BMW: partnership con Boeing per il riciclo della fibra di carbonio

BMW Joint Venture Boeing
Il BMW Group e Boeing hanno firmato un accordo di collaborazione puntato alla ricerca comune per il riciclaggio e la produzione della fibra di carbonio e condividere il loro know-how ed esplorare le opportunità di automazione nei processi produttivi.

Sia il BMW Group che Boeing, stanno aprendo la strada all’uso della fibra di carbonio nei loro prodotti. Con il rilascio della BMW i3 a fine 2013, seguito poi dalla BMW i8, il BMW Group porterà due veicoli con una cella di carbonio sul mercato per la prima volta e il Boeing 787 Dreamliner è costituito dal 50% Materiale in fibra di carbonio.
Inoltre, entrambe le società, hanno come punto fermo il riciclaggio del materiale composito e l’analisi del fine vita del prodotto.

Questo accordo di collaborazione è un passo avanti molto importante per sviluppare l’uso ed il fine utilizzo di materiali in fibra di carbonio“, ha detto Larry Schneider, vice presidente di Boeing Commercial Airplanes del Product Development, che ha rappresentato Boeing al momento della firma di Seattle.
E’ particolarmente importante che abbiamo in programma lo studio e lo sviluppo dei processi di fine di vita dei prodotti a base di fibra di carbonio. Vogliamo studiare il modo per recuperare e riutilizzare i materiali per realizzare nuovi prodotti. Il nostro lavoro con il Gruppo BMW ci aiuterà a raggiungere questo obiettivo “.
Come parte dell’accordo di collaborazione, Boeing e il BMW Group parti in fibra di carbonio simulazioni di processi di produzione e idee per l’automazione di fabbrica. L’accordo di collaborazione tra le due società è il primo nella storia delle due società.

La nuova Joint venture avrà dei benefici anche sulla SGL Automotive Carbon Fibers LLC, dove il Gruppo BMW ha realizzato un nuovo impianto per la realizzazione della fibra di carbonio a Moses Lake, Washington (USA), insieme con il Gruppo SGL.
La pianta è una componente importante nella strategia di entrambe le aziende di automatizzare la produzione di materie plastiche in carbonio ultraleggeri in fibra rinforzati per un utilizzo in concept automobilistici futuri.
Le fibre di carbonio prodotte in Moses Lake saranno utilizzati esclusivamente per il Gruppo BMW BMW i3 e BMW i8.

L’impianto a Wackersdorf rende le fibre di carbonio nei tessuti, che sono trattati presso l’impianto di Landshut per rendere leggeri i componenti della carrozzeria in CFRP per la BMW i3, che sarà assemblata nello stabilimento BMW di Lipsia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *