BMW M5 F90: scappate le foto ufficiali

BMW M5 F90 2017 Leaked

BMW M5 F90, ecco le prime foto ufficiali della punta di diamante Motorsport. Il V8 4.4 BMW M TwinPower Turbo tocca i 616 CV

La nuova BMW M5 F90 M xDrive, codice interno F90, si rivoluziona ed utilizza una nuova trazione integrale intelligente M xDrive in grado di esser perfettamente modulabile. Presentata in questa mise First Edition, con l’esclusiva tinta Frozen Burgundy Red, la BMW M5 M xDrive First Edition sarà pronta a spostare i limiti della precedente generazione.

Spinta dal sempreverde V8 4.4 BMW M TwinPowerTurbo, la potenza sarà leggermente superiore ai 600 CV della BMW M5 “30 Jahre Edition” in grado di produrre fino a 423 kW di potenza e 690 Nm di coppia. Ovviamente sarà rinnovato nella gestione motore, sistema di raffreddamento ed affinamento del gruppo turbo. Tutto questo per esser in grado di ridurre il classico 0-100 km/h a cifre ben più basse dei 3,9 secondi dell’attuale BMW M5 “30 Jahre Edition”.

Una dinamica di guida completamente personalizzabile: 4WD, 2WD e 4WD Sport

Ogni volta che si avvia il motore, le impostazioni predefinite della BMW M5 F90 M xDrive si attivano in modalità 4WD con DSC on. Anche in questa configurazione di base, che permette inizialmente una certa quantità di slittamento alle ruote posteriori per produrre l’agilità per cui modelli M sono rinomati, il sistema di trazione BMW M xDrive offre vantaggi tangibili in situazioni quali l’accelerazione in uscita di curva. La BMW M5 F90 completa lo 0 a 100 km / h o lo sprint da fermo a 200 km/h in un tempo che lascerà stupefatti molti degli appassionati di guida sportiva in tutto il mondo.

I guidatori che vorranno assaporare tutte le potenzialità della nuova BMW M5 F90 xDrive, potranno settare la vettura in M Dynamic Mode (MDM) con modalità 4WD Sport del sistema M xDrive. Di conseguenza la nuova BMW M5 F90 diventa molto più agile rispetto alla configurazione standard ed inoltre la maggior frazione di coppia viene inviata alle ruote posteriori. Allo stesso tempo, MDM ha una soglia di intervento del sistema antispin più elevata, permettendo un drift controllato e saggiare appieno la dinamica della nuova BMW M5 xDrive. L’insorgenza di sovrasterzo è telegrafato in tempo utile, l’incremento lineare dell’angolo di deriva rende di conseguenza più facilmente controllabile la vettura.

E se volessimo maggior coinvolgimento?

Con DSC disattivato, v’è una scelta di tre modalità (4WD, 4WD sport e 2WD). In modalità 4WD, la trazione BMW M xDrive ha un assetto neutro che si presta ad una controllabilità elevata ed una trazione ottimale. Di conseguenza è di particolare beneficio su strade che si trovano in condizione di mediocre o scarsa aderenza. 

Con la modalità 4WD Sport la trasmissione M xDrive si sposta si valori di maggiore agilità e sportività. Mentre in modalità 2WD attivata, la nuova BMW M5 xDrive offre al driver avido di “driving experience” la guida di una berlina ad alte prestazioni con sola trazione posteriore, fornendo una forma pura di piacere di guida che cattura nel suo modo unico. In parole povere un mostro da quasi 2 tonnellate, con 600 CV, cambiate fulmine ed un’agilità da primato nella sua categoria. Questa è la nuova BMW M5 xDrive.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *