Mini: maxi-richiamo per rischio incendio per 235’000 vetture


235mila veicoli di cui, 88,911 solo nel continente Nord Americano per esser precisi, sono oggetti di un richiamo Ufficiale Mini che riguarda diversi modelli quali:

  • 2007-2011 MINI Cooper S
  • 2008-2011 MINI Cooper S Clubman
  • 2009-2011 MINI Cooper S Convertible
  • 2011 MINI Cooper S Countryman
  • 2009-2011 MINI John Cooper Works
  • 2009 MINI John Cooper Works Clubman
  • 2010-2011 MINI John Cooper Works Convertible

Il problema risiede nella centralina di controllo elettronica che controlla la pompa dell’acqua che raffredda il turbocompressore. Il surriscaldamento della centralina di controllo causerebbe un incendio da “worst-case-scenario” e da filmare con tanto di upload su youtube.

I proprietari delle autovetture verranno avvertiti tramite raccomandata e/o saranno invitati a rivolgersi nelle concessionarie Mini più vicine che provvederanno a sostituire la pompa dell’acqua in maniera totalmente gratuita.

Per ora la campagna è attiva in Nord America, grazie ad una segnalazione dell’ente NHTSA. Appena avremo un comunicato ufficiale di Mini Europa e Mini Italia vi aggiorneremo.

 

Potrebbero interessarti anche...

9 Risposte

  1. Michele ha detto:

    Lo scorso novembre, all’apertura del box, ho trovato mia MINI Cooper S del 2007 bruciata in prossimità del cofano motore e con danni irreversibili anche al parabrezza ed al cruscotto e pedaliera. La vettura era pertanto in procinto di essere demolita quando sono comparsi svariati articoli riguardo ai richiami per possibile incendio. Contattando il Servizio Clienti MINI Italia sono stato informato che avrei dovuto ricevere entro breve la raccomandata di richiamo, ho quindi sottoposto ancora il mio caso e sono in attesa di una loro risposta che, previo accertamento tecnico della Casa che ne confermi la causa, spero possa venirmi incontro dato che ormai + troppo tardi per il richiamo.

    • El Nino ha detto:

      Ciao Michele, tienici informato per come va a finire!

      • Michele ha detto:

        Il 24 gennaio BMW Italia faceva trasportare la mia MINI presso il centro assistenza MINI più vicino, tre giorni dopo un loro tecnico ispezionava il veicolo che è poi stato rottamato il 31 gennaio. Ad oggi non ho ancora ricevuto notizie riguardo alle cause dell’autocombustione, ho quindi inoltrato una richiesta scritta.

        • Michele ha detto:

          Per dovere di cronaca, ho ricevuto una lettera da parte di BMW Group Italia dove, a fronte delle verifiche effettuate e dei rilievi fotografici in loro possesso, mi comunicano che l’elevato grado di distruzione della parte coinvolta dall’incendio, oltre alla totale distruzione della rete di bordo, non ha consentito loro di eseguire una lettura della memoria della centralina tramite il sistema di diagnosi MINI, rendendo impossibile risalire alle cause dell’evento termico. Pertanto BMW Group Italia DECLINA qualsiasi responsabilità in merito a quanto accaduto, consigliandomi di attivare la Compagnia di Assicurazione per il rimborso dei danni subiti dalla vettura.
          Non è stato fatto alcun riferimento al richiamo ufficiale per la possibilità che si verifichi un corto circuito nel comando della centralina della pompa supplementare per il raffreddamento del turbocompressore, causando, in casi estremi, lo sviluppo di un incendio all’interno del vano motore. (tratto dalla lettera di richiamo della Casa)
          Tuttavia mi è stata fatta un’interessante offerta, in termini di scontistica, per l’acquisto di una nuova vettura MINI.

          • Salvatore ha detto:

            Ciao michele…anche la mia mini è andata a fuoco..come andata a finire a te?mi dai la tua mail cosi’ ne parliamo?ciao e grazie..

          • Benedetta ha detto:

            Ciao, la mia mini ha appena preso fuoco ed io sono uscita in tempo prima di prendere fuoco con lei!!!

  2. vincenzo ha detto:

    ciao ragazzi a me mi e arrivata la lette 24-05-2012 ed sono andato al concessionario mini e l’anno sostituita subito in garanzia anche se la macchina e fuori garanzia

  3. pillybilly ha detto:

    Anni fa ne ho vista andare a fuoco una poco dopo essere stata parcheggiata.
    Ad una mia amica è andata a fuoco mentre era in autostrada ed altre decine di casi come questo capitano ogni giorno con quest’auto.
    Mi chiedo come si possano spendere tanti soldi per questa cagata di auto per poi vedersela letteralmente andare in fumo e magari neanche avere il risarcimento da parte di bmw perché dell’auto non resta più niente e quindi non possono valutare le cause dell’incendio.

  4. Aurora ha detto:

    Nel mese di agosto 2015 ho acquistato una mini cooper d, il giorno 26/11/2015 verso le 15:30 mio figlio parcheggia la macchina sotto casa e dopo 5minuti ha iniziato a incendiarsi. All’arrivo dei pompieri la macchina era già completamente distrutta. Sapete cosa mi ha detto il rivenditore? Ha insinuato che avessimo fatto come quelli…che hanno la Ferrari e la bruciano per avere i soldi dell’assicurazione. Io, non avevo neanche l’assicurazione in quanto l’avevo acquistata usata ed era del 2009, ma era in mio possesso da soli 3 mesi. HAI PERFETTAMENTE RAGIONE pilly billy è proprio una macchina di merda e Merdosi quelli che la vendono e poi ti diffamano sospettando che tu la possa avere incendiata. Gente Bastarda!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *