BMW M5 MotoGP SafetyCar 2018: eccola ufficialmente!

BMW M5 M xDrive Safety Car Moto GP F90 2018

BMW M5 MotoGP SafetyCar: la grande berlina ammiraglia di Monaco sarà la prossima Safety Car per il Campionato MotoGP 2018. Il debutto ufficiale al GP di Valencia 2017

BMW M GmbH è rimasta fedele all’organizzatore del campionato MotoGP Dorna Sports e come “Sponsor Ufficiale della MotoGP” con circa 20 anni di partnership

Abbiamo il debutto ufficiale della nuova BMW M5 MotoGP Safety Car, che BMW M presenta come il prossimo punto di forza della flotta di Safety Car. La nuova vettura si basa sulla berlina BMW M5 presentata per la prima volta in agosto a livello mondialeLa nuova BMW M5 MotoGP Safety Car debutterà al Gran Premio finale del Campionato MotoGP a Valencia, in Spagna (dal 10 al 12 novembre) e lancerà la flotta della Safety Car per la stagione 2018.

“Una vettura SafetyCar MotoGP affronta enormi sfide. È fondamentale per condurre uno stuolo di vetture e moto da corsa ad alte prestazioni in modo sicuro in tutte le condizioni. La tecnologia innovativa della nuova creatura Motorsport è una parte essenziale di questo percorso. La nuova BMW M5 costituisce la base perfetta per una SafetyCar, in quanto le caratteristiche tecniche garantiscono una perfetta gestione, anche nei limiti delle dinamiche di guida – su strada e su pista. Lo sviluppo non si ferma ancora al Campionato MotoGP, dove continua a spingere ulteriormente i suoi limiti. Lo stesso vale per BMW M GmbH – e la nuova BMW M5 MotoGP Safety Car è un esempio eccezionale del nostro perseguimento dell’innovazione e dei massimi livelli di prestazioni “.

Frank van Meel, Presidente di BMW M GmbH.

Il cuore pulsante: il nuovo BMW S63TU4T da 600 CV e 750 Nm

Il V8 da 4.4 litri con tecnologia BMW M TwinPower Turbo è declinato nella versione più potente mai rilasciata. E’ in grado di offrire una potenza di 441 kW / 600 CV a 5.600 – 6.700 giri / min, mentre la straordinaria coppia massima di 750 Nm (553 lb-ft) è disponibile ad appena 1.800 giri / min e rimane costante fino ai 5.600 giri / min. Rispetto al modello uscente, la coppia massima ha subito un aumento di 70 Nm (52 ​​lb-ft).

Le caratteristiche del motore possono essere modificate premendo un pulsante che enfatizza la risposta e la potenza totale del comparto termico. Inoltre, ne consegue un risposta ancora più veloce ai movimenti dell’acceleratore.
Gli ingegneri di Garching hanno realizzato per la BMW M5 M xDrive F90 una revisione completa del propulsore. 

Una dinamica di guida completamente personalizzabile: 4WD, 2WD e 4WD Sport

Ogni volta che si avvia il motore, le impostazioni predefinite della BMW M5 F90 M xDrive si attivano in modalità 4WD con DSC on. Anche in questa configurazione di base, che permette inizialmente una certa quantità di slittamento alle ruote posteriori per produrre l’agilità per cui modelli M sono rinomati, il sistema di trazione BMW M xDrive offre vantaggi tangibili in situazioni quali l’accelerazione in uscita di curva. La BMW M5 F90 completa lo 0 a 100 km / h in appena 3.4 secondi o lo sprint da fermo a 200 km/h in appena 11 secondi! 

I guidatori che vorranno assaporare tutte le potenzialità della nuova BMW M5 M xDrive, potranno settare la vettura in M Dynamic Mode (MDM) con modalità 4WD Sport del sistema M xDrive. Di conseguenza la nuova BMW M5 F90 diventa molto più agile rispetto alla configurazione standard ed inoltre la maggior frazione di coppia viene inviata alle ruote posteriori. Allo stesso tempo, MDM ha una soglia di intervento del sistema antispin più elevata, permettendo un drift controllato e saggiare appieno la dinamica della nuova BMW M5 xDrive. L’insorgenza di sovrasterzo è telegrafato in tempo utile, l’incremento lineare dell’angolo di deriva rende di conseguenza più facilmente controllabile la vettura.

Una precisione ad hoc per la nuova SafetyCar

Il grande impegno profuso dalla BMW M Manufaktur a Garching ha trasformato la vettura base ad alte prestazioni nella BMW M5 MotoGP Safety Car, preparandola come la vettura da gara nella più veloce serie di corse di motociclismo del mondo. L’allestimento si completa con l’aggiunta di numerose parti BMW M Performance Parts , molte delle quali disponibili come parti extra per il modello di produzione BMW M5. 

Questi nuovi elementi sottolineano l’aspetto sportivo della Safety Car e soddisfano tutti i requisiti funzionali per l’aerodinamica, il raffreddamento e l’alleggerimento della vettura. Questi includono diversi componenti in fibra di carbonio, quali minigonne, diffusore posteriore, spoiler posteriore, doppio rene, coperture degli specchi laterali e minigonne laterali. Il sistema di scarico sportivo BMW M Performance è realizzato in titanio, con codolini di scarico in carbonio ed è stato progettato appositamente per l’uso in pista.

Accessori specifici per una SafetyCar

La trasformazione della BMW M5 in una SafetyCar per MotoGP è stata completata con l’inserimento di speciali caratteristiche da corsa e le necessarie attrezzature di sicurezza. Lo splitter anteriore è una primizia sviluppata appositamente per la BMW M5 MotoGP Safety Car

I fermi del cofano vengono presi direttamente dal mondo Racing.

I sedili della BMW M4 GTS garantiscono una combinazione di comfort e massima sicurezza per i loro occupanti durante l’azione in pista

La barra luminosa piatta sul tetto utilizza la moderna tecnologia LED. Viene controllato tramite un pannello a pozzetto appositamente sviluppato. Un altro importante sistema di segnalazione è fornito dalle luci anteriori lampeggianti, costituite da lampade LED blu nelle griglie anteriori ed anelli corona lampeggianti per i proiettori.

L’approccio di BMW M Division al mondo delle corse

La progettazione delle nuove BMW M5 MotoGP Safety Cars trasmette una chiara dichiarazione racing: è ispirata alla progettazione della nuova BMW M8 GTE, che sarà in competizione per la BMW a 24 ore di Le Mans l’anno prossimo. Gli sviluppatori dei modelli di serie di BMW M e del dipartimento BMW Motorsport hanno lavorato congiuntamente allo sviluppo della BMW M8 GTE. Il progetto riflette questa stretta collaborazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *