BMW Motorrad GoldBet SBK Team: il team ufficiale di BMW Motorrad è pronto per il Campionato Mondiale FIM Superbike 2013


Gentlement: start your engines!
BMW Motorrad Italia è ora responsabile per le gare e per i test, così come per telaio e sospensioni. Il power train e l’elettronica sono sviluppati da BMW Motorrad a Monaco di Baviera. Marco Melandri (ITA) si prepara per la sua seconda stagione come pilota BMW Motorrad accanto al suo nuovo compagno di squadra Chaz Davies (GBR). Andrea Buzzoni, General Manager BMW Motorrad WSBK, ha la completa responsabilità del progetto Superbike. Stephan Fischer, Direttore Tecnico BMW Motorrad Motorsport, si occupa dello sviluppo di motore ed elettronica. Serafino Foti è Direttore Sportivo del BMW Motorrad GoldBet SBK Team, mentre Andrea Dosoli, Direttore Tecnico del Team, è responsabile degli aspetti tecnici all’interno della squadra. Quale sponsor ufficiale, GoldBet è un importante partner della squadra.

Il Motorsport avrà, ancora una volta, un ruolo cruciale per BMW Motorrad quest’anno”, ha affermato Stephan Schaller, Presidente di BMW Motorrad, in occasione della presentazione ufficiale.Fino ad oggi il 2012 ha rappresentato per noi la stagione di maggior successo nel Campionato Mondiale FIM Superbike. Con sei vittorie, 18 podi, sei giri più veloci, il secondo posto assoluto nel Campionato Costruttori e la vittoria del titolo nella Superstock 1000 FIM Cup, BMW Motorrad si è posizionata tra le migliori squadre della serie. Partendo da questa posizione forte, abbiamo rinnovato il nostro impegno per la prossima stagione. Sono più che sicuro che, grazie alla nuova struttura, all’attenta gestione del team e ai piloti ufficiali, Marco Melandri e Chaz Davies, riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi: confermare la nostra posizione di leader tra i principali team al vertice della categoria, per un lungo periodo, e conquistare il maggior numero possibile di vittorie e podi”.

Miriamo a consolidare il successo che BMW Motorrad ha avuto la scorsa stagione”, ha spiegato Andrea Buzzoni, Direttore Generale di BMW Motorrad WSBK.
I componenti del nuovo team sono entrati in sintonia tra loro molto rapidamente. Due squadre di grande esperienza, che hanno già dimostrato in passato quanto siano forti e professionali, si sono fuse in un unico team. Per avere successo, tuttavia, sono anche necessari ottimi piloti e una moto eccezionale – e li troviamo in Marco, Chaz e la BMW S 1000 RR. Un altro fondamentale ingrediente è la velocità. La velocità, che è uno dei fattori più importanti in pista, è anche essenziale per il lavoro del team: reagire e agire velocemente è infatti cruciale per raggiungere l’obiettivo e per essere competitivi”.

Il pilota ufficiale Marco Melandri è stato decisivo per il successo di BMW Motorrad lo scorso anno. “ All’inizio della stagione, sicuramente non ci aspettavamo di ottenere sei vittorie e di essere in lizza per il titolo fino all’ultima gara. Quest’anno intendo innanzitutto migliorare la mia performance personale. Non voglio compiere gli errori che ho fatto nel 2012 e voglio arrivare al podio con maggior continuità ”, ha affermato l’italiano, delineando i propri obiettivi per il Campionato Mondiale FIM Superbike 2013.

Il britannico Chaz Davies è alla sua prima stagione da pilota ufficiale di BMW Motorrad.Questo è un passo molto importante per me, poiché è la prima volta che sono coinvolto direttamente nel progetto di una scuderia ufficiale. Questo significa molto per me”, ha affermato il Campione del Mondo Supersport 2011. “Sono molto orgoglioso, poiché non si tratta di un team qualunque, ma di BMW – un marchio forte. Voglio sfruttare al massimo quest’opportunità. Il mio obiettivo è di continuare a migliorare, essere più costante e terminare la stagione tra i primi cinque”.

La BMW S 1000 RR è stata ulteriormente messa a punto durante l’inverno e migliorata in ogni dettaglio. Il motore, l’elettronica, il telaio, l’assetto – tutti questi fattori devono interagire in modo ottimale – e questo significa che il pacchetto deve essere realizzato perfettamente su misura per le esigenze del pilota. Il compito del team consiste nel fornire ai nostri piloti una moto che permetta loro di raggiungere il massimo livello di performance su ogni pista e in qualsiasi condizione. Da questa stagione, i regolamenti prevedono che nel Campionato Mondiale FIM Superbike si utilizzino cerchi da 17 pollici. Il passaggio a questa nuova misura delle ruote ha svolto un ruolo importante nell’attività di sviluppo per il 2013. Le nuove ruote di maggiori dimensioni hanno richiesto modifiche su ogni componente della moto, il telaio, l’elettronica, il motore e sull’intero set-up.

Sono fiducioso che il nuovo team abbia l’abilità e il know-how necessari affinché BMW Motorrad possa affermarsi fra i migliori team, raggiungendo così gli obiettivi che ci siamo prefissati”, ha dichiarato Serafino Foti, Direttore Sportivo del Team BMW Motorrad GoldBet SBK, in occasione della presentazione. “Sono anche felice di avere due piloti del calibro di Marco e Chaz in squadra. Marco ha dato prova del suo grande talento ed è uno dei migliori piloti del mondo. Chaz ha saputo dimostrare quanto sia veloce vincendo il Campionato Mondiale Supersport 2011. Ha inoltre ottenuto la sua prima vittoria nel Campionato Mondiale Superbike 2012 nella stagione del suo debutto”.

BMW Motorrad continua a partecipare con successo alla Superstock 1000 FIM Cup, il cui titolo è stato vinto sia nel 2010 che nel 2012. Il campione in carica Sylvain Barrier (FRA) si prepara alla sua terza stagione nel team. Il suo nuovo compagno di squadra è Greg Gildenhuys (RSA) che ha recentemente vinto il Campionato Superbike del Sud Africa per la terza volta consecutiva.

Obiettivo chiave di BMW Motorrad nella Superstock 1000 FIM Cup è difendere il titolo. “Sappiamo che, in un campionato così competitivo, sarà necessario un forte impegno per difendere il titolo. E sono altrettanto sicuro che, grazie al pacchetto tecnico di BMW Motorrad, potremo raggiungere questo obiettivo”, ha affermato Sylvain Barrier. Il suo nuovo compagno di squadra Greg Gildenhuys ha aggiunto: “sto già pensando al prossimo capitolo della mia carriera. Vorrei ringraziare BMW Motorrad per l’opportunità che mi ha dato di gareggiare in un contesto internazionale, per ripagare la fiducia che ha riposto in me m’impegnerò per raggiungere i migliori risultati possibili”.

Il team ora è già impegnato per le prove libere e le qualifiche a Philip Island in Australia dove ha esordito con un ottimo risultato conquistando la prima e la seconda fila, provvisoria, in griglia.
Marco Melandri (ITA) ha terminato la prima sessione di qualifiche in terza posizione. Mentre il suo nuovo compagno di squadra Chaz Davies (GB) é quinto alla sua prima qualifica con la BMW S 1000 RR. Marco ha iniziato la prima sessione segnando il giro più veloce e rimanendo in testa per buona parte della stessa. Alla fine aveva un ritardo di soli 0,222 secondi da Michel Fabrizio (ITA), che ha conquistato la pole position provvisoria. Chaz era nelle posizioni centrali della griglia provvisoria per poi catapultarsi, negli ultimi minuti, in quinta posizione, andando, per la prima volta, sotto l’1:32.

Marco Melandri:
Giro più veloce Prove Libere: 1:32.057 min (P6)/ Giro più veloce Sessione di Qualifiche 1: 1:31.539 min (P3)
Sono soddisfatto di questa giornata sia per la prestazione assoluta che in previsione della gara. Il nostro obiettivo era di trovare una soluzione per preservare le gomme e ci siamo riusciti. La pista e la moto sono migliorate e ho avuto anche un buon riscontro dalla spalla, che ora va meglio. Per la prima volta dai test sono riuscito a fare più giri di fila senza che il dolore aumentasse. Domani continueremo il nostro lavoro, sono positivo e fiducioso in vista della gara”.

Chaz Davies:
Giro più veloce Prove Libere: 1:32.046 min (P5)/ Giro più veloce Sessione di Qualifiche 1: 1:31.638 min (P5)
“Sono molto contento. Dall’ultimo giorno di test i ragazzi hanno lavorato molto duro e oggi avevamo un ottimo setting. Da quando siamo qui la RR é migliorata continuamente e ora tutto sta funzionando. Comincio davvero a sentire la RR come la mia moto e inizio a capire come ogni piccola modifica cambi il suo comportamento. Abbiamo iniziato le qualifiche utilizzando dei pneumatici usati e sono rimasto stupito di quanto la moto funzionasse bene e quanto fossero buoni i tempi sul giro. Domani lavoreremo per migliorare il comportamento nelle curve con piccoli dossi e per settare al meglio l’elettronica. Mi sento bene per domani, la cosa più importante sarà la Superpole specialmente ora che le file sono a tre, invece che a quattro”.

Serafino Foti (Direttore Sportivo BMW Motorrad GoldBet SBK Team):
Stamattina la giornata non é iniziata molto bene sfortunatamente Marco dopo alcuni passaggi ha avuto un problema tecnico che gli ha consentito di completare solo sette giri. Tra le prove libere e quelle ufficiali il Team ha lavorato molto bene mettendolo in condizione di fare un ottimo turno. Nel pomeriggio Marco ha girato con un ottimo passo e questo ci rende molto fiduciosi per la gara. Anche Chaz ha fatto un buon lavoro, sta migliorando il feeling con la moto e é contento del risultato di oggi. Sono molto soddisfatto del lavoro di tutta la squadra, stiamo risolvendo i problemi dei giorni scorsi; nella giornata di domani completeremo la preparazione in vista della gara”.

Andrea Dosoli (Direttore Tecnico BMW Motorrad GoldBet SBK Team):
Le qualifiche sono andate abbastanza bene e abbiamo avuto una buona continuità di prestazioni. Oggi abbiamo provato i nuovi pneumatici portati da Pirelli e alcune importanti modifiche nel setting delle moto. Entrambi I piloti hanno beneficiato del nuovo setting e dei nuovi pneumatici. In alcune aree perdiamo un po’ ma siamo complessivamente soddisfatti del lavoro svolto. Chaz ha migliorato la sua velocità sul giro secco segnando per la prima volta da quando siamo qui un tempo sotto l’1:32. Marco ha mostrato ottima continuità nei giri veloci. Domani testeremo ancora un nuovo pneumatico prima della Superpole e, chiaramente, continueremo il lavoro per aumentare la durata degli stessi pneumatici oltre a definire la messa a punto generale”.
Per ulteriori informazioni potete rivolgervi al sito ufficiale del BMW Motorrad SBK

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *