BMW i8: a giugno le prime consegne

BMW i8

Dopo la presentazione ufficiale della cittadina, è tempo di fare spazio sul tappeto rosso alla punta di diamante della nuova gamma “i” di BMW: la nuova BMW i8.
Sarà il prossimo Giugno il mese da tener a mente per poter iniziare a vedere la nuova sportiva ecologica di Monaco nelle concessionarie bavaresi.
Prima di quella data, saranno organizzati in diverse parti del mondo alcuni eventi speciali pubblici per soddisfare l’enorme interesse suscitato dalla BMW i8. A tale scopo, gli agenti della BMW i avranno a disposizione dei veicoli dimostrativi. L’inizio della produzione in serie delle vetture destinate ai clienti inizierà ad aprile. In tutti i principali mercati, fin dall’autunno 2013 i clienti hanno già potuto pre-ordinare la BMW i8.
Tuttavia, la domanda per la BMW i8 già supera il volume programmato di produzione durante il periodo di preparazione.

La “meccanica”
Il sistema BMW i8 plug-in ibrido comprende il nuovo motore a benzina a tre cilindri B38 da 1.5 litri (lo stesso che equipaggia già Mini, ndr) da 170 kW/231 Cv con una coppia di 320 Nm con tecnologia BMW TwinPower Turbo ed un motore elettrico ibrido sincrono da 96 kW/131 Cv con una coppia di 250 Nm. Il sistema BMW eDrive comprende anche una batteria a ioni di litio ad alto voltaggio (con una capacità utile di 5,2 kWh) e una gestione intelligente dell’energia che utilizza la potenza combinata di 266 kW/362 Cv per offrire prestazioni mozzafiato e massima efficienza, sempre tenendo conto della situazione di guida e delle esigenze del conducente. L’eccellente equilibrio tra piacere di guida ed economia di consumi viene facilitato dal peso contenuto del veicolo (1.485 kg peso a vuoto) e da un coefficiente di resistenza (Cd) di 0,26 particolarmente  buono per un’auto sportiva.

In modalità completamente elettrica a zero emissioni, la BMW i8 ha una velocità massima di 120 km/h ed un’autonomia di 37 chilometri nel ciclo UE. A seconda di come viene caricata la batteria a ioni di litio dell’auto sportiva ibrida plug-in, mediante una presa domestica o mediante una colonnina BMW i oppure mediante una stazione di ricarica pubblica, i tempi di ricarica vanno da meno di due fino a tre ore. In modalità Sport, la BMW i8 ha un’accelerazione da 80 a 120 km/h in 2,6 secondi. La velocità massima elettronicamente limitata è di 250 km/h.

Modifiche e migliorie in corso d’opera

Parallelamente al completamento della omologazione della vettura, gli ingegneri BMW hanno anche potuto apportare ulteriori miglioramenti alle prestazioni di guida e ai consumi. Grazie all’innovativo concetto propulsivo della BMW eDrive in una configurazione ibrida plug-in, la i8 unisce un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi a un consumo medio nel ciclo UE di 2,1 litri/100 km e ad emissioni di CO2 di 49 grammi/km. Il relativo consumo di energia elettrica è stato misurato in 11,9 kWh per 100 km.

Novità: luci con tecnologia LASER

L’introduzione dei proiettori BMW a laser come opzione è in programma per l’autunno 2014, quando la BMW i8 diventerà la prima auto di serie del mondo a offrire questa tecnologia innovativa di illuminazione. I proiettori BMW a laser sono circa il 30 percento più efficienti in termini di consumo di energia rispetto a quelli di serie a Led della BMW i8 e forniscono un fascio luminoso considerevolmente più potente, con una portata che arriva anche fino a 600 metri. Fasci luminosi a forte concentrazione provenienti da diodi a laser ad alte prestazioni agiscono su un materiale fosforo fluorescente all’interno dei proiettori stessi, che proietta un raggio luminoso fortemente definito sulla strada. I proiettori a laser producono una luce simile a quella diurna naturale e sono quindi poco fastidiosi per gli occhi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *