BMW Serie 3 2018, nuove foto con la BMW Z4


BMW Serie 3 G20 2019 Spy

La BMW Serie 3 2018 è immortalata fra le fredde nevi dell’Artico in compagnia di una BMW Z4 Roadster e di una Porsche 911

Gamma motori completamente rinnovata, così come gli interni: più ricchi e tecnologici. La futura Serie 3 è ormai in fase avanzata di sviluppo e verrà presentata entro fine 2018

In queste recenti foto spia, possiamo osservare la nuova BMW Serie 3 – codice interno G20 – in compagnia con la BMW Z4 Roadster. Se della prima non abbiamo ancora alcuna anticipazione delle linee esterne, con la Z4 abbiamo la sua controparte Concept. La BMW Serie 3 del 2018 sarà basata sulla nuova piattaforma modulare CLAR (CLuster ARchitecture, NdR) e porterà in dote un corpo vettura più muscoloso, elegante, ed una impostazione globale più sportiva. A questo è possibile arrivarci mediante una modellazione delle superfici con pieghe più nitide, bordi più duri, raggi di curvatura più pronunciati, e linee di taglio ancora più nette.

Fari con tecnologia LED all’anteriore ed al posteriore

Spiccano i nuovi fari anteriori con tecnologia Full LED, che riprendono il layout interno squadrato della BMW Serie 5 G30. Al posteriore abbiamo una nuova evoluzione del classic “L-Shape” caratteristici di BMW. Con una suddivisione delle funzioni del faro estese più in larghezza che in altezza. Insomma dovremmo abituarci ad un nuovo sguardo caratteristico delle berline BMW. I fari con tecnologia LASER saranno offerti come optional.

BMW Serie 3 G20 2019 Spy (5)

Un rinnovato abitacolo

All’interno dell’abitacolo, la nuova BMW Serie 3 vanterà una serie di strumenti ad alta definizione ed un display head-up completo degli ultimi ritrovati tecnologici. Un grande monitor a colori nella consolle centrale consente al conducente di controllare le funzioni dell’auto attraverso il semplice tocco, controllo dei gesti (gesture control) e comandi vocali.

Per colmare il divario con la concorrenza, BMW prevede di investire in materiali migliori e dettagli di qualità superiore come tappeti, guarnizioni in gomma, e rifiniture interne. Che possiamo notare in queste foto spia.

Motori

  • B38 – il 3 cilindri da 1.5 litri benzina – avrà una revisione completa per tutte le sue declinazioni.
  • B47 – il 4 cilindri 2.0 litri diesel – avrà una revisione tecnica completa con l’eccezione per i modelli x16d dove si avrà sovralimentazione doppio stadio per la gamma 318d ed 320d, con una pressione di iniezione e sovralimentazione aumentata. Tutto questo per ottemperare alle future normative Euro6d.
  • B48 – il 4 cilindri 2.0 litri benzina – partirà con una revisione completa che equipaggerà la BMW X1 sDrive20i F48. Mentre tutte le altre declinazioni del B48 saranno aggiornate in associazione al debutto dei nuovi modelli su piattaforma CLAR. Quindi prima su BMW Serie 5 G30 e successivamente su BMW Serie 3 G20 a Novembre 2018. Adotterà il Filtro Anti-Particolato per i motori benzina, ossia il GPF.
  • B57 – il 6 cilindri 3.0 litri diesel – TU per i modelli 30d e 40d. Nessuna novità per i 50d.
  • B58 – il 6 cilindri 3.0 litri benzina – avrà una revisione completa a metà 2019 e debutterà un nuovo motore dalla sigla B58B30O1. Al debutto su BMW X5 G05, passerà da 320 CV a 340 CV. In particolare, tutti i modelli M40i che utilizzano il B58, sono dichiarati come M0 del B58. O1 è il primo step di potenza che lo porterà oltre i 400 CV. Non è da escludere una modifica alla nomenclatura a M45i.
  • S55 – il 6 cilindri 3.0 litri Motorsport benzina – non avrà evoluzioni, ma sarà rimpiazzato dal propulsore S58 (S58B30T0) che andrà ad equipaggiare le future BMW M3 e BMW M4. Non avrà meno di 475 CV. 

Non mancherà la gamma “green” con due varianti plug-in-ibride: un propulsore 1,5 litri a tre cilindri con tecnologia TwinPowerTurbo con un motore da 60 kWh che può viaggiare per 48 chilometri in modalità esclusivamente elettrica (320e) ed un 2.0 litri quattro cilindri TwinPowerTurbo con accoppiato un motore elettrico da 90 kWh della 330e, porterà l’autonomia in modalità EV a 80 chilometri.

Potrebbero interessarti anche...