BMW M3: La bella…e le bestie

BMW M3: in questo periodo di festività tutti noi siamo stati costretti volenti o nolenti a replicare le classiche riunioni di famiglia.

BMW M3: in questo periodo di festività tutti noi siamo stati costretti volenti o nolenti a replicare le classiche riunioni di famiglia.Persone che non si vedono da tempo, di cui a volte non si conosce nemmeno l’esistenza, ma che per fortuna (o sfortuna) appartengono alla tua famiglia.
Quelle rimpatriate noiose, con persone che neanche vorresti vedere e con sorrisi che nemmeno il “joker” sarebbe in grado di riprodurre…STOP

Questa è diversa dalle solite reunion che fanno le band. Questa è tutt’altra musica.

E30 M3 EVO, E36 M3, E46 M3, E46 M3 CSL, E93 M3, E92 M3 ZCP, M3 GTS e l’ultima nata 1M.

 Fanno parte del grande set fotografico allestito dal fotografo Arnaud Taquet .

Per chi si fosse perso la storia di queste 8 damigelle, ve le presenterò in ordine cronologico (ma non vi dirò l’età, non si dice di una signora…)

BMW E30 M3 EVO
Solo 600 esemplari, un propulsore 4 cilindri in linea aspirato da 2’467 cc, per una potenza di 238 CV / 175 kW a 7’000 rpm, un classico 0-100 km/h in 6.1 secondi una velocità di punta di 248 km/h.

BMW E36 M3
Prodotta in oltre 30mila esemplari (nelle varianti Coupè, Cabrio e Berlina), è dotata di una propulsore 6 cilindri in linea da 2’990 cc (poi portato a 3’201 cc con la versione S50B32) era capace di 286 CV / 210 kW (321 CV / 236 kW) a 7’000 rpm (7’400 rpm) che le consentiva di ricoprire lo 0-100 km/h in 5,4 s (5,2 s) ed avere una velocità massima di 250 km/h limitata elettronicamente.

BMW E46 M3
Il cavallo di battaglia della M3, ritenuta dagli appassionati come la perfetta linea di congiunzione tra antico e moderno, questa sportiva è spinta da un 6 cilindri in linea da 3’246 cc del propulsore S54, capace di erogare 343 CV / 252 kW a 7’900 rpm e di spingere la vettura a 250 km/h di velocità massima, con uno 0-100 ricoperto in appena 5.1 s se equipaggiata del nuovo cambio sequenziale a 6 rapporti Drivelogic SMG.

BMW E46 M3 CSL
Coupé Sport Leichtbau, tre parole per identificare un’auto completamente diversa dalla M3 di partenza. Solo 1’400 esemplari. Disponibile in due sole tinte Silver Grey Metallic e Black Sapphire Metallic e con una massa ridotta di 110 kg rispetto alla M3 E46.
L’autovettura è una delle prime produzioni in serie ad adottare componenti in CFRP (il tetto vede calare la sua massa di ben 7 kg) riuscendo ad ottenere un bilanciamento perfetto tra assale anteriore e posteriore di 50:50.
Modifiche al sistema sterzante (con angolo di sterzo ridotto da 15.4 a 14.5:1), un sistema frenante più efficiente ed efficace ed un diverso setup di sospensioni e DSC, provvedono ad aumentare la dinamicità dell’auto.
Per quanto concerne la meccanica del propulsore, la potenza cresce a 360 CV / 265 kW sempre a 7’900 rpm, facendo scendere l’onanistico 0-100 km/h in appena 4,8 s.

BMW E92 M3 – E93 ZCP M3
La E92 M3, ovvero la versione Coupè della nuova BMW Serie 3 E9x, è la prima V8 della generazione Serie 3.
Spinta da un poderoso V8 da 4.0 litri (S65) derivato dal nuovo V10 5.0 litri che già equipaggiava la nuova M5 E60. Forte di 420 CV /309 kW il nuovo V8 riesce a pesare 15 kg in meno rispetto al precedente 6 cilindri in linea, ma aumenta la sua potenza di ben 22 punti percentuali.
La trasmissione standard è manuale a 6 rapporti fornita da Getrag, ma in aggiunta BMW fornisce il nuovo sistema a doppia frizione M-DKG (Doppel-Kupplungs-Getriebe) anche chiamato M-DCT che abbatte i tempi di cambiata tra una marcia e l’altra.
Le prestazioni sono straordinarie, con uno 0-100 km/h polverizzato in appena 4,6 secondi e nonostante i 250 km/h dichiarati dalla Casa, test effettuati da testate giornalistiche specializzate hanno fatto registrare un allungo massimo di ben 280 km/h.
La E93 non è altro che la versione Cabriolet della nuova Serie 3 E9x. L’allestimento ZCP identifica il meglio noto Competition Package (ZCP) che racchiude i cerchi da 19″ – Style 359M – Y-Spoke di colorazione Black e Silver.
Black Trim per Reni e Scarico, sospensioni ribassate di 10mm e la nuova modalità SPORT per le sospensioni a smorzamento dinamico EDC.

BMW M3 E92 GTS
La GTS è il canto del cigno per la Serie 3 E92. Prodotta in soli 250 esemplari,  il propulsore S65 vede crescere la sua cilindrata fino a 4.4 litri ed è in grado di erogare una potenza di 450 CV / 331 kW a 8’300 rpm ed avere una velocità massima di 305 km/h.
Il peso complessivo della vettura, grazie alla rimozione di parecchie rifiniture interne, all’utilizzo di un rollbar per irrigidire la struttura ed ad un assetto specifico rispetto alla M3 di “serie”, crolla di circa 200 kg.
Lo 0-100 viene polverizzato in 4.4 secondi.

BMW 1M Coupè E82
L’ultima nata, ma non meno importante, del filone Motorsport è la piccola Serie 1 M Coupè.
Spinta da un “incazzoso” 6 cilindri in linea da 3.0 litri sovralimentato, non progettato direttamente da Motorsport (come nei modelli precedenti), ma altri non è che una versione rivista del propulsore N54.
Questo 6 cilindri eroga la bellezza di 340 CV /250 kW a 5’900 rpm con la possibilità di allungare sino a 7’000 rpm. Lo 0-100 km/h viene ricoperto in appena 4.7 secondi e la velocità massima è autolimitata a 250 km/h.
Ovviamente non è una “semplice” Serie 1 Coupè messa a festa, ma si è intervenuti sul peso (riducendolo di 35 kg rispetto al modello 135i), allargando l’impronta a terra ed affinando sterzo e reparto sospensivo.
Le tonalità disponibili sono Valencia Orange e Black Sapphire, mentre per il pastello è disponibile in tonalità Alpine White.
Allo stato attuale sono state già tutte vendute le 2’700 unità previste da BMW per questo mostriciattolo su ruote.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *