BMW Serie 4: ecco la gamma completa


Come vi avevamo già anticipato alla presentazione della Concept Car, ecco comparire – sempre mediante codice VIN di esemplari di pre-produzione, la gamma completa della futura BMW Serie 4 Coupè e Cabriolet.

Per ora nessun ingresso della 440i e della M40d (che avverranno in seguito, ndr) ma l’intera gamma europea sarà così composta:

Benzina

  • BMW 428i
  • BMW 428i xDrive
  • BMW 435i
  • BMW 435i xDrive

Per tutte è optional il cambio automatico sia con la sola trazione posteriore, sia per quella integrale xDrive.

Diesel

  • BMW 420d ED
  • BMW 420d
  • BMW 420d xDrive
  • BMW 425d
  • BMW 430d
  • BMW 430d xDrive
  • BMW 435d xDrive

Il cambio automatico è disponibile di serie su 430d e 435d. Tutte le altre è optional.

Nel dettaglio i motori per il mercato europeo sono: N20 (428i) – N55 (435i da 306 CV) – N57 (435d-430d), N47 (420d-425d).

Per il mercato USA abbiamo

Benzina

  • BMW 428i
  • BMW 428i xDrive
  • BMW 435i
  • BMW 435i xDrive

Per tutte è optional il cambio automatico sia con la sola trazione posteriore, sia per quella integrale xDrive.

In particolare il modello 428i, dovendo ottemperare anche a livelli di emissioni ULEVII, viene declinato in due potenze differenti e con due motori differenti, rispettivamente N20 ed N26.

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. Zukunft ha detto:

    L’N26 che potenza dovrebbe avere?

    • beckervdo ha detto:

      N20 a 245 CV. L’N26 è la versione SULEV dell’N20.
      BMW UK dichiara:
      Gli Stati Uniti hanno leggi severe sulle emissioni, che sono regolamentate dalla stringente Super Ultra Low Emission Vehicles.
      Negli Stati Uniti, vengono utilizzati tubi metallici specifici per assicurare una minore ventilazione dei vapori di carburante e combustibile. La versione USA e la versione ECE della N20 comunemente utilizzano un serbatoio di carburante sistema di ventilazione. Questo sistema è progettato per vapore combustibile percorso formata nel serbatoio del carburante nel sistema di aspirazione dei motori in cui esso viene bruciato. Tuttavia nel modello statunitense il sistema necessita di un modo di controllarne la tenuta verso l’atmosfera. Pertanto una valvola supplementare è installato nel sistema di sfiato del serbatoio carburante che chiude le linee di sfiato in modo da un vuoto specifico può essere applicata a loro e attraverso questo le perdite nelle linee di azione del sistema può essere rilevato.
      Cambia inoltre la gestione della ECU e della Turbina

  2. Beppe58 ha detto:

    Che splendida vettura, purtroppo arrivera’ in ottobre
    qualcuno sa dirmi quando verranno aperti gli ordini?

  1. 28 febbraio 2013

    […] posteriori, sembra ce ne sia in abbondanza per un modello a sole 2 porte. La gamma motori, invece, è già stata ampiamente rivelata. Ginevra è vicina… Questa voce è stata […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *