BMW Z5: ecco le prime foto spia!


BMW Z5

BMW Z5: ritorna la piccola roadster di Monaco con piattaforma sviluppata in collaborazione con Toyota. Potenti motori tra cui il 6 cilindri 3.0 litri della BMW M3 da 431 CV.

BMW Z5: i fotografi per lei hanno sfidato temperature di -13 ° Fahrenheit per poter immortalare le prime immagini della tanto attesa BMW Z5.

Immortalata in Scandinavia, il prototipo pesantemente camuffato ci consente di avere una prima impressione a riguardo del modello successore della BMW Z4. Purtroppo, non c’è molto da vedere, ma il modello manterrà i classici stilemi del modello Roadster, tra cui un lungo cofano ed un frontale sviluppato in larghezza. Proporzioni da sportiva anni ’60, con il guidatore seduto sulle ruote posteriori. La modernità è data dal sistema di scarico a doppia uscita ed al ritorno della capote in tela al posto dell’ingombrante tetto ripiegabile in metallo.

BMW non si è sbilanciata molto sull’uscita della nuova BMW Z5, ma la macchina è stata sviluppata in collaborazione con Toyota. Pur condividendo la stessa piattaforma, la BMW Z5 e la relativa variante Toyota avranno ben poco in comune in quanto, entrambi, avranno uno stile esterno ed interno completamente differente.

Per ora non abbiamo indiscrezioni circa le motorizzazioni e le trasmissioni, ma si suppone non si distaccheranno molto dalle attuali, tra cui i nuovi modulari B48 e B58 che includono il 2.0 litri quattro cilindri turbo ed il possente 6 cilindri turbo. Ci sono state anche voci di corridoio per una variante ibrida e per una variante ad alte prestazioni M che prenderebbe in “prestito” il propulsore S55 delle BMW M3 e BMW M4, che è in grado di erogare ben 431 CV di potenza.

La BMW Z5 è ancora nelle prime fasi di test, ma si ritiene che il modello di produzione potrebbe essere svelato già per la fine del prossimo anno.

Ne vedremo delle belle.

Potrebbero interessarti anche...