MINI: produzione in Cina con Great Wall?

MINI Electric Concept 2017

MINI: Great Wall Motor Company conferma il dialogo con BMW per la produzione di MINI in Cina. Sia modelli elettrici che plug-in-hybrid

Appena la scorsa settimana avevamo anticipato i “rumors” di una possibilità collaborazione tra BMW e il produttore cinese Great Wall per una JV. Nel frattempo non era chiaro se i tedeschi avessero voluto che la compagnia Cinese fosse necessaria per la produzione locale. Con un’altra comunicazione diffusa in seguito, si è valutata la produzione dei modelli MINI sul suolo Cinese. Oggi, Great Wall ha pubblicato una dichiarazione in cui conferma sostanzialmente quest’ultima notizia.

In quello che sembra un gergo tipicamente aziendale, Great Wall ha dichiarato:

“A partire dalla data di questo annuncio, GWM e BMW non hanno stipulato alcun documento legale per la creazione di una joint venture in Cina. Le informazioni di base relative alla discussione tra GWM e BMW sulla fattibilità di cooperare per produrre veicoli sotto il marchio MINI sono i seguenti. Entrambe le parti hanno stipulato un accordo riservato il 18 aprile 2016 per la fattibilità della ricerca e dello sviluppo di veicoli elettrici a batteria e veicoli elettrici tradizionali. Entrambe le parti hanno stipulato un accordo il 21 febbraio 2017 per discutere e valutare la fattibilità di cooperare per produrre veicoli sotto il marchio MINI “.

Si parte dal 2016

Pertanto, i contatti fra le due società risalgono all’aprile 2016, ma sono state inizialmente focalizzate sullo sviluppo di automobili elettriche ed ibride. Tuttavia, quest’anno, le due società hanno iniziato a parlare di una possibilità di produzione di modelli MINI in Cina. Sia che questi siano esportati verso altri mercati o meno, resta da vedere, ma questa è la domanda principale che ci interessa per il momento.

Tuttavia, questi sono tutti i dettagli che abbiamo adesso e sembrano indicare una direzione piuttosto interessante considerando la situazione attuale, anche alla luce della “Brexit”. Le due società non hanno ancora raggiunto un accordo e stanno ancora negoziando apparentemente, quindi dovremo aspettare e vedere cosa succede.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *