Diesel: tre modelli BMW ottengono i migliori risultati nell’EcoTest svolto da ADAC


Sono tre i modelli diesel BMW testati dall’ADAC per il suo EcoTest che hanno registrato i migliori risultati di emissioni e consumi su strada nel ciclo reale

Tre modelli diesel di BMW hanno ottenuto il punteggio massimo per i valori di ossido di azoto registrati nel test su strada in condizioni reali condotto dall’ADAC in Germania

Un risultati eccezionale per questi tre modelli diesel di BMW testati dall’ADAC per il suo EcoTest, che ha rilevato le emissioni di ossido di azoto registrati su strada in condizioni reali. I seguenti modelli hanno ottenuto il punteggio massimo nella sezione delle emissioni dell’ADAC EcoTest e sono stati classificati come eccezionali:

  • BMW 520d Touring (consumo misto*: 4.8-4.7 l/100 km, emissioni di CO2*: 125-123 g/km; dati al 06.12.2018)
  • BMW 218d Active Tourer Steptronic (consumo misto *: 4.5 l/100 km, emissioni di CO2*: 119 g/km; dati al 10.12.2018)
  • BMW X1 sDrive 18d Steptronic (consumo misto *: 4.6 l/100 km, emissioni di CO2*: 121 g/km; dati al 10.12.2018)

Un trio di modelli diesel BMW ha ottenuto il miglior punteggio possibile di 50 punti, ottenendo il riconoscimento del livello “1”, eccezionale. 

La BMW 520d Touring si è comportata in modo ottimo nei test dell’ossido di azoto, con una rilevazione inferiore a 16 mg/km nella guida urbana ed inferiore a 10 mg/km nella guida extra-urbana ed in autostrada. La soglia massima consentita è di 168 mg/km.

L’ADAC ha dichiarato quanto segue sulla BMW X1 sDrive 18d Steptronic:

“La BMW si sta comportando molto bene in tema di emissioni. Non ci sono dati anomali per alcun tipo di inquinante e le emissioni di ossido di azoto sono così basse che potrebbero persino essere un record. In alcuni casi le apparecchiature di misurazione estremamente sensibili utilizzate per il test sono riuscite a malapena a rilevare delle emissioni”.

Quindi, si smentiscono le voci di possibili “Dieselgate” in esser per il gruppo Bavarese. Inoltre, BMW ha cambiato il proprio core business relativo ai Diesel, dichiarando che non ci saranno più Super Diesel, ma questo dopo il 2021.

Senza modestia, ma tra i migliori Diesel a mondo sono a marchio BMW

I risultati dei test ADAC sono un’ulteriore prova del fatto che gli attuali modelli diesel di BMW, producono emissioni e quindi consumi estremamente contenuti. Tre fattori, in particolare, sono fondamentali per raggiungere questo obiettivo:

  1. Esperienza pluriennale e miglioramento continuo di tutti i componenti utilizzati per ridurre le emissioni di NOx (ad esempio ricircolo dei gas di scarico a più livelli, catalizzatore NOx e sistema SCR).
  2. Uso della più recente tecnologia di post-trattamento dei gas di scarico (AD Blue, NdR).
  3. Abbinamento della configurazione del motore a questa tecnologia di post-trattamento dei gas di scarico già nella fase di sviluppo del propulsore.

I risultati dettagliati di ADAC EcoTest sono disponibili all’indirizzo https://www.adac.de/infotestrat/tests/auto-test/default.aspx

* I valori relativi al consumo di carburante, alle emissioni di CO2 e al consumo di energia indicati sono stati determinati in un ciclo di prova standardizzato secondo il Regolamento Europeo (CE) 715/2007 nella versione attualmente applicabile. Le cifre si riferiscono a un veicolo con configurazione di base in Germania e la gamma indicata considera la trasmissione (automatica o manuale) e le diverse ruote e pneumatici disponibili sul modello selezionato e può variare durante la configurazione. I valori dei veicoli etichettati con (*), sono già basati sul ciclo di prova in base al nuovo regolamento WLTP e sono tradotti in valori NEDC equivalenti per consentire un confronto tra veicoli.

Questi dati sono intesi per scopi di confronto e potrebbero non essere rappresentativi di ciò che un utente ottiene nelle normali condizioni di guida.

Cartella stampa completa

Potrebbero interessarti anche...