Amatrice: Zanardi e Tamberi con i ragazzi colpiti dal sisma del 2016

Amatrice - Zanardi, Tamberi, Centro Giovani 2.0

Amatrice: Zanardi e Tamberi con i ragazzi colpiti dal sisma del 2016 inaugurano la struttura donata da “Save the Children” e realizzata con il supporto di BMW Italia

La nuova struttura “Centro Giovani 2.0”, inaugurata nel vicino comune di Posta, ospiterà attività scolastiche e socio-educative per supportare i bambini e le loro famiglie

Alessandro Zanardi, il BMW Brand Ambassador, e Gianmarco Tamberi – Altista di fama Mondiale della nazionale Italiana,  hanno incontrato gli studenti dell’istituto omnicomprensivo di Amatrice: la resilienza al centro delle esperienze e delle storie raccontate nell’ambito del “Back to School”.

Nel corso della giornata è stata inoltre consegnata, al vicino comune di Posta, una struttura attrezzata di 400 metri quadri che ospiterà attività scolastiche e socio-educative, donata da Save the Children e realizzata grazie al contributo di BMW Italia.

La struttura è la stessa in cui, fino a luglio 2017, sono state svolte le attività del Centro Giovani 2.0 di Amatrice.


Il Centro Giovani 2.0, aperto nel dicembre 2016 e ideato in sinergia con 125 alunni e studenti locali, genitori, insegnanti e istituzioni, continua, invece, ad offrire attività di accompagnamento allo studio, ludico-ricreative, sportive, laboratori di invito alla lettura, di musica e danza a bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni nella frazione amatriciana di San Cipriano, all’interno della tenda-cinema messa a disposizione dal Comune.

Il Centro Giovani 2.0

Realizzato in collaborazione con il Comune di Amatrice in base a un protocollo d’intesa con la Regione Lazio e il Dipartimento nazionale della Protezione Civile per la promozione di iniziative in favore dei minori in emergenza, il Centro è stato reso possibile grazie al supporto di BMW Italia che, subito dopo il sisma dell’agosto 2016, ha donato 500 mila euro all’Organizzazione.

Anche gran parte dei dipendenti ha sostenuto in modo diretto l’iniziativa donando, volontariamente, l’importo equivalente a mezza giornata di lavoro, per consentire l’acquisto degli allestimenti per le aule attrezzate della struttura che ha ospitato il Centro Giovani 2.0 ad Amatrice fino al mese di luglio e oggi trasferita nel comune di Posta.

Infine, con il contributo dei concessionari BMW, sono state finanziate le attività del Campo Estivo di Amatrice che ha visto l’iscrizione di 100 ragazzi delle scuole dell’infanzia, elementari e medie. 

Cartella stampa completa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *