BMW Serie 2 facelift: piccoli ritocchi per la Coupè e Cabrio di Monaco

BMW Serie 2 Coupe LCI F22 - BMW Serie 2 Cabrio LCI F23 - BMW Serie 2 facelift

BMW Serie 2 facelift: le piccole Coupe’ e Cabrio di Monaco ricevono dei piccoli aggiornamenti estetici che saranno disponibili dal luglio 2017

BMW Serie 2 facelift: piccoli, ma importanti ritocchi per la Coupè e Cabrio di Monaco. Il nuovo modello, che sarà disponibile dal luglio 2017 porterà in dote un nuovo sguardo, decisamente più affilato, Molto viene enfatizzato dal nuovo design dei proiettori con tecnologia LED di serie, a cui si aggiungono degli interni rivisitati ed un’estensione dei servizi di connettività. Immutata la scelta della trazione posteriore (optional xDrive), che la rende esclusiva nel segmento di appartenenza, in grado di garantire il classico piacere della guida. Finora sono state consegnate oltre 140.000 vetture. I mercati principali della BMW Serie 2 Coupe’ e BMW Serie 2 Cabrio sono gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la Germania.

Nuovi esterni

In occasione di questo piccolo facelift, la BMW Serie 2 Coupé e la BMW Serie 2 Cabrio hanno maggiormente marcato la loro personalità, anche grazie all’utilizzo di serie con i nuovi proiettori bi-LED. I proiettori principali vengono offerti come optional anche nella versione luci adattative full-LED. Il famoso volto con i fari circolari sdoppiati è stato reinterpretato con un nuovo contorno esagonale, così da presentarsi ancora più moderno.

Il doppio rene, ingrandito in entrambe le varianti di modello, da la sensazione di allargare il frontale della vettura, conferendole un aspetto più sportivo. Inoltre, le classiche tre prese d’aria del frontale sono state ingrandite, accentuando così la larghezza della vettura rispetto alla strada. Le luci posteriori, anch’esse con tecnologia LED,  nella tipica forma a “L” del marchio concorrono a render la coda della vettura più sportiva. 

Rinnovati interni

Gli interni dei nuovi modelli della BMW Serie 2 facelift si presentano con una plancia strumenti completamente ridisegnata. Ma è nei piccoli ritocchi nel dettaglio, come le cuciture in un colore di contrasto o le superfici del Center Stack in nero lucido oppure gli elementi cromati dei comandi inseriti nelle portiere, che riscontriamo la loro evoluzione. Debuttano dei nuovi rivestimenti per i sedili, in pelle o stoffa, nonché modanature interne in alluminio, legno o superfici in piano black con inserti cromati.

Infotelematica di primo livello

Il sistema di navigazione Professional (optional), disponibile nelle rinnovate BMW Serie 2 LCI, ovviamente sia Coupé sia Cabrio, è dotato per la prima volta di uno schermo centrale touchscreen da 8,8 pollici ad alta definizione. Questo aumenta le possibilità di controllo ed immissione dei dati del guidatore e/o passeggero, che possono contare anche sul sistema di comando iDrive dell’ultima generazione con Touch-Controller ed, ovviamente, con i comandi vocali Voice Control, di serie. Inoltre è disponibile il sistema di ricarica induttiva per gli smartphone. Debutto per il sistema Apple CarPlay, mentre il WiFi – hotspot della vettura mette a disposizione un collegamento a internet mobile per un massimo di dieci dispositivi.

La carta SIM integrata di serie nella vettura consente, in combinazione con il servizio BMW ConnectedDrive, un’ampia modalità di servizi tra cui l’accesso agli esclusivi servizi BMW Real Time Traffic Information (RTTI), On-Street Parking Information o l’accesso ai Remote Services. A questo si aggiungono anche i nuovi sistemi di ausilio alla guida, come l’Active Cruise Control con funzione stop & go, l’optional Driving Assistant in associazione al Lane Departure Warning e la funzione di frenata di emergenza City che, fino alla velocità di 60 km/h, effettua automaticamente una frenata in caso di rischio di collisione imminente con automobili, motociclette o pedoni.

La gamma motori: squadra che vince non si cambia

Per la BMW Serie 2 Coupe’ e la BMW Serie 2 Cabrio la gamma motori è praticamente immutata. Si parte dai piccoli 3 cilindri da 1.5 litri, per arrivare ai sontuosi 6 cilindri in linea da 3.0 litri; ovviamente transitando anche per i 4 cilindri da 2.0 litri. L’arco di potenza parte da 100 kW/136 CV ed arriva a 250 kW/340 CV: insomma ce n’è per tutti i gusti. Tutti i propulsori a benzina e diesel fanno parte dell’attuale famiglia di motori modulari BMW EfficientDynamics con tecnologia BMW TwinPower Turbo, inoltre i motori diesel hanno subito un’aggiornamento al sistema di sovralimentazione ed iniezione.

Di serie, la BMW Serie 2 LCI è equipaggiata con cambio manuale a sei rapporti oppure con cambio automatico Steptronic ad 8 rapporti; nello specifico nei modelli Coupé 220i, 230i, 225d e nella M240i xDrive e nei modelli Cabrio 225d e M240i xDrive, il cambio automatico è di serie. Nelle ultime due motorizzazioni citate è montato il cambio Steptronic sportivo a 8 rapporti con funzione di cambiata manuale al volante.

Cartella stampa completa

Dati Tecnici

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *