Il V8 4.0 litri della BMW M3 ha davvero problemi alle bronzine?


È ormai da intendersi come un mito: il V8 della BMW M3 (S65) ed il V10 della BMW M5 (S85) hanno davvero problemi alle bronzine o è una esagerazione?

La BMW M3 E92, così come la BMW M5 E60, sono due auto superbe: hanno ancora un’anima “analogica”, che le distingue dall’attuale proposta di BMW M, sebbene meno efficaci in strada e pista.

Ma ammettiamolo: quando si sente rombare ad oltre 8000 giri al minuto il V8 S65 aspirato da 4.0 litri della BMW M3 o ancora peggio l’enorme V10 da 5.0 litri della M5, a chi importa?

Inoltre, sono state le ultime proposte con motore aspirato realizzate da BMW M. Parlare di interesse collezionistico è ancora troppo presto, ma una BMW M3 CRT o una BMW M3 GTS sono sicuramente due bestie rare. Un po’ anche la BMW M5 V10 Touring E61.

Suonano meravigliosamente, ma sia l’S65 sia il V10 S85 hanno un difetto importante: le bronzine di banco.

Tra gli appassionati di auto, la BMW M3 E92 (E93 per la Cabrio) è conosciuta come una vettura in grado di regalare grandi soddisfazioni, ma sicuramente che necessita di una manutenzione molto onerosa. Non è raro ritrovarsi in esemplari con motore completamente ricostruito o con la sostituzione effettuata alle bronzine. Come esistono proprietari che non hanno mai avuto problematiche al motore ed hanno anche un chilometraggio elevato. Dov’è la verità?

Entrambe sono vere e vi spieghiamo perché.

Un motore da corsa in un’auto da strada

Quando BMW M realizzò il suo primo e forse unico V10 della storia (l’S85 5 litri della M5 E60) si era ispirato alle sue esperienze in Formula 1, dove in quegli anni forniva il comparto meccanico alla Williams. Il V10 di Formula 1 non è assolutamente paragonabile al V10 della M5 ed alla sua versione “corta” V8 della BMW M3, ma condivide alcune scelte progettuali.

Le tolleranze utilizzate da BMW M per questi due motori sono assolutamente da corsa, quindi richiedono una cura ed una manutenzione sicuramente più accorta di tutti gli altri propulsori realizzati da BMW (ivi compreso il V12 da 5.4 a 6.1 litri).

Evolve Automotive ha indagato ed ha ispezionato diversi motori S65 ed S85 per risalire alla causa del problema, che in effetti problema non è.

BMW M5 Touring V10 S85 E61

Cos’è una bronzina?

Per i meno ferrati in meccanica, spieghiamo che una bronzina è un particolare “supporto” che evita il contatto diretto tra due parti in rotazione relativa, nel nostro caso accoppia l’albero a gomiti con il piede di biella. Onde evitare un’eccessiva usura fra le parti viene interposto un materiale differente (nel nostro caso rame) che viene lubrificato da un film di olio lubrificante.

Se questa lubrificazione viene meno, ad esempio per una guida molto sportiva, frequenti “tirate” a freddo o manutenzione non regolare, ecco che si verifica una saldatura delle bronzine o addirittura la loro rottura.

Quando l’olio del motore è freddo, ha una viscosità molto elevata (immaginate come se fosse un “miele”) e quindi non può lubrificare abbastanza bene l’intero motore agli alti regimi. Se si avvia l’auto e si tengono subito giri alti, si può prematuramente prendere appuntamento da un meccanico di vostra fiducia. 

Come si procede?

Oltre ad avere una guida particolarmente accorta ed eseguire una manutenzione programmata ad hoc, si può rendere necessario – se volete avere uno stile di guida tutt’altro che accorto, la sostituzione dei cuscinetti di biella in un intervallo di chilometraggio ragionevole, come manutenzione preventiva per assicurarsi che non si rompano. 

Come “guidare” la propria M3 e M5?

Orbene, non è esser blasfemi dire ad un appassionato bimmer come guidare un motore ad alti regimi di rotazione: basta mantenere una velocità di rotazione inferiore ai 3000 rpm fin quando il propulsore non è arrivato in temperatura di esercizio ed aiutarsi anche con le spie di limitazione del regime massimo in funzione della temperatura.

Una volta a regime di temperatura, l’olio scorre fluido e mantiene i cuscinetti di banco o bronzine totalmente lubrificati (sempre che si stia usando l’olio corretto e si è eseguita una regolare manutenzione) che dovrebbero essere in grado di far fronte a qualsiasi esuberanza del proprietario.

In questo video di Evolve, si dimostra esattamente cosa sta succedendo nella parte inferiore del motore S65 e perché è importante averlo in perfetta efficienza manutentiva. Quindi, tutti i proprietari di BMW M3 E92 e BMW M5 E60 – cambiando regolarmente l’olio – che usano quello corretto, si assicurano che il motore sia alla giusta temperatura prima di spremerlo.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...