Rolls Royce Cullinan: nuove foto spia ed interni provvisori

Rolls Royce Cullinan Spy trailer

Rolls Royce Cullinan: il primo SUV dello “Spirito dell’Estasi” si mostra con alcuni particolari definitivi e con ancora interni provvisori. Alcune componenti sottopelle saranno condivise con la BMW X7

Basato sulla nuova piattaforma in alluminio “Architecture of Luxury” che ha debuttato sulla Rolls Royce Phantom, la nuova SUV Cullinan – nome provvisorio – svela alcuni dettagli degli esterni

Una comoda posizione di guida elevata, elevata altezza dal suolo, e una nuova sospensione che offre l’impagabile sensazione “Magic Carpet”. Tutto concorre per avere uno dei SUV più comodi al mondo. Se non fosse per l’altezza elevata da terra, saremmo di fronte ad una “solita” Rolls-Royce.

In effetti, Rolls-Royce afferma che il Cullinan non sarà un SUV, ma una “auto dal corpo alto” o un “veicolo da fuoristrada”. Queste vaghe descrizioni dell’auto ci fanno credere che non sarà veramente in grado di andare fuori strada, ma avremo invece un sistema AWD incentrato per una migliore trazione su asfalto. Anche, perché, l’imponente V12 sotto il cofano richiederà sicuramente una buona quantità di trazione per inviare efficacemente la sua potenza alla strada.

Gli esterni

Dalle recenti foto spia che ritraggono la Rolls Royce Cullinan a bordo di una bisarca, notiamo particolari definitivi del corpo vettura. I fari sono una trasposizione di quelli della Phantom, con il tipico layout interno volto ad incorniciare i maestosi parafanghi. Mentre sul retro abbiamo una coda che presenta un lunotto inclinato – quasi come alcuni Range Rover – e parafanghi rastremati rispetto al corpo vettura. I fari posteriori sono una versione rivisitata di quelli di Phantom.
La vettura, messa a confronto con la BMW Serie 2 – appare enorme.

Gli interni

Ovviamente del tutto provvisori! Notiamo molta componentistica di test presa in prestito da BMW. La casa Bavarese, proprietaria del marchio di Goodwood, mette in campo tutta la propria conoscenza per rendere l’esperienza a bordo di Rolls-Royce quanto più connessa possibile.

Del lusso se ne occupano – come sempre – le sapienti mani artigiane Inglesi. Della connettività e dinamica di guida, la palla passa ai Tedeschi di Monaco. Non preoccupatevi, non ritroveremo nulla riconducibile ad una BMW nell’abitacolo della Cullinan.

Condividerà alcune componentistiche secondarie con la futura BMW X7, ma esclusivamente in zone secondarie o in organi ausiliari. La “Noblesse Oblige” non verrà intaccata.

La nuova Rolls Royce Cullinan

“Questo è un momento incredibilmente emozionante per lo sviluppo del Progetto Cullinan sia per Rolls-Royce sia per i cultori del lusso che ci seguono in tutto il mondo. Riunire il nuovo sistema di trazione integrale e la nuova “Architecture of Luxury” per la prima volta ci mette sulla strada per la creazione di un’autentica Rolls-Royce, che, come i suoi predecessori, si pone come punto di riferimento per i beni di lusso”.

Torsten Müller-Ötvös, CEO di Rolls-Royce Motor Cars.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *