BMW Serie 3 G20: ecco i nuovi interni!

BMW Serie 3 G20 2018 Spy

La nuova BMW Serie 3 G20 mostra in anteprima, in queste recenti foto spia, gli interni che si ispireranno a quelli della recente BMW Serie 5 G30

BMW Serie 3 G20 è la prima delle nuova famiglia Serie 3/Serie 4 di nuovo corso BMW. Basata sulla nuovissima piattaforma LK, ovviamente con dimensioni ridotte per esser una segmento D, avrà nuovi contenuti tecnici e tecnologici.

Dopo le recenti foto spia, la berlina a quattro porte (G20) arriverà nel 2018, prima del modello Touring (G21, 2019) che sarà disponibile in esclusiva per il solo mercato Europeo ed una versione a passo lungo (G28, 2019) per gli Stati Uniti e la Cina.
La nuova variante di BMW Serie 3  Gran Turismo (G24) arriverà solo nel 2020.
La famiglia della BMW Serie 4 partirà dal 2020 con la BMW Serie 4 Coupe’ G23 e la BMW Serie 4 G22 Cabrio (userà un softop al posto del tetto rigido attuale).

La BMW Serie 4 Gran Coupé (G26) debutterà nel 2021.

Design

Le linee esterne della rinnovata BMW Serie 3 G20 saranno basate su un corpo vettura più muscoloso, elegante, ed una impostazione globale più sportiva. A questo è possibile arrivarci mediante una modellazione delle superfici con pieghe più nitide, bordi più duri, raggi di curvatura più pronunciati, e linee di taglio ancora più nette.

All’interno dell’abitacolo, la BMW Serie 3 G20 vanterà una serie di strumenti ad alta definizione grafica ed un display head-up completo degli ultimi ritrovati tecnologici. Un grande monitor a colori nella consolle centrale consente al conducente di controllare le funzioni dell’auto attraverso il semplice tocco, controllo dei gesti (gesture control) e comandi vocali.

Per colmare il divario con la concorrenza, BMW prevede di investire in materiali migliori e dettagli di qualità superiore come tappeti, guarnizioni in gomma, e rifiniture interne.

Motori

BMW continuerà a migliorare la sua grande famiglia di modulari. Sul fronte benzina avremo il classico 4 cilindri B48TU che subirà una evoluzione così come è avvenuto per la gamma Serie 5. Si parte dai 184 CV della 320i, fino ai 252 CV della 330i. Ruolo del leone per i sei cilindri in linea mono e biturbo. Il singolo turbo, che andrà a muovere la nuova BMW M340i, erogherà non meno di 370 CV. Mentre la sua variante sportiva S58, entrerà a far parte delle nuove famiglie di BMW M3 e BMW M4, con almeno 460 CV. 

In basso i rinnovati 3 cilindri da 1.5 litri benzina, andranno a muovere le econome 316i e 318i. 

Non mancherà la gamma “green” con due varianti plug-in-ibride: un propulsore 1,5 litri a tre cilindri con tecnologia TwinPowerTurbo con un motore da 60 kWh che può viaggiare per 48 chilometri in modalità esclusivamente elettrica (320e) ed un 2.0 litri quattro cilindri TwinPowerTurbo con accoppiato un motore elettrico da 90 kWh della 330e, porterà l’autonomia in modalità EV a 80 chilometri.


Tecnologia e di assistenza alla guida

Tutta la recente tecnologia presentata da BMW (Remote Parking, Gesture Control, On-Air Update per iDrive, ConnectedDrive, Park Now APP, etc) potrebbe debuttare sulla BMW Serie 3 G20, comprese l’ausilio di mantenimento della corsia, il sistema di frenata automatica, sorpasso automatico a determinate condizioni del traffico, e guida semi-autonoma sia in autostrada sia in condizione di traffic-jam con velocità fino a 65 km/h.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Luca Toscani ha detto:

    Speriamo che torni ad essere la numero uno anche in piacere di guida e prestazioni ora ad appannaggio della Giulia da possessore di Bmw 320d mo scoccia un pò senttire i commenti dei vari giornalisti che elogiano la Giulia …….visto che anno preso a riferimento la mia cara serie3…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *