BMW 520d EfficientDynamics: prova su strada

BMW 520d EfficientDynamics - BMW Serie 5 G30

BMW 520d EfficientDynamics è la risposta per chi cerca una stradista di sostanza, ma con un occhio sempre fermo a consumi ed emissioni

La versione stradista-economa della rinnovata BMW Serie 5 non è facile da trovare, mentre è molto diffusa come 520d. Scopriamo quali sono le armi di questa versione EfficientDynamics

BMW 520d EfficientDynamics è la vettura ideale per l’uomo o donna di famiglia che vogliono acquistare un’auto in grado di tenere basse le spese per un viaggio più lungo o un viaggio divertente con la famiglia. Tuttavia se non si vuole rinunciare allo spazio interno – sia per gli occupanti sia per i bagagli – ed al lusso, la BMW Serie 5 è in grado di offrire tutto ciò che si richiede. 

Guardando alla gamma dei motori disponibili per la Serie 5 si comincia improvvisamente a capire che il telaio che utilizza deve coprire un’ampia gamma di esigenze. Da coloro che cercano la massima performance e l’esperienza di guida a bordo della M5 a quei ragazzi che necessitano di praticità, comfort e efficienza. Per queste ultime persone, è qui che entra in gioco la 520d Efficient Dynamics.

Il propulsore

La BMW 520d EfficientDynamics è spinta dal 4 cilindri diesel B47 da 2.0 litri, in grado di erogare 190 CV e 400 Nm. A differenza di tutte le altre 520d, la BMW 520d ED – a differenza della maggior parte delle altre BMW che partono in modalità Comfor – si avvia in modalità Eco Pro come impostazione predefinita. Ciò significa che i sistemi dell’auto assicurano che il clima sia disattivo, mentre l’automatico ZF ad 8 rapporti, avrebbe già inserito la 5a marcia ad appena 65 km/h. Tutto per sorseggiare il minor carburante possibile. 

In combinazione con la funzione “Coasting“, si arriva a vedere il contagiri salire oltre 2.000 giri / min, solo se si pigia veramente sul gas. Anche se per farlo c’è bisogno di impostare il quadro strumenti in “visione completa” dato che il nuovo pannello digitale sostituisce il contagiri con un econometro ed un indicatore di “potenza”.

E questo è perfetto perché la vettura raggiunge la sua coppia massima a 1.750 giri / min, quindi lavora sempre a regimi inferiori ai 2000 rpm. Il motore è abbastanza potente per gestire i suoi 1.600 kg, che non è una massa importante per le dimensioni dell’auto. Certo, non sarà un missile terra-terra, ma lo sprint 0-100 km / h è coperto in 7,5 secondi. Non tutti i guidatori hanno volontà di infrangere record quando sono al volante. 

Dove si potrebbe avvisare qualche “rallentamento” è nei viaggi a pieno carico, con 4 adulti a bordo e nelle fasi di sorpasso. Lì ci si potrebbe trovare un po’ in difficoltà. D’altra parte, se si pone attenzione al gas, la BMW 520d EfficientDynamics, potrà facilmente coprire 1.000 km con un serbatoio pieno su percorso misto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *