BMW X3: quasi pronto il nuovo modello

BMW X3 G01 2018 Spy

La nuova BMW X3 G01 verrà presentata alla fine di Giugno e sarà uno dei modelli del nuovo corso della gamma BMW X

BMW X3 2018 nascerà sul nuovo pianale modulare LK e sarà il primo modello BMW ad avere una motorizzazione completamente elettrica

La nuova BMW X3 G01 sarà, molto probabilmente, svelata in anteprima a fine Giugno in un evento privato in Germania. Con l’occasione il rinnovato SAV (Sport Activity Vehicle) di Monaco mostrerà una diretta evoluzione del design BMW X, che man mano approderà sull’intera gamma di SUV BMW. Le dimensioni esterne saranno molto simili alla seconda generazione di BMW X5 e dovrebbe offrire un giusto bilancio, a molti potenziali clienti che vogliono un compromesso tra dimensioni e prezzo. Una guida dinamica e l’affidabilità sono solo due delle caratteristiche principali di qualsiasi automobile BMW. Qui siamo di fronte ad una evoluzione, non ad una rivoluzione. 

Evoluzione, non rivoluzione

Lo stile esterno, per quanto possa sembrare non tanto dissimile dal modello che andrà a sostituire, avrà delle chiavi di design completamente diverse. Inizierà con un nuovo frontale, con un doppio rene più importante e con un diverso trattamento del montante A; ora più inclinato e che darà una maggior dinamicità all’intera vettura. Al posteriore, invece, avremo una virata verso un fanale a “T” rispetto a quello utilizzato dalle berline “L”. Con gradualità avremo una completa differenziazione tra la gamma BMW X e la gamma di vetture “normali” di BMW.

Tutto questo è reso possibile anche grazie al nuovo pianale LK: derivato dalla famiglia 35UP o CLAR (CLuster ARchitecture, NdR) fa della modularità e nella progettazione Lightweight, il suo punto di forza. Si attende una drastica riduzione delle masse, anche nell’ordine dei 100 kg a parità di motorizzazione, ma senza inficiare sulla rigidità strutturale.

La nuova gamma sarà anche alla “spina”

Ovviamente debutteranno tutti i nuovi modulati, sia benzina sia diesel, che saranno equipaggiati con la tecnologia BMW TwinPower Turbo. Partiranno dal piccolo 4 cilindri da 2.0 litri sovralimentato (diesel 150 CV – benzina 184 CV) per arrivare ai poderosi 6 cilindri 3.0 litri ( 320 CV diesel – 360 CV benzina). Nello specifico, il 6 cilindri 3.0 litri con sovralimentazione doppio turbo, debutterà come BMW X3M che sarà lanciata sul mercato non prima della fine del 2017.

Di contraltare a questa versione ad alto numero di ottano, ci sarà anche una versione ibrida che utilizzerà la stessa architettura della BMW X5 eDrive, utilizzando il propulsore 4 cilindri 2 litri turbo a benzina ed un motore elettrico, la cui potenza totale dovrebbe essere di circa 300 CV e 650 Nm di coppia. L’autonomia elettrica dovrebbe essere di circa 50 km (30 miglia) con la vettura in grado di arrivare fino a 120 km / h (75 mph) con il solo motore elettrico.

Tutto elettrico con la BMW X3 EV

BMW ha già dato conferma che entro il 2020 ci sarà il debutto della BMW X3 EV e della MINI EV. La modularità del pianale LK consentirà di utilizzare un pack batterie più grande e di “trapiantare” una coppia di motori elettrici al posto dell’unità termica sull’asse anteriore. Al posteriore avremo un’altra unità elettrica, così da poter realizzare anche una trazione integrale “on demand”.

Non resta che attendere!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *