BMW Serie 1 F40: primi render per la trazione anteriore

BMW SERIE 1 F40 Render

BMW Serie 1 F40: come potrebbe essere la piccola hatchback di Monaco? Vediamola in queste prime ricostruzioni di Auto Motor und Sport

BMW Serie 1 F40: come potrebbe essere la piccola hatchback di Monaco? Vediamola in queste prime ricostruzioni di Auto Motor und Sport.

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, la prossima BMW Serie 1 – codice interno F40 – sarà realizzata sulla piattaforma UKL2 a trazione anteriore. Non sarà disponibile prima del 2018, ma molti appassionati e grafici sul web, si stanno scatenando nel dare una loro interpretazione alla “piccola” di Monaco.

Piccola relativamente, perchè le sue dimensioni esterne cresceranno, al fine di dare una maggiore vivibilità agli occupanti. A tutto questo si aggiunge la possibilità di posizionare il motore trasversalmente, dato il passaggio dalla trazione posteriore a quella anteriore, aumentando così ulteriormente lo spazio a bordo.

Linee da “Compact Sedan”

Lo stile esterno sarà molto ispirato a quello anticipato dalla BMW Serie 1 Compact Sedan, destinata al mercato Cinese. Pochi fronzoli, uno stile evolutivo, anzichè rivoluzionario, dà la possibilità di poter mantenere un linguaggio comune e che non disorienti il cliente finale.

Il nuovo layout avrà sicuramente ripercussioni sulla distribuzione del peso che potrà spostarsi verso il 59% all’anteriore ed al 41% al posteriore (abbastanza lontano dal bilanciamento 50-50 che siamo abituati ad avere in una odierna BMW). Questo farà sì che avremo una diversa esperienza di guida, non necessariamente peggiore, ma certamente diversa da una vettura con una piattaforma a trazione posteriore.

Addio ai 6 cilindri?

A parte Volvo, difficilmente un costruttore automobilistico ha posizionato i propri motori plurifrazionati trasversalmente, quindi l’utilizzo di un 6 cilindri potrebbe esser effettivamente compromesso.

Grazie però alla tecnologia BMW TwinPowerTurbo ed alle logiche di downsizing imposte dalle ferree leggi sull’inquinamento ambientale, BMW è in grado di coprire l’odierno range di potenze con un’intera famiglia di 3 e 4 cilindri. Si parte dal 1.5 3 cilindri – sia diesel che benzina – da 95 CV , per arrivare al potente 4 cilindri 2.0 litri da 330 CV della M140i. In quest’ultimo caso, il modello di punta, sarà disponibile esclusivamente con la trazione integrale xDrive.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 13 agosto 2016

    […] BMW Serie 1 F40: primi render per la trazione anteriore sembra essere il primo leggi la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *