BMW M6 GTLM e BMW M6 GT3: prove tecniche in corso


BMW M6 GTLM BMW M6 GT3

BMW M6 GTLM e BMW M6 GT3 si preparano ad affrontare i rispettivi campionati in classe IMSA WeatherTech SportsCar Championship e GT3.

BMW M6 GTLM e BMW M6 GT3 tre settimane prima del loro debutto di razza nella simbolica 24 Ore di Daytona (USA), hanno partecipato ad una prova generale al Daytona International Speedway questo fine settimana. Come parte della tre giorni dell’evento “Roar before the 24”, il BMW Team RLL e il Team Turner Motorsport è andato testa a testa con i loro diretti sfidanti nella prossima stagione del Campionato IMSA WeatherTech SportsCar (WTSCC). Il BMW Team RLL schiererà due BMW M6 GTLM nella classe GTLM ed avranno i numeri 25 e 100. Il 100 è in onore del 100 ° anniversario, che la BMW celebra nel 2016.

Nel corso delle sessioni di test otto piloti si alterneranno alla guida di questa vettura tra cui: John Edwards (US), Lucas Luhr ( DE), Kuno Wittmer (CA) e Graham Rahal (US).
Nel frattempo, Bill Auberlen (US), Dirk Werner (DE), Augusto Farfus (BR) e Bruno Spengler (CA) si alterneranno al volante della BMW M6 GTLM numero 25.
Durante i primi due giorni di test del Team BMW RLL ha fatto una buona impressione dei tempi sul giro, arrivando ad esser più veloce in tre sessioni di partenza. Turner Motorsport stava preparando le due BMW M6 GT3 per le loro uscite nella classe GTD. I piloti ufficiali BMW Jens Klingmann (DE), Bret Curtis (US), Ashley Freiberg (US) ed pilota della BMW DTM Marco Wittmann (DE) hanno testato la vettura numero 96, mentre Michael Marsal (US), Markus Palttala (FI), BMW Motorsport Junior Jesse Krohn (FI) ed il pilota della BMW DTM Maxime Martin (BE) hanno condiviso i compiti di guida nella BMW M6 GT3 numero 97. La line-up dei piloti rimarrà la stessa per la gara di 24 ore che si terrà il 30/31 gennaio.

Tre domande a … Bobby Rahal (Team Principal, BMW Team RLL).

Bobby, quali sono le tue impressioni sulla nuova BMW M6 GTLM?

Bobby Rahal:

“Si tratta di una macchina impressionante. Naturalmente è ancora nuova per noi e per la BMW, ma ciò che vediamo è che con tutta la sua elettronica ed il turbocompressore è più sofisticato e complesso rispetto alla BMW Z4 GTLM. Durante le prove non abbiamo rilevato i tempi sul giro, e non possiamo dire dove siamo rispetto ai nostri concorrenti. Per me è più importante quello che i piloti dicono quando escono dalla macchina, e sono tutti molto positivi. Si arriva a conoscere meglio la vettura e si migliora con ogni sessione di test, e sono sicuro che saremo pronti il ​​giorno della gara qui a Daytona “.

Quanto è importante avere una squadra con esperienza, e fondamentalme gli stessi driver, come l’anno scorso, quando c’è da fare lo sviluppo di una macchina nuova?

Rahal:

“Questo è molto importante, naturalmente. Da quando abbiamo iniziato a lavorare insieme con la BMW nel 2009 ci sono fondamentalmente gli stessi ragazzi che lavorano sulle vetture. Quindi il livello di esperienza è molto alto, che si spera aiuterà a celebrare lo stesso successo con la nuova vettura che abbiamo avuto con i suoi predecessori. La BMW M6 GTLM è come un diamante che stiamo cercando di lucidare al momento. Per quanto riguarda la line-up dei driver interessati, penso che i nostri ragazzi siano i migliori in tutta la serie. BMW ci ha dato sempre grandi piloti. “

Quanto è divertente lavorare insieme con tuo figlio Graham qui a Daytona?

Rahal:

“E’ fantastico. Sarà la sua terza 24 Ore di Daytona con noi e penso che ha fatto molto bene finora. Vorrei che potessimo fare ancora di più insieme, ma, naturalmente, la sua attenzione si focalizza sulle IndyCars al momento. So che gli piace lavorare insieme con BMW. “

Cartella Stampa Completa BMW Motorsport Opening Session

Potrebbero interessarti anche...