Hannover Messe: il BMW Group per la mobilità elettrica


Hannover Messe 2017 - BMW Group - BMW Serie 5 GT eDrive Fuel Cell

Hannover Messe, alla fiera più gran del Mondo, il BMW Group presenta un’anticipazione della mobilità ad emissioni zero

Il BMW Group ha presentato all’Hannover Messe 2017, le sue proposte per “NewEnergy-4-Mobility2050” ossia l’energia per la mobilità elettrica ad emissioni zero

Hannover Messe è la fiera più grande al mondo. Si svolge presso l’Hannover Fairground in Hannover , Bassa Sassonia , in Germania. In genere, ci sono circa 6.500 espositori e 250.000 visitatori, ed i suoi argomenti espositivi spaziano dall’Industria 4.0, alla gestione intelligente dell’energia, passando per la manutenzione predittiva ed allo sviluppo congiunto di reti interconnesse. il BMW Group ha presentato diverse soluzioni per la mobilità sostenibile sotto la bandiera “NewEnergy-4-Mobility2050”. Questa iniziativa si concentra sulla fornitura di energia per la mobilità a emissioni zero che guarda avanti al 2050.

Gli studi effettuati in tandem con l’Istituto Fraunhofer for Solar Energy Systems ISE hanno mostrato ai visitatori della fiera di Hannover come una transizione progressiva alle fonti energetiche rinnovabili può consentire al governo tedesco di raggiungere i suoi obiettivi di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra entro il 2050. Grazie ad un percorso organizzato tra gli stand interconnessi, i partner coinvolti nell’iniziativa (dai settori di produzione di elettricità e di approvvigionamento energetico, all’industria tecnologica) hanno mostrato cosa può consentire questa trasformazione, così come le nuove aree business che potrebbero emergere.

“Vision Zero” nella mobilità elettrica

Nelle sue azioni e pratiche commerciali, il BMW Group ha sempre seguito un approccio incentrato nell’applicazione della sostenibilità in tutta la catena produttiva.

Ad esempio, le emissioni di CO2 generate dal LCA (Life Cycle Assessment, NdR) sono ridotte di un terzo rispetto ad un veicolo convenzionale di tipo analogo. Cos’è l’LCA? E’ tutto il ciclo di vita di una vettura: dalla sua produzione al suo uso quotidiano e la sua di dismissione.

Alimentato dall’obiettivo di realizzare la mobilità elettrica a zero emissioni attraverso l’uso di veicoli a batteria ed alimentati con celle ad idrogeno, il BMW Group si impegna a mantenere il suo status di costruttore di veicoli più sostenibile al mondo.

Una combinazione pionieristica: BMW eDrive e la tecnologia ad idrogeno fuel-cell

Un veicolo alimentato con una cella combustibile ad idrogeno, basato sulla BMW Serie 5 GT esposta alla Hannover Messe, combina la peculiarità della mobilità a zero emissioni con una maneggevolezza sportiva, un elevato livello di efficienza energetica, una grande usabilità quotidiana grazie a tempi di rifornimento veloci ed un’autonomia di primo livello. La cella a combustibile converte l’idrogeno gassoso presente nel suo serbatoio di stoccaggio in energia elettrica e vapore acqueo, generando 180 kW / 245 CV per azionare il motore elettrico.

Con una capacità netta di circa 1 kWh, la batteria ad alto voltaggio del veicolo, agisce come uno stock temporaneo e può quindi essere di dimensioni notevolmente inferiori rispetto alle vetture “elettriche”. L’alleanza strategica concordata tra il BMW Group e Toyota Motor Company nel 2013, fornisce un ulteriore impulso alla ricerca ed aumenta la capacità delle imprese di trasformare la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno in realtà.

Cartella stampa completa

Potrebbero interessarti anche...