BMW Serie 5 e Serie 5 GranTurismo: tempo di facelift (LCI)

BMW Serie 5 F10 facelift
Tempo di facelift (LCI) per la berlina media di BMW. Per esser sempre al vertice è necessario affinare continuamente il proprio prodotto e riuscire a stupire proponendo qualcosa di nuovo è un imperativo categorico che va al passo con il miglioramento delle qualità tecniche e non.
La nuova BMW Serie 5 F10 è stata presentata a Marzo del 2010, anche se il tempo sembra non sia trascorso affatto.
Una vettura che si è subito imposta come riferimento del mercato, ma comunque non esente da pecche che diversi appassionati hanno notato, a maggior ragione quando i concorrenti non se ne stanno lì a guardare.
Ma veniamo ai punti salienti.

La BMW Serie 5 godrà di un nuovo design dei paraurti anteriori e posteriori, che avranno una profilatura similare alla nuova BMW Serie 3 F30.
Avremo nuovi angel-eyes dal design “squadrato” con l’opzione di poter passare alla tecnologia Full-Led (di serie sui modelli di punta).

All’interno abbiamo il debutto della nuova interfaccia di navigazione ed il nuovo Connected Drive Pro con l’opzione di poter equipaggiare la vettura con il nuovo I-Drive Touch.
Non sarà quindi un solo aggiornamento estetico dell’infortainment, ma sopratutto tecnico.
Un agevole confronto tra la vecchia versione e la nuova:

  • Processore Intel 1.3 Ghz vs Renesas 600 Mhz
  • 1GB RAM (vs 512Mb)
  • 8GB flash (vs 512Mb)
  • Nvidia graphics (vs Fujitsu)
  • 200GB hard drive (vs 80Gb)

Tali modifiche sono presenti già dalle vetture in produzione dal Luglio di quest’anno.

Inoltre avremo il debutto del nuovo display multifunzione da 10,25″ che prenderà il posto (a pagamento) del quadro strumenti tradizionale.

Il medesimo trattamento viene replicato sulla Serie 5 GranTurismo.
Modello controverso della casa di Monaco, che però tenta di affinare le proprie estremità dandole un tocco più morbido, ma al tempo stesso deciso.
Nuovo design dei paraurti anteriori e posteriori che si andranno a confrontare con quelli della futura BMW Serie 3 GranTurismo, riprogettazione delle ottiche dei fari posteriori, mentre gli anteriori pur ottenendo la tecnologia Full-Led non vedono cambiare le forme degli Angel-Eyes;
medesimi aggiornamenti agli interni come per la variante berlina che constano del nuovo display multifunzione e nuova piattaforma per l’infortainment.

Nulla per entrambe è trapelato in merito alla meccanica, ma è lecito pensare un affinamento ai sistemi di EfficientDynamics delle due gamme.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *