BMW 1M Coupe’ Alpha-N Performance: 564 CV di potenza


BMW 1M Coupe'

BMW 1M Coupe’ viene stravolta dal tuner Alpha-N Performance. Il suo 6 cilindri 3.0 litri biturbo tocca la stratosferica potenza di 564 CV. I 300 km/h non sono un problema.

BMW 1M Coupe’ è diventata una leggenda del mondo automobilistico – una Limited Edition classica che sarà difficile da replicare in futuro da BMW. Le sue caratteristiche prestazionali in primo luogo e di guida poi, hanno costruito un culto intorno alla BMW 1M Coupe’ che l’ha portata ad esser spesso riferimento come una delle più belle automobili che si possano guidare.

Sfruttando questo DNA di prestazioni intrinseche, gli specialisti Alpha-N Performance si sono fissati nel voler stravolgere il 6 cilindri 3.0 litri bi-turbo N54B30 che è in grado di erogare ben 340 CV. E tale compito era al di là del semplice software di una ri-mappatura; pertanto gli ingegneri sono tornati alle origini affrontando in primo luogo la portata del flusso aspirato dal motore.

La responsabilità per il grande salto di potenza è sostanzialmente l’aggiornamento del turbocompressore, che viene modificato in maniera artigianale,  utilizzando un diametro più ampio per le giranti di compressore e turbina, ovviamente alloggiate in una chiocciola modificata. Per migliorare l’efficienza, la temperatura dell’aria di alimentazione viene ridotta utilizzando un intercooler Wagner Tuning EVO3, mentre un sistema di aspirazione di dimensioni maggiorate con una valvola forgiata Blow-Off contribuisce ad aumentare la velocità del flusso d’aria ed il suo volume. La pompa del carburante, le candele di accensione e le bobine sono state ovviamente sostituite per rispondere ai nuovi requisiti.

Sull’altro lato del motore, la contro-pressione allo scarico viene ridotta utilizzando catalizzatori Wagner, e un silenziatore diretto centrale nella versione ‘Race’, che porta i fumi al silenziatore posteriore standard.

La ciliegina sulla torta della conversione su misura di Alpha-N Performance è il sistema di iniezione di acqua-metanolo Snow Stage 3, calibrato per una miscela 50/50 di acqua distillata ed etanolo. Questo raffredda la testa della camera di combustione durante il processo di combustione, aumentando considerevolmente la velocità dei fumi in uscita e migliorando al contempo la combustione. Il serbatoio da 9.5 litri e la sua pompa, realizzata su misura, sono ben installati nel bagagliaio.

Una mappatura completa della centralina relativamente ai parametri di carburante, accensione e pressione di sovralimentazione fa pieno uso di tutti gli aggiornamenti hardware. Quando il lavoro di taratura finale è stato fatto, il motore biturbo ha erogato ben 564 CV, accompagnati da un altrettanto impressionante valore della coppia massima di 734 Nm.

Il compito di trasferire questa nuova potenza alla trasmissione cade su una frizione racing accoppiata ad un volano a massa singola realizzati ad hoc in acciaio di alta qualità.

Oltre ad ottenere questo sostanziale incremento di potenza, bisogna far in modo che l’auto sia incollata all’asfalto, e qui il partner tecnologico per il telaio di Alpha-N Performance è Öhlins, che è intervenuta con una sospensione coil-over completamente regolabile che può essere impostata per la strada o per l’uso in pista.

All’interno dell’abitacolo, i sedili sportivi a guscio ed il volante sportivo con indicatore di cambio marcia a LED e display centrale sono aiuti fondamentali per far sì che il conducente si concentri unicamente alla guida.

Lo splitter BMW Performance anteriore e lo spoiler posteriore BMW M Performance riducono la portanza alle due estremità e conferiscono alla vettura un aspetto più deciso.

Ma la BMW 1M Coupe’ realizzata da Alpha-N Performance sembra più un lupo vestito da pecora. Non sfidatela.

Potrebbero interessarti anche...