BMW X3: in 19 ore di carrozzeria, ritorna come nuovo!

BMW X3

BMW X3 F25

In questo video di 7 minuti, il “nostro” artigiano carrozziere rimette in sesto una BMW X3 della precedente generazione

La BMW X3 F25 immortalata in questo video, rinasce fra le sapienti mani dell’artigiano carrozziere che, in appena 19 ore, ridà vita al frontale del SUV Medio di BMW

Il “nostro” noto carrozziere RussoArthur Tussik – ci mostra, nella fase introduttiva del video, come l’intero frontale della BMW X3 sia danneggiato. Una volta rimosso ciò che rimane del paraurti, cofano motore e fanali, si nota come anche entrambi i longheroni anteriori siano completamente distrutti. Ovviamente cofano, paraurti ed altre parti possono esser facilmente rimpiazzate, ma i longheroni richiedono un lavoro certosino. Al fine di evitare che il telaio resti storto, è necessario mettere in DIMA la vettura.  Inevitabilmente, l’auto riparata non è strutturalmente solida come una macchina nuova, quindi non raccomanderemmo di acquistare un veicolo che ha subito così tanti danni in una vita precedente. Tuttavia, è interessante vedere che cosa può fare decenni di esperienza nella riparazione di carrozzeria.

Scopriamo come avviene la “magia”.

Sembra che il lato destro del veicolo abbia subito il peso dell’impatto, come evidenziato dal longherone del telaio piegato all’indietro di quasi 90 gradi. Ciò che troviamo interessante in questa riparazione è lo sforzo che Tussik impiega per estrarre entrambe le guide del telaio e farle allineare con precisione. Oltre, ovviamente, al lavoro di “Taglia e Cuci” che dovrà fare per la traversa laterale destra che è gravemente danneggiata. Non siamo professionisti del settore, ma sembra che Tussik faccia molti passi avanti per garantire che le nuove parti si allineino correttamente.

La maestria dell’artigiano è data anche dai suoi attrezzi

Vediamo anche alcuni attrezzi di carrozzeria in azione, che è sempre bello da vedere. La maggior parte dei fanatici delle automobili ha una modesta collezione di chiavi inglesi, ma vedere l’ampia gamma di strumenti speciali utilizzati per levigare e modellare il metallo, ci dà un profondo senso di apprezzamento per lo sforzo e la pazienza necessarie per tirare davvero un ottimo risultato come questo.

Osservare come Tussik risistemi il parafango sinistro deformato, ci ricorda che non abbiamo la pazienza di aprire una scatola di cereali senza staccare il lembo di cartone.

Il primo step è andato

Tussik non aveva il compito di portare a finitura il Suv. Il suo compito era sistemare tutto lo scheletro metallico, saldare le parti e allineare il tutto per ridare nuova vita a questa BMW X3. Il tutto ha impiegato 19 ore. Sospettiamo, tuttavia, che Tussik faccia sembrare tutto molto più semplice di quanto non sia in realtà.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *