BMW M5 Touring: non esiste? Beh c’è chi l’ha creata!

BMW M5 Touring F11 Tuning

BMW M5 Touring: BMW con la generazione F10 e l’attuale G30 non ha messo in cantiere la Touring, ma c’è chi ha rimediato da se!

Quando la passione, una grande dose di pazienza ed un portafogli a fisarmonica, ti danno modo di creare i tuoi sogni: ecco a voi l’unica BMW M5 Touring al mondo!

Una serie di appassionati tuner Madrileni si sono cimentati nell’impresa: realizzare la prima BMW M5 Touring al mondo su base F11. Ovviamente se il tuning non fa per voi, potete rivolgervi ad Alpina con la sua B5 BiTurbo Touring.

BMW ha solo realizzato ufficialmente due M5 Touring: una su base E34 e l’altra su base E61. Da allora, dopo 6 generazioni di BMW M5 (M535i esclusa) solo due delle grandi Serie 5 hanno avuto questa declinazione. 

La ricerca è stata un massacro, sopratutto per trovare la meccanica completa di una M5 F10 ed adattarla a quella della F11 Touring. Per l’occasione la vettura di partenza è stata una già ben equipaggiata BMW 550i Touring.

Si parte da una BMW 550i Touring

BMW 550i Touring F11

Trovare una 550i LCI Touring non è cosa facile, sopratutto di questi tempi. Il colpo di fortuna arriva da una concessionaria BMW a Monaco, che presenta una vettura nera con un interno degno di nota.

Il progetto BMW M5R Touring, ovvero la prima BMW M5 Touring F11 al mondo, aveva una “dead line”: l’Essen Motor Show 2017.  
Per poter avere dei ritmi molto serrati, occorreva affidarsi ai maggior esperti di swap: tra questi ritroviamo Aulitzky Tuning.
Risiedono nel piccolo villaggio tedesco di Neuedettelsau, ed hanno realizzato la prima BMW M2 con il propulsore della BMW M4 all’Essen Motor Show 2016. Da allora sono anche officina partner ufficiale di BMW. 

Realizzare un progetto così ambizioso non è cosa da tutti. Ci metti i tuoi pensieri, crei un grande piano e sei molto fiducioso su te stesso e su come si evolveranno le cose. I primi passi sono i più difficili. Pianifichi il tutto e tutto va diversamente. E finalmente colpisci un muro di mattoni che dice “le cose sono più difficili di quanto pensassi“. Dato che non facciamo eccezione, è esattamente quello che è successo ai ragazzi di Madrid. L’euforia è stata sostituita da una volontà d’acciaio per vedere la vettura finita, anche se la cosa più immediata era semplicemente prendere a martellate tutto.

Si smonta la 550i!

Non vogliamo annoiarvi con i dettagli minuscoli, ma diciamo solo che non è sarà stato così facile. Molte parti dovevano essere completamente rielaborate o sostituite con elementi ad hoc. I peggiori mal di testa arrivano dall’asse posteriore. La BMW 550i Touring che hanno comprato aveva il sistema di Active Steering sull’asse posteriore. Sulla M5 questa caratteristica non è presente. L’assale posteriore della M5 non si adatta ai punti di attacco dall’assale della Serie 5 Touring. Quindi è stato completamente modificato. Inoltre anche il differenziale ha avuto una nuova culla di alloggiamento specifica. Tutto questo a metà luglio con l’Essen Motorshow 2017 dietro l’angolo.

Per ora godiamoci il primo avvio…

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *