BMW M2 Club Sport: 400 CV ed un S55


BMW M2 Club Sport @ Nurburgring

BMW M2 Club Sport: 400 CV ed il motore S55 della BMW M3 e BMW M4 gentilmente preso in prestito

BMW M2 Club Sport: 400 CV ed il motore S55 della BMW M3 e BMW M4 gentilmente preso in prestito. Secondo la descrizione del video, questo prototipo di BMW M2 – con opportuni camouflage – che sta sgranchendosi le ossa sul Nurburgring, avrebbe un timbro sonoro molto diverso dalle “normali” BMW M2. Inoltre, alcune fonti dicono che nel 2018 verrà lanciata la BMW M2 Club Sport, la quale sarà la punta di diamante dell’attuale BMW M2. Pertanto, non sarà un modello speciale offerto in parallelo al normale M2, ma sostituirà l’attuale BMW M2. Si fregerà del badge “CS” che sta per Club Sport e promette prestazioni globali migliorate; il tutto grazie ad nuovo setup ingegneristico completamente rivisto in ogni ambito.

Il cambiamento più importante riguarda il motore, perché il propulsore N55 precedentemente utilizzato, sarà – forse – sostituito da una evoluzione del 6 cilindri TwinPowerTurbo da 3,0 litri,  basato sull’unità S55 che alloggia nel vano motore di BMW M3 e BMW M4.

Circa 400 cavalli e circa 500 Nm di coppia sono sul tavolo per la BMW M2 Club Sport, ma ancora più importante che la potenza di picco leggermente più alta è la risposta più aggressiva del twin-turbo. La BMW M2 Club Sport è probabile che sia disponibile con lo stesso manuale a sei marce e con il veloce doppia frizione M-DCT da 7 velocità.

Non solo motore

Quello che rimane un mistero per ora sono gli ulteriori cambiamenti relativi alle prestazioni che la M2 offrirà. Possibili miglioramenti dell’aerodinamica e grazie all’utilizzo di materiali leggeri sono la scelta più ovvia, mentre una sospensione migliorata per le prestazioni pure, renderà la BMW M2 CS più vicina ai suoi rivali, come la Porsche Cayman GT4 .

L’attuale BMW M2 dovrebbe uscire di produzione alla fine del 2017, lasciando spazio alla BMW M2 CS nell’anno successivo.

Potrebbero interessarti anche...