BMW: Accessori M-Performance Parts

Abbiamo visto come la gamma BMW M-Performance possa andare ad esser uno spartiacque tra la gamma “normale” dell’elica ed il reparto Motorsport, ora abbiamo anche un ulteriore step giusto un “pelo” sotto la gamma BMW M-Perfomance: gli accessori M-Performance.

Accessori di stampo estetico, funzionale e tecnico arricchiscono la già completa gamma BMW.
I primi modelli a beneficiare di questi accessori Perfomance sono stati la nuova BMW Serie 1 F20, la BMW Serie 3 F30 e la BMW Serie 5 F10.

Scendendo nel dettaglio della linea accessori, andiamo a scontrarci con nuovi “reni” in tonalità allblack, sistema di scarico sportivo messo a punto da Motorsport, aggiornamenti al sistema frenante (maggiorato e potenziato) e sospensivo (alleggerito e maggiormente personalizzabile).

Per quanto concerne gli esterni abbiamo nuovi splitter anteriori e nolder posteriori in carbonio, nuovi paraurti anteriori e posteriori con particolari in CFRP, cerchi in lega dal design specifico da 19″ e 20″.

All’interno,invece, abbiamo la possibilità di avere il volante racing in alcantara con display integrato, pedali e battitacco in acciaio inox, pomello freno a mano e cambio dalle dimensioni ridotte ed in alcantara, così come gli inserti in plancia, sapiente mix di fibra di carbonio ed alcantara.

Meccanica, anche lei cuore pulsante, questa volta abbiamo i primi kit di potenziamento ufficiali.
Il primo a ricevere un powerstep mediante riprogrammazione software, nuovo intercooler e sistema di raffreddamento maggiorato, è il motore da 2.0 litri a gasolio 4 cilindri da 184 CV.
La sua potenza cresce fino a 200 CV e la coppia sale a 420 N m.
Secondo BMW, con i 16 CV ed i 40 N m extra, lo 0-100 km/h cala di 1 secondo netto, senza che vengano inficiati consumi ed emissioni.

La stessa sorte capiterà al 2.0 litri TwinPowerTurbo da 184 CV. Ancora non abbiamo notizie di powerstep sul modello TwinTurbo a gasolio e del TPT da 245 CV.
Sito Ufficiale BMW M-Performance Parts

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 15 maggio 2013

    […] e che – sopratutto – non inficia la garanzia ufficiale di BMW. Il costo? Dovrebbe avere lo stesso delta di prezzo che si ha sul 320d, ovvero circa 1000€ + IVA. Questa voce è stata pubblicata in BMW, Novità, Tecnica e […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *