BMW Motorsport: ritorno a Le Mans e debutto in Formula E

BMW Motorsport - BMW M6 GT3

BMW ha deciso di rimodulare le proprie attività Motorsport, rientrando nella categoria Le Mans e debuttando in Formula E

BMW ha deciso di rimodulare le proprie attività Motorsport, rientrando nella categoria Le Mans e debuttando in Formula E.

l Consiglio di Amministrazione di BMW AG ha deciso di riallineare strategicamente le proprie attività le corse automobilistiche e entrare in Formula E e il WEC. In tal modo, l’azienda sta creando corso per un futuro programma di motorsport BMW Group che è così ampia come si è diversificato. Gli impegni contribuiscono alla BMW M, BMW i e MINI. I fili per lo sviluppo delle auto e le loro uscite di gara verranno d’ora in poi entrare insieme nel BMW Group Motorsport.

Un nuovo inizio per BMW dopo 7 anni dal ritiro dalla Formula Uno

Questo riallineamento, che arriva sette anni dopo il ritiro dalla Formula Uno e quattro anni dopo il ritorno al DTM, assicura ancora una volta che il BMW Group è attento all’evoluzione dello sport motoristico, e può affrontare diversi gruppi target in tutto il mondo. L’automobilismo classico e la sostenibilità giocano un ruolo chiave, al fine di ispirare gli appassionati di guida sportiva sui circuiti di tutto il pianeta.

I pilastri del programma Motorsport per i prossimi anni sarà il DTM, il FIA World Endurance Championship (WEC), l’ IMSA WeatherTech SportsCar Championship (IWSC), la collaborazione con Andretti Formula E nel FIA di Formula E Championship, il programma di corse cliente nelle categorie GT3 e GT4, la promozione dei giovani talenti, e l’estremamente impegnativa Rally Dakar.

Un riallineamento strategico: tutte le attività BMW Motorsport sotto un unico ombrello

Klaus Fröhlich, membro del Consiglio di Amministrazione di BMW AG, Sviluppo, ha dichiarato:

“Il riallineamento strategico delle attività motorsport è un forte impegno nelle auto sportive da parte della nostra azienda. Rimarrà una pietra miliare all’interno del BMW Group in futuro. Tutti sanno che BMW e Motorsport sono intrinsecamente legati. Gli impegni ci permettono di dimostrare la nostra esperienza nei settori dove la tecnologia è parte integrante della vettura. Saremo presenti su palcoscenici internazionali, tra cui serie di corse per la mobilità elettrica ed il Motorsport classico. La mobilità elettrica continuerà a crescere in importanza. Negli ultimi dieci anni, abbiamo stabilito una posizione di leader nel settore automobilistico in questo campo con il brande BMW i.

Attraverso la nostra partnership con Andretti Formula E nel Formula E Championship, ci sarà una stretta interazione tra corse e lo sviluppo della produzione nella nostra azienda, da cui entrambi i reparti potranno beneficiarne. Sulla scena dei modelli racing basati sulle auto di produzione, saremo presenti con la BMW M nella serie WEC in futuro, così come il DTM e il campionato IWSC. I nostri impegni si completano a vicenda: stiamo andando testa a testa con i nostri più importanti concorrenti a livello mondiale, sia attraverso i nostri impegni personali o di corse cliente. “

Non solo Formula E per BMW

Il Direttore di BMW Motorsport Jens Marquardt vede anche l’accorpamento di tutte le attività Racing come uno sviluppo estremamente positivo, e ha detto:

“E’ fantastico che il BMW Group sia ancora più ampiamente posizionato e rappresentato in tutti i settori in futuro. Noi continueremo a concentrarci sull’Europa nel DTM, e sono ansioso di continuare la nostra stretta concorrenza con gli altri costruttori premium nel corso dei prossimi anni. Altre piattaforme internazionali pertinenti saranno incorporate nella nuova strategia: l’impegno in Formula E ci vede alla scoperta di nuovi percorsi; tutti a dimostrare la nostra esperienza nel campo della mobilità elettrica.

Nei prossimi anni, la collaborazione con il Team Andretti Formula E si concentrerà principalmente sulla familiarizzare con le procedure ed i processi, intensificando le nostre conoscenze. Il nostro guidatore António Félix da Costa sarà in azione al volante. La premessa per tutti questi passaggi è l’ulteriore sviluppo positivo della serie, che comprende l’aumento della capacità delle batterie, per esempio “.

Campionato FIA World Endurance Championship: rotta per Le Mans

Marquardt ha continuato:

“A partire dalla stagione 2018, vogliamo espandere ulteriormente le nostre attività nelle corse GT e competere nel FIA World Endurance Championship, così come il campionato IMSA WeatherTech SportsCar. Questo include, ovviamente, anche il nostro ritorno a Le Mans, di cui ne siamo particolarmente lieti. Il modo in cui il WEC è stato sviluppato così bene ci rende fiduciosi che ci sia un grande futuro per le corse GT. Questa è anche la motivazione dietro la nostra ulteriore espansione nel settore delle corse dei clienti.

La nostra gamma è già guidato da un rappresentante di successo, sotto forma di BMW M6 GT3. A partire dal 2018, ci sarà anche la BMW M4 GT4 nella classe GT4, che sta vivendo una sorta di boom. E’ ovvio che ci sarà uno sviluppo continuo nel nostro programma per ragazzi di successo, in cui  prepariamo giovani talenti nelle classi GT e Touring Car per le grandi sfide che li attendono. Allo stesso tempo, ci sarà anche tempo per donare il nostro sostegno al progetto del Dakar Rally di MINI in futuro. Tutto sommato, il programma sportivo del BMW Group è praticamente unico in termini di portata e diversità. “

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *