato Procar. Un appassionato ne crea una fedele replica da lasciar a bocca aperta

La leggenda della BMW M1 è ben nota tra gli appassionati di BMW. È stato il primo tentativo della casa Tedesca di realizzare una supercar ed ha generato la nascita della famosa BMW M Division. È stata originariamente progettata per approdare al mondo racing, quindi si era richiesta la relativa omologazione. Ciò ha portato alla brillante BMW M1 che conosciamo e amiamo. Tuttavia, a causa di complicazioni con la creazione della BMW M1, la serie racing per cui era stata realizzata, è stata dismessa prima che l’M1 fosse finita. BMW, quindi, aveva questa auto da corsa M1 ma nessun campionato in cui gareggiare. Così nacque la BMW M1 Procar, che era una serie racing tutta basata sulle BMW M1 appena presentate.

La serie Procar

La serie Procar della BMW durò solo due stagioni, finché non venne sciolta. Durante la sua esistenza, però, sono stati sviluppati 40 telai di BMW M1 Procar . Tranne uno, solo 39 di loro hanno partecipato alla kermesse di gara. Il telaio numero 31 è stato effettivamente costruito per una vettura stradale e venduto ad un cliente tedesco nel 1979. Attraverso uno scambio di mani nel tempo, l’auto alla fine si è diretta verso la California, dove il suo nuovo proprietario ha provveduto a ripristinarla. Durante questa trafila, il nuovo proprietario ha realizzato che il suo telaio era in realtà quello di una macchina da corsa Procar. Numero di telaio 31.

Quindi si è provveduto ad un restauro di tipo conservativo, ripristinando la sua M1 come una BMW M1 Procar. Sospensioni, body kit, mozzi, ruote, freni e interni, tutto della serie Procar. Ovviamente, non è completamente originale, poiché le parti originali Procar non sono più disponibili. Tuttavia, è un restauro meravigliosamente fedele con pochi aggiornamenti molto sottili. Il motore è stato ricostruito da VAC Motorsports che ha installato il sistema ad iniezione elettronica del combustibile, quindi il suo brillante motore 6 cilindri in linea da 3.5 litri eroga ben ora 470 CV e 485 Nm di coppia. Nuovi dischi freno Brembo e cerchi in lega leggera BBS leggermente più grandi, che rispecchiano il design degli originali, per accogliere quei freni più grandi. 

Un colore ad hoc per una BMW M1 Procar Street Legal

L’auto è stata poi dipinta in Basalt Blau, che non è stato mai offerto sulla BMW M1Anche se, in questo colore, sono state create quattro BMW M1 per i funzionari BMW. Con il design classico dei cerchi, il body kit del corpo vettura e quel bellissimo colore azzurro, che adornano questa forma iconica, rendono questa BMW M1 Procar un’auto meravigliosa. La cosa migliore è che è completamente street-legal. È una BMW M1 Procar Street-legal. Pensate a questo per un secondo ed immaginate che cosa significhi possedere tale vettura.

Questa vettura non è in vendita, sarà di nuovo visibile in pubblico a McCall’s Motorworks Revival a Monterey, in California, che sarà ospitato presso il Thermal Club il 16 agosto. È l’unica BMW M1 Procar Street Legal esistente, quindi vale la pena di verderla se si è in zona. 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *