BMW Serie 3: ecco la rinnovata berlina di Monaco

BMW 340i M Sport (2)
La BMW Serie 3 ha creato una icona nel segmento delle moderne berline sportive e da 40 anni è l’icona di questa categoria automobilistica. Ben sei generazioni in cui la BMW Serie 3 ha dato nuovi punti di riferimento in materia di dinamismo, efficienza e design, abbinando una sportività in una berlina di tutti i giorni. Una BMW su quattro venduta è una BMW Serie 3 berlina oppure una BMW Serie 3 Touring.

Questo rende la Serie 3 il modello di maggiore successo del marchio BMW. Le novità della media di Monaco sono limitatamente estetiche, ma maggiormente meccaniche; già al momento del lancio la nuova BMW Serie 3 sarà disponibile in un’ampia gamma di motorizzazioni che spazierà dai piccoli propulsori 3 cilindri del modello 318i (B38 da 1.5 litri) da 85 kW / 115 CV, fino al potente 6 cilindri in linea da 3.0 litri (B58) della 340i con ben 240 kW/326 CV.

Estetica ed Interni

La vettura esternamente non cambia molto, ma guadagna un nuovo sguardo più concentrato delle luci LED, offerte come optional, viene realizzato adesso con le “sopracciglia” posizionate sopra le luci anabbaglianti e gli indicatori di direzione LED, dal disegno più orizzontale. Nell’equipaggiamento di base i proiettori vengono completati a ogni lato dai due componenti della luce diurna, realizzati come unità LED. Le strisce luminose accennano ai tipici doppi proiettori BMW e uniscono  contemporaneamente con il loro design i gruppi ottici al doppio rene BMW. Di giorno è assicurata così un’immagine presente sulla strada, mentre da lontano e al buio è garantito l’effetto di riconoscimento.

A richiesta: luci full-LED e BMW Selective Beam
.
La nuova BMW Serie 3 è ordinabile anche con optional luci full-LED, ancora più efficienti dei proiettori allo xeno finora offerti, che accentuano inoltre lo sguardo concentrato. Ma anche la distanza tra gli “occhi” della BMW Serie 3 è aumentata, così da sottolineare stilisticamente la carreggiata larga. In questa combinazione, i tubi delle luci LED, appiattiti nella loro sezione superiore e inferiore, rendono il fascio luminoso della luce diurna ancora più  concentrato e preciso. Una striscia luminosa LED unisce esteticamente i gruppi ottici al doppio rene BMW. Il ruolo di leadership tecnologica della nuova BMW Serie 3 viene sottolineato anche da BMW Selective Beam, offerto come optional: il sistema High Beam Assistant antiriflesso dotato di telecamera regola dinamicamente il fascio luminoso attraverso dei motorini passo-passo, così da provvedere in modo affidabile alla migliore illuminazione possibile della strada, senza accecare le vetture che precedono o viaggiano in senso contrario. Questo ottimizza l’utilizzo delle luci abbaglianti e amplia la zona illuminata davanti alla vettura, aumentando così il piacere di guidare, la visibilità e, conseguentemente, la sicurezza durante la guida notturna.
Le prese d’aria più larghe della grembiulatura anteriore donano alla nuova BMW Serie 3 berlina e alla nuova BMW Serie 3 Touring un’immagine ancora più marcata. Il look muscoloso viene sottolineato ulteriormente dalla forma precisa e fortemente scolpita dei paraurti. Il disegno nuovo, più filigranato,
della presa d’aria centrale consente inoltre d’integrare i sensori radar dell’Adaptive Cruise Control (ACC) con maggiore stile. Anche la coda dalla linea sportiva affascina con il proprio andamento con linee
pulite e fortemente scolpite. Le luci posteriori ridisegnate sono state realizzate come unità full-LED. Le strisce luminose nella tipica forma a L di BMW descrivono adesso un’onda più dinamica, conferendo alla vista posteriore maggiore dinamismo già a vettura ferma. Grazie alla loro rapidità di risposta, le luci dei freni LED integrate guadagno conferiscono un valore maggiore in termini di di sicurezza. Gli indicatori di direzione LED bipartiti formano insieme un nastro luminoso centrale che copre entrambi i lati della luce posteriore ed emette una luce particolarmente omogenea. I nastri luminosi si estendono
fino al bordo del cofano del bagagliaio mentre, nella BMW Serie 3 Touring, fino al portellone posteriore, sottolineando così il look sportivo. Il listello decorativo della grembiulatura posteriore, che varia a seconda della Line selezionata, si presenta più largo, accentuando nuovamente l’immagine
dinamica. Lungo le fiancate anteriori la scritta della Line è in caratteri a lavorazione più tridimensionale del modello precedente. Il motore a benzina top di gamma della BMW 340i si presenta con un
impianto di scarico completo di terminali singoli a destra e sinistra, ognuno dal diametro di 80 millimetri, mentre le motorizzazioni a partire dalla 320i e 320d sono dotate di doppi terminali di scarico dal diametro di rispettivamente 70 millimetri. Il terminale di scarico delle motorizzazioni d’ingresso misura 75 millimetri di diametro. Il look sportivo viene sottolineato, sia a livello estetico
che funzionale, anche dalla nuova gamma di cerchi: come optional sono disponibili cerchi fino a 19 pollici; attraverso il programma di Accessori originali BMW è possibile acquistare anche cerchi da 20 pollici.

Il pannello centrale di comando della consolle mediana è stato realizzato nero lucido. In combinazione con il pacchetto luci interno, esso viene completato da una luce d’ambiente che lo avvolge senza soluzione di continuità e ulteriormente impreziosito da nuovi inserti cromati. Grazie alle decorazioni
cromate, i comandi ridisegnati della regolazione elettrica dei sedili sono più facilmente riconoscibili. La forma e l’impressione tattile ottimizzate permettono un uso più intuitivo. Ma anche i comandi degli alzacristalli elettrici e delle bocchette di aerazione sono stati arricchiti con inserti cromati. Nelle
vetture allestite con la Luxury Line, la Sport Line o il pacchetto M Sport, il listello decorativo della plancia portastrumenti si estende ampiamente su tutte le quattro porte, così da accentuare la generosa abitabilità dei passeggeri e creare un ambiente lussuoso. Un elemento molto pratico sono i portabicchieri
della consolle centrale che adesso vengono protetti da un coperchio scorrevole. Davanti al porta-bicchieri è stata ricavata una pratica vaschetta supplementare per depositare, per esempio, lo smartphone.

LINES

Oltre all’equipaggiamento di base e all’allestimento Advantage – che comprende di serie per esempio Park Distance Control posteriore ed Active Cruise Control con funzione frenante – le linee di equipaggiamenti Sport Line e Luxury Line conferiscono alla nuova BMW Serie 3 un carattere ancora più
individuale. Inoltre, il pacchetto M Sport offre una serie di optional supplementari per aumentare sia la presenza sulla strada che il piacere di guidare.
Oltre all’equipaggiamento di base, sono disponibili, in aggiunta al nuovo rivestimento in stoffa Corner antracite con colore di accento, offerto come optional, anche la variante cromatica oyster per i sedili in stoffa/ pelle e in pelle, abbinata ai nuovi cerchi in lega da 16,18 e 19 pollici. Le linee di equipaggiamenti Sport Line e Luxury Line nonché il pacchetto M Sport possono essere ordinati anche con il pannello in legno “frassino nero” ed intarsi metallici. La Sport Line comprende nuovi rivestimenti in pelle con tocchi
stilistici in venetobeige e sattelbraun. Lo stesso vale per la Luxury Line che a richiesta offre anche dei nuovi cerchi in lega da 18 pollici, realizzati bicolore nello styling a raggi multipli. Inoltre, il pacchetto M Sport include il pacchetto di aerodinamica M, il volante in pelle M, l’assetto sportivo M e sedili sportivi
anteriori, il cielo del tetto BMW Individual colore antracite e il tasto di selezione della modalità di guida con la modalità supplementare Sport+. I nuovi allestimenti in pelle con tocchi stilistici sono disponibili anche per l’allestimento del pacchetto M Sport, d’ispirazione decisamente sportiva.

Inoltre, per la prima volta, oltre agli esclusivi cerchi in lega M da 18 e 19 pollici viene offerto il cerchio in lega da 18 pollici in Orbit Grey. Per la nuova BMW Serie 3 sono disponibili complessivamente 16 vernici
esterne. Per la prima volta la gamma include i colori fortemente espressivi Mediterran Blau metallizzato, Platin Silber metallizzato e Jatoba metallizzato, nonché la vernice Individual Champagner Quarz metallizzato. La tinta Estoril Blau metallizzato resta un’offerta esclusiva riservata al pacchetto M-Sport.


BMW M3: piccoli ritocchi

Analogamente alle modifiche apportate alla nuova BMW Serie 3, che trovano la loro espressione in un design più dinamico e preciso e in interni ancora più pregiati, anche la BMW M3 viene equipaggiata con luci posteriori full-LED e, all’interno, con nobili tocchi stilistici in cromo. Inoltre, anche per la BMW M3 è disponibile adesso la nuova generazione del sistema di navigazione Professional con il più veloce standard di telefonia mobile LTE. In più, oltre alle esclusive vernici Individual tansanitblau metallizzato e azuritschwarz metallizzato, per la nuova BMW M3 vengono offerti due nuovi colori Individual
per la vernice esterna: rauchtopas metallizzato e champagner quarz metallizzato.

Nuova gamma motori

Per la nuova BMW Serie 3 sono disponibili complessivamente quattro propulsori a benzina da 100 kW (136 CV) fino a 240 kW (326 CV) e sette motori diesel da 85 kW (116 CV) fino a 230 kW (313 CV) (consumo di carburante nel ciclo combinato: 7,9–3,8 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 185–99 g/km)*. Tutti i propulsori a tre, quattro e sei cilindri fanno parte della famiglia di motori
BMW EfficientDynamics, sviluppata ex novo in base al principio modulare, e sono dotati della modernissima tecnologia BMW TwinPower Turbo che abbina la massima potenza ad un’efficienza eccezionale. Per esempio, la BMW 320d EfficientDynamics Edition berlina da 120 kW/163 CV,
equipaggiata con cambio Steptronic a otto rapporti e pneumatici serie, consuma solo 3,8 l/100 km*, il che corrisponde ad emissioni di CO2 di 99 g/km*. Nel 2016, l’ampliamento della gamma della BMW Serie 3 con la BMW 330e rappresenterà una pietra miliare nella storia della BMW Serie 3. Grazie al motore ibrido plug-in dalla potenza di sistema di 185 kW/252 CV, la BMW 330e accelererà da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi1) e raggiungerà la velocità massima di 225 km/h1). Il consumo di carburante sarà solo di 2,1 l/100 km1) (ciclo combinato), con emissioni di CO2 di 49 g/km* 1) (ciclo combinato).
La famiglia di motori sviluppata ex novo soddisfa la norma antinquinamento Euro 6.
La nuova famiglia modulare di motori si basa su un principio costruttivo comune che prevede 500 cc di cilindrata per cilindro, con configurazione in linea. Tutti i propulsori sono realizzati in leggerissimo alluminio e sottoposti a un processo di ottimizzazione termodinamica. Grazie alla costruzione cosiddetta closed-deck, in cui il mantello d’acqua che avvolge i cilindri è chiuso verso l’alto, il basamento si distingue per una rigidità particolarmente elevata. Le canne cilindri realizzate con spruzzatura termica ad ago elettrico a filo vengono unite termicamente e sono altamente resistenti, alleggerendo contemporaneamente il peso e diminuendo l’attrito interno. Per assicurare un’eccellente rotondità di funzionamento nell’intero arco di regime, i propulsori a tre e quattro cilindri sono dotati di alberi contrappesati. In tutti i motori a benzina offerti per la nuova BMW Serie 3 berlina e la nuova
BMW Serie 3 Touring il turbocompressore è integrato nel collettore di scarico. Grazie alle distanze estremamente brevi che devono superare il flusso di gas di scarico per raggiungere il sistema di sovralimentazione, si ottiene un’elevata rapidità di risposta. Nella BMW 320d, un ulteriore miglioramento è stato ottenuto utilizzando cuscinetti volventi al posto dei cuscinetti radenti.
Contemporaneamente, già durante la brevissima fase di riscaldamento, viene ridotto notevolmente l’attrito interno del sistema e così anche il consumo di carburante al momento di avviamento a freddo. La sistemazione del catalizzatore vicino al motore e la valvola wastegate a regolazione elettrica
esercitano un influsso positivo supplementare sulle emissioni del motore.

Tutti i motori della nuova famiglia di propulsori BMW EfficientDynamics sono dotati dell’ultima generazione dell’innovativa tecnologia BMW TwinPower Turbo.
I propulsori a benzina funzionano con sovralimentazione turbo di tipo TwinScroll, iniezione diretta di carburante High Precision Injection e fasatura variabile degli alberi a camme Doppio VANOS. Inoltre, i nuovi motori sono equipaggiati con il comando valvole variabile Valvetronic.
La tecnologia BMW TwinPower Turbo dei propulsori diesel include la sovralimentazione turbo (sovralimentazione biturbo nella BMW 325d e BMW 335d) con geometria variabile della turbina e sistema d’iniezione diretta di carburante Common-rail dell’ultima generazione. Questo raggiunge una pressione massima d’iniezione di 2.000 bar, abbassando così con grande efficienza il consumo di diesel e le emissioni.

BMW 3 cilindri B38 da 1.5 litri
Il motore tre cilindri a benzina sovralimentato della BMW 318i berlina e della BMW 318i Touring eroga da una cilindrata di 1.500 cc una potenza di 100 kW/136 CV, disponibile tra 4.400 e 6.000 g/min. La coppia massima di 220 Nm è richiamabile già a 1.250 g/min e, per assicurare delle manovre di
sorpasso sicure, schiacciando a fondo il pedale dell’acceleratore è temporaneamente potenziabile attraverso l’overboost a 230 Nm. Equipaggiata con il cambio manuale a sei rapporti la BMW 318i accelera da 0 a 100 km/h in solo 8,9 secondi e raggiunge una velocità massima di 210 km/h. Nonostante
le dinamiche prestazioni di guida, in combinazione con il cambio Steptronic a otto rapporti la BMW 318i emette solo 116 g/km CO2*, un miglioramento di oltre il 13 per cento rispetto all’attuale modello BMW 316i.

BMW quattro cilindri a benzina B48 2.0 litri: aumento della potenza, calo dei consumi.
Nella BMW Serie 3 debutta il nuovo quattro cilindri in linea da 2.000 cc. Nella nuova BMW 320i berlina /BMW 320i Touring (consumo di carburante nel ciclo combinato: 5,9–5,3/6,3–5,5 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 138–124/147–129 g/km)* il propulsore eroga una potenza di 135 kW/184 CV nell’arco di regime tra 5.000 e 6.000 g/min e sviluppa una coppia massima di 290 Nm a 1.350 g/min (con cambio manuale a sei rapporti e tradizionale trazione posteriore). Nella nuova BMW 330i berlina / nuova BMW 330i Touring (consumo di carburante nel ciclo combinato: 6,5–5,5/6,7– 5,8 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 151–129/157–135 g/km)* i successori dell’attuale BMW 328i, celebra la propria anteprima mondiale il quattro cilindri in linea da 2.000 cc. Il motore eroga 185 kW/252 CV tra 5.200 e 6.500 g/min, mettendo a disposizione una coppia massima di 350 Nm a
partire da 1.450 g/min. Equipaggiata con il cambio Steptronic a otto rapporti, la nuova BMW 330i berlina accelera da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi (Touring:5,9 secondi); la velocità massima dei modelli berlina e Touring è di 250 km/h. Rispetto al modello precedente, la BMW 330i berlina equipaggiata con
pneumatici di serie riduce le emissioni di CO2 di oltre il 12 per cento a 129 g/km* (Touring: 135 g/km)*.

Nuovo dinamico motore sei cilindri a benzina: benvenuto B58.
Nella nuova BMW Serie 3 un’ulteriore anteprima mondiale la celebrano la nuova BMW 340i berlina / BMW 340i Touring (consumo di carburante nel ciclo combinato: 7,7–6,5/7,0–6,8 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 179–152/164–158 g/km)* e sostituiranno l’attuale BMW 335i. La
nuova BMW 340i sarà il primo modello BMW in assoluto ad essere alimentato dal nuovissimo propulsore sei cilindri della nuova famiglia modulare di motori BMW EfficientDynamics. Il leggero e al contempo rigido propulsore in alluminio, equipaggiato con tecnologia BMW TwinPower Turbo, combina la massima potenza in modo perfetto con un’efficienza esemplare. Il nuovo modello a benzina top di gamma della BMW Serie 3 eroga da 3.000 cc del sei cilindri in linea 240 kW/326 CV tra 5.500 e 6.500 g/min, il che corrisponde ad un aumento di potenza di 15 kW/20 CV. Inoltre, esso affascina con la propria potente coppia di 450 Nm, disponibile già a 1.380 g/min. La nuova BMW 340i berlina equipaggiata con cambio Steptronic a otto rapporti accelera da 0 a 100 km/h in solo 5,1 secondi. La sua velocità massima viene limitata elettronicamente a 250 km/h. Nonostante il sensibile aumento di potenza e della coppia, incrementata di 50 Nm, la nuova BMW 340i berlina con pneumatici di serie emette oltre il dieci per cento di CO2 (152 g/km)* in meno dell’attuale BMW 335i berlina.

Potente diesel con poca sete. B47
Anche i propulsori quattro cilindri diesel ottimizzati della nuova famiglia modulare di motori affascinano grazie alla tecnologia BMW TwinPower Turbo, completa di geometria variabile della turbina ed iniezione diretta di carburante Common-rail, dall’efficienza nuovamente incrementata. Per esempio, rispetto al predecessore dalla stessa potenza, la BMW 316d berlina da 85 kW/116 CV con pneumatici di serie consuma solo 3,9l/100 km* con emissioni di CO2 di 102 g/km*.
La potenza della nuova BMW 320d è aumentata da 135 kW/184 CV a 140 kW/190 CV a 4.000 g/min rispetto al modello precedente. Contemporaneamente, le emissioni di CO2 sono state abbattute di oltre il 9 per cento. Grazie alla generosa coppia di 400 Nm, disponibile tra 1.750 e 2.500 g/min, la nuova BMW 320d berlina equipaggiata con cambio Steptronic a otto rapporti accelera da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi, due decimi di secondo in meno dell’attuale BMW 320d. La velocità massima della nuova
BMW 320d berlina è di 230 km/h. Le emissioni di CO2* sono solo di 106 g/km.

Optional: xDrive
A richiesta, la BMW 320i, 330i, 340i, 318d, 320d e 330d della nuova BMW Serie 3 sono equipaggiabili, in alternativa al classico concetto di trazione posteriore BMW, con la trazione integrale intelligente BMW xDrive. Nella BMW 335d la tecnologie è montata di serie. BMW xDrive riunisce i conosciuti vantaggi della trazione integrale, come trasmissione ottimale della potenza sulla strada, massima sicurezza di guida e trazione, per esempio durante la stagione invernale, con la tipica agilità e precisione che contraddistinguono il comportamento di guida delle BMW. Durante la guida in curva, il sistema BMW xDrive riduce efficacemente gli effetti di sovrasterzo e sottosterzo, aumentando così il dinamismo, per esempio all’entrata in curva o nell’accelerazione ottimale all’uscita da una curva oppure anche da tornanti stretti.

Debutto della 330e :modello ibrido plug-in emette solo 49 g/km di CO2.
Un’ulteriore pietra miliare a livello di efficienza nel segmento di appartenenza la defiisce la nuova BMW 330e (consumo di carburante nel ciclo combinato: 2,1 l/100 km; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 49 g/km), che amplierà la gamma di motorizzazioni a partire dal 2016. La sua modernissima
tecnologia ibrida plug-in combinerà il motore a benzina 2.000 cc da 135 kW/184 CV con un motore elettrico dalla potenza di 80 kW. Con una potenza di sistema di 185 kW (252 CV) e una coppia complessiva di 420 Nm, la BMW 330e accelererà da 0 a 100 km/h in solo 6,3 secondi e marcherà una velocità massima di 225 km/h. La BMW 330e definirà così dei nuovi primati e consumerà solo 2,1 l/100 km*, con emissioni di CO2 di solo 49 g/km* . Inoltre, la nuova BMW 330e sarà in grado di percorrere fino a 35 chilometri nella modalità esclusivamente elettrica, localmente ad emissioni zero, per esempio in città.
* valori provvisori

BMW ConnectedDrive: ora con LTE a bordo

L’ultima generazione del sistema di navigazione Professional, disponibile come optional, viene avviato in tempi decisamente inferiori, calcola l’itinerario a una velocità nettamente superiore e, nella guida in città, affascina con le sue rappresentazioni in 3D ancora più realistiche. Inoltre, il sistema di navigazione
è in grado di apprendere: dopo che il guidatore ha abbandonato ripetutamente ed intenzionalmente l’itinerario proposto, il sistema propone il nuovo “itinerario appreso” come percorso standard alla meta selezionata. Grazie all’update automatico delle cartine di navigazione, gratuito nei primi tre anni, e ai
ConnectedDrive Services, la zona di casa della cartina di navigazione viene aggiornata “over the air” attraverso la rete di telefonia mobile e la carta SIM integrata nella vettura. La nuova BMW Serie 3 è la prima vettura del segmento di appartenenza a supportare con il sistema di navigazione Professional e
l’optional Telefonia ampliata anche il velocissimo standard di telefonia mobile LTE. Questo migliorerà sensibilmente la copertura di rete e la velocità di trasmissione dati, soprattutto nell’ambiente  rurale. ConnectedDrive Services fanno parte dell’equipaggiamento di serie della BMW Serie 3. La carta SIM integrata nella vettura assicura al cliente un collegamento in rete ottimale e l’accesso ai servizi, in parte esclusivi, di BMW ConnectedDrive, indipendentemente dal suo smartphone del cliente.
Per esempio, il Concierge Service offre la possibilità di selezionare durante la guida delle mete interessanti, come farmacie, ristoranti oppure alberghi, inclusa la loro prenotazione, e di lasciarsi inviare tutti i principali dati del contatto direttamente alla vettura come guida alla meta. Inoltre, sono a
disposizione una serie di applicazioni per smartphone ottimizzate per BMW, come Audible, Deezer, GoPro oppure Spotify, da utilizzare direttamente attraverso il concetto di visualizzazione e di comando della vettura. Tutti i servizi di BMW ConnectedDrive sono ordinabili direttamente dalla vettura nel
nuovo BMW ConnectedDrive Store.

Head-Up Display: informazioni nel campo diretto del guidatore.
A richiesta, per la nuova BMW Serie 3 è disponibile l’Head-Up Display fullcolour ad alta definizione. Nel campo visivo diretto del guidatore vengono visualizzate tutte le principali informazioni relative alla guida, per esempio la velocità, i dati di navigazione, i limiti di velocità oppure i divieti di sorpasso.
Anche le informazioni di sicurezza del pacchetto Driving Assistant (Approach and Pedestrian Warning con funzione frenante City, riconoscimento e avvertimento di stanchezza e Lane Departure Warning) ed informazioni relative all’utilizzo del telefono e dei vari media vengono visualizzate sull’Head-Up Display.

Park Assistant per parcheggiare in direzione longitudinale e trasversale.
Nella nuova BMW Serie 3, Park Assistant supporta il guidatore nella manovre di parcheggio, non solo sia in direzione longitudinale ma adesso che in direzione trasversale rispetto alla strada. A velocità inferiori ai 35 km/h, i sensori del sistema a ultrasuoni misurano possibili spazi per parcheggiare che vengono
visualizzati successivamente sul display centrale d’informazioni. Quando il guidatore attiva Park Assistant, il sistema manovra automaticamente la vettura nello spazio, così che il guidatore deve solo accelerare e frenare oppure, su invito del sistema, inserire la marcia in avanti o la retromarcia. Inoltre, Park Assistant offre la nuova funzione Auto-PDC con la quale Park Distance Control si attiva automaticamente quando ci si avvicina a un ostacolo davanti alla vettura e indica la distanza rispetto all’ostacolo. Il sistema riconosce le code con situazioni di traffico stop&go e disattiva Auto-PDC.

Press Completa BMW Serie 3 facelift – LCI

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *