BMW M5 E39: con compressore vola a 750 CV


BMW M5 E39 Supercharged

La BMW M5 E39 per molti appassionati è stata la migliore M5 mai prodotta, sebbene nata in un periodo di rivoluzione per il gruppo Motorsport

Non staremo qui a tessere le lodi della E39, ma a concentrarsi del perchè utilizzare un V8 da 5.0 litri e cosa accade se questo riceve un compressore volumetrico

Trent’anni emozionanti con cinque generazioni di modelli – da un 6 cilindri in linea, ricordato da molti come il motore della leggendaria BMW M1 –  al motore V8 M TwinPower Turbo della corrente BMW M5. Guardando indietro, il modello di terza generazione con il suo aspetto discreto non è stato sempre al centro dell’attenzione dei tifosi. Questo difficilmente può essere dovuto al muscoloso V8 da 4,9 litri e 400 CV, tanto più tenendo conto che per questo motivo, come è stato sempre tipico per BMW M, è caratterizzato da una risposta al pedale del gas estremamente diretta. A suo tempo, 7’000 giri al minuto di regime massimo era più che rispettabile per un tale motore V8 di grande cubatura. Ma cosa accade se al V8 S62 si aggiunge un compressore volumetrico?

Un V8 ex-novo dal sound “Americano”

Il V8 4.4 appena aggiornato. Rigiriamolo come un calzino. Un V8 5.0 litri che è in grado di portarti a spasso per il mondo a 1000 rpm e danzare stupendamente a ridosso dei 6500 rpm. Doppia fasatura VANOS, sistema di controllo dell’alzata valvola VALVETRONIC e elettronica in abbondanza.
295 kW / 400 CV. 0-100 km/h in 5.3 secondi e velocità massima autolimitata a 250 km/h.
Chicca dell’epoca era il sistema di regimazione termica, dove la “zona rossa” si spostava man mano che la temperatura del lubrificante era in condizioni ottimali.
L’estetica, partendo dalla base della E39, non venne stravolta. Nuovo paraurti più sportivo, piccolo nolder sul baule, quadruplo terminale di scarico. Stop. Eleganza e potenza in un corpo che poteva esser sfoggiato in pista ed una cena di gala senza ciglio battere.

Via di compressore

Nella descrizione di questo video, questa BMW M5 E39 è stata equipaggiata con un kit di sovralimentazione della Kompressor Tuning, che fa erogare al V8 ben 750 CV. Un valore molto elevato, ma che purtroppo non possiamo nè confermare nè smentire. Inoltre non abbiamo nessun’altra informazione su altre modifiche meccaniche della stessa. Tutto quello che sappiamo che sovralimentare una BMW M5 E39 è sempre una buona idea.

Tutti noi amiamo i motori normalmente aspirati, che salgono lineare e con una schiena enorme. Sono i migliori. Tuttavia, l’aggiunta di un compressore rende la BMW M5 E39 un mostro assoluto, avendo botte piena e moglie ubriaca, dato da un incremento mostruoso delle prestazioni e con un suono da urlo. Con il cofano aperto, si ha modo di osservare l’enorme compressore e anche ascoltarlo. È un rumore meccanico fantastico che è difficile da imitare.

Potrebbero interessarti anche...