BMW: debutta il nuovo iDrive touch


Lo avevamo visto di sfuggita su alcuni nuovi modelli (X5, Serie 7, etc), ed eccolo rilasciato oggi da BMW Group: il nuovo iDrive con sensore Touch.

Si fa più grande, arrivando a 45 mm di diametro ed integrando sulla sommità una superficie multitouch in grado di semplificare di molto lo svolgersi delle funzioni di inserimento dei comandi di bordo.
La superficie tattile sarà inizialmente resa disponibile per il mercato cinese a partire dal luglio 2012 e si aggiunge varie comodità che migliorano le funzioni del controller i-Drive, compreso il riconoscimento della scrittura a mano così come la navigazione nelle mappe. Un anno dopo, la disponibilità del Touch iDrive e queste nuove funzioni saranno estese a quasi tutti gli altri mercati.

In associazione al sistema touch, verrà aggiunta la funzione di puntatore Mouse per navigare ancora più velocemente attraverso internet ed interfacciarsi ancora più velocemente con i dispositivi portatili.

Riconoscimento della scrittura.

La funzione di riconoscimento della grafia consente di inserire i caratteri con il semplice movimento del dito “scrivendo” sulla superficie del touchpad.
Mentre in precedenza questo poteva essere fatto solo con lo “Speller” – una disposizione circolare delle lettere sul display – ruotando la manopola di controllo, la superficie sensibile al tocco ora riconosce le lettere e lo Speller salta istantaneamente al punto giusto dell’alfabeto.
Per ridurre ulteriormente le possibili distrazioni del guidatore, una voce in output ripete il messaggio che è stato inserito.

La funzione di riconoscimento della grafia è una vera manna per il mercato cinese in particolare, motivo per cui la BMW iDrive Controller touch fa il suo debutto lì.

Mappa di navigazione.

Oltre al riconoscimento della scrittura a mano, il Touch iDrive rende inoltre possibile navigare liberamente all’interno della mappa del percorso visualizzato sul display ed anche zoomare su di esso.
La scala viene cambiata con le due dita, con il gesto del pizzico, già noto da molti smartphone e laptop.
Se c’è un ingorgo avanti, per esempio, il conducente può regolare la scala della porzione di mappa visualizzata utilizzando il touchpad, spostare la vista alla hold-up e dare un’occhiata al percorso alternativo consigliato.
Il conducente può anche usare il controllo a sfioramento per segnare i punti di interesse (POI) memorizzati nella mappa, quindi premere la manopola di controllo per confermare la sua scelta e visualizzare le informazioni più dettagliate.
La versione successiva del Touch iDrive, consentiranno inoltre il puntatore del mouse per essere spostato su tutto lo schermo durante la navigazione in internet, proprio come su un PC domestico.
Premendo il controller iDrive avrà quindi lo stesso effetto cliccando con il mouse.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *