BMW M5 2018: richiamo in USA per la pompa carburante


BMW M5 Competition 2018 - BMW M5 M xDrive F90 (3)

La recente BMW M5 F90 è stata richiamata in USA per un problema di alimentazione dato dalla pompa carburante. Nell’attesa, l’intera vendita di BMW M5 M xDrive è stata interrotta

Gli esemplari “fallati” sarebbero quelli prodotti dal 21 Agosto 2017 al 17 Aprile 2018

La maggior parte delle note di richiamo che vengono rilasciate, di solito, riguardano i modelli più venduti e/o “comuni”. Ciò non significa che i modelli di punta o le ammiraglie siano immuni, anzi. In quest’ultimo richiamo, diramato da BMW a seguito della segnalazione del National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), la casa automobilistica bavarese sta richiamando in alcuni esemplari di BMW M5 M xDrive 2018 a causa di un problema con la pompa del carburante. 

Se il sistema non funziona, ovviamente il motore non si accende, quindi BMW ha proceduto al richiamo di 846 unità su cui intervenire. 

La risoluzione del problema comporta l’aggiornamento del software nell’unità di controllo del motore (ECU, NdR), che dovrebbe essere abbastanza semplice. L’intera campagna dovrebbe iniziare il 6 luglio.

Il problema è stato isolato sui veicoli costruiti a partire dal 21 agosto 2017 (quando è iniziata la produzione della M5) fino al 17 aprile 2018.

Quindi se siete dei clienti tanto fortunati da avere una BMW M5 all’interno dei vostri garage, è molto probabile che appartenga a quelle incluse nel richiamo. Nel frattempo, BMW ha emesso un ordine di stop alle vendite ai concessionari per le unità interessate, parallelamente all’emissione dell’avviso di richiamo.

 

Potrebbero interessarti anche...