BMW X4 G02: le nuove foto spia

BMW X4 G02 2019

La nuova BMW X4 che debutterà nella seconda metà del 2018, è stata immortalata nuovamente in strada in vesti quasi definitive

BMW X4 G02, la SUV di classe media del brand BMW è ormai in vesti quasi definitive. Gli ultimi spy confermano una vettura dallo stile evolutivo rispetto alla precedente generazione

Avevamo già avuto modo di avvistare la nuova BMW X4 G02 con carrozzeria semi definitiva in queste foto spia passate. La nuova BMW X4 (la cui sigla interna di progetto sarà G02) sarà svelata nel primo semestre del 2018 e come per l’attuale, sarà costruita nello stabilimento statunitense di Spartanburg.

La nuova X4 G02 è costruita sulla nuova piattaforma modulare BMW a trazione posteriore, nello specifico quella ricavata dalla BMW Serie 5 (LK Platform, NdR). Questo le consentirà di offrire più spazio all’interno a tutto vantaggio dei passeggeri posteriori.

Ovviamente saranno migliorate anche le caratteristiche di versatilità ed comfort. Grazie all’utilizzo di acciai speciali ad alta resistenza, la BMW X4 G02 sarà più leggera di circa 100 Kg, rispetto al modello attuale.

La nuova piattaforma LK

Sappiamo dalle discussioni tecniche rilasciate da BMW, che la nuova piattaforma 35up, darà i natali all’intera gamma medio-alta di BMW. La prima versione a debuttare è la LG, utilizzata dalla BMW Serie 7 (mix di materiali ad alta resistenza con l’utilizzo della tecnologia Carbon Core), mentre la variante “povera” LK è utilizzata dalla BMW Serie 5.

La piattaforma LK non significa che abbia minori qualità dinamiche o minori doti di sicurezza. L’unica cosa in cui differisce dalla “sorella” LG è il non utilizzo della tecnologia Carbon Core. La nuova BMW X3 G01 e la sua “cugina” BMW X4 G02, utilizzeranno la piattaforma LK. La stessa verrà utilizzata anche dalla futura BMW Serie 3 G20.

I nuovi motori modulari benzina/diesel e la BMW X4M

La gamma motori partirà con i nuovi modulari diesel B47 da 2,0 litri (4 cilindri) ed il B57 da 3,0 litri (6 cilindri). A benzina troviamo il 6 cilindri 3,0 litri (B58) ed il 4 cilindri da 2.0 litri (B48); quest’ultimo declinato in vari step di potenza. I nuovi propulsori sono molto più generosi di coppia ed avranno ovviamente un maggior potenza delle unità che vanno a sostituire.

Secondo le nostre fonti, la BMW M Division ha in serbo la X4M (attesa per il 2019); si unirà alla BMW X3M che sarà lanciata solo un anno prima. Costruita sotto il codice interno F98, la BMW X4M prenderà il posto dell’attuale BMW X4 M40i.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *