10 Best Sleeper Cars by Road&Track: due BMW in lista!

Sospensioni - BMW M5 E39

BMW M5 E39

Sleeper Cars? La rivista Americana Road&Track stila una classifica delle 10 migliori auto ad elevate prestazioni, ma dall’aspetto estetico comune. Sul podio due BMW

Prestazioni, estetica appariscente, cromature. Questo non occorre alla maggior parte degli appassionati di auto che ama quasi celare le reali potenzialità della propria vettura. Ama le auto dismesse, quelle automobili che sembrano piuttosto ordinarie ad un occhio non addestrato, ma hanno potenza e prestazioni in grado di imbarazzare la maggior parte delle auto sportive. Gli appassionati BMW non sono estranei a questa pratica e la stessa BMW M Division, incentiva questa politica delle prestazioni “non urlare”.

L’idea di metter a confronto una paciosa berlina di famiglia con una Ford Mustang GT 5.0 appare piuttosto grottesca. Ma è questa l’idea di vincente della classifica 10 Best Sleeper Cars redatta da Road&Track. Vetture che fanno dell’understatement il proprio biglietto da visita. 

BMW è una delle marche migliori nel realizzare automobili come queste, come le BMW M3 e BMW M5 che hanno sempre avuto un elevato potenziale prestazionale, ma che appaiono piuttosto ordinarie. Questo non è proprio vero al 100% nei tempi recenti, ma è un buon inizio.

Le BMW di Road&Track quali Sleeper Cars

La prima citata è la BMW M5 E39. Anche se la vettura non è “all’ultimo grido”, ovviamente, è ancora disponibile sul mercato usato e non ci sono molti esemplari ben tenuti sul mercato usato. Il connubio perfetto di un corpo vettura elegante con le mostruose prestazioni fornite dal primo V8 BMW M è da amatori. Il suo V8 da 5.0 litri – aspirato ovviamente – eroga ben 400 CV ed è accoppiato ad un caro vecchio manuale a sei rapporti. La trazione è assolutamente sulle ruote posteriori e l’ha resa una delle migliori berline sportiva nella storia del marchio. Sia per la qualità intrinseca della BMW Serie 5 E39, sia per le prestazioni che il reparto M Division (allora BMW Motorsport) era in grado di far erogare al V8 aspirato. Per un occhio non allenato, la BMW M5, sembra appena diverso da una normale Serie 5. Eppure può lasciare al palo molte vetture moderne.

La BMW X5M F70

La seconda vettura in classifica è l’attuale BMW X5 M F70. Non è proprio confrontabile con la cara vecchia BMW M5 E39, ma è una vettura che si rivolge ad un’altra tipologia di clientela. Con le sue ruote enormi, i quadrupli terminali di scarico ed un’aspetto tutt’altro che dismesso, si penserebbe solo ad un appassionato appariscente. Nessuno penserebbe mai che ci sia un mostruoso V8 da 4.4 litri con doppia sovralimentazione, in grado di erogare ben 560 CV (575 con Competition Package). Questo le consente di ottenere prestazioni inimmaginabili, un tempo, per una vettura della sua mole. La fisica non è un’opinione; ma con tutte le limitazioni del caso, la BMW X5 M risulta uno dei SUV più poliedrici e divertenti da guidare. Non urla appariscenza come una Cayenne Turbo, nè tantomeno ha necessità di farlo. E’ solo una X5.  A nostro gusto sarebbe stato opportuno inserire sì la X5, ma la X5 4.6is con motore elaborato dal Alpina. 
 

La classifica di Road & Track

  • Volvo V60 T6 Polestar: se non si sceglie in tinta Rebel Blue, è una Volvo V60 normalissima
  • Mercedes-Benz AMG E63S: una berlina con un V8 4.0 litri TwinTurbo da 612 CV? Prego, si accomodi.
  • Volkswagen Golf R: la compatta per eccellenza con un 4L Turbo ed una dinamica di primo livello
  • BMW M5 E39: non c’è molto da aggiungere
  • Ford Taurus SHO: l’equivalente americana della nostra Mondeo con un V6 TwinTurbo da 3.5 litri Ecoboost da 365 CV
  • Mazda MazdaSpeed3: la Mazda 3 con il 4L 2.3 Turbo ed una dinamica ad altissimi livelli. Una perla rara.
  • Audi RS6: station wagon che va come un treno con il suo V8 4.0 litri TwinTurbo da 560 CV abbinato alla trazione Quattro
  • Cadillac CTS-V: una delle più appariscenti. Ma sono poche le berline in grado di volare oltre i 310 km/h. il V8 6.2 litri con compressore volumetrico da 640 CV della Corvette Z06 fa il resto.
  • BMW X5 M: nulla da dire.
  • Chrevolet Malibu SS: una paciosa e moderna “Opel Omega” con un V8 da 6.0 litri LS3. 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *