BMW X5 è il SUV più venduto in Europa nel 2017


BMW X5 F15

La BMW X5 è il SUV più venduto in Europa nell’anno 2017 in grado di imporsi su avversari del calibro di Mercedes-Benz GLE, Audi Q7 e Volvo XC90. Un risultato strabiliante considerando che la nuova BMW X5 sarà pronta per fine 2019

Il 73% dei clienti sceglie ancora un diesel, meno del 10% per i benzina, mentre la quota dell’ibrido continua a salire!

L’attuale BMW X5 F15 andrà presto in pensione, ma è stato comunque il SUV premium più venduto in Europa lo scorso anno, sconfiggendo la rigida concorrenza di Audi con la sua Q7, Mercedes-Benz con la GLE e la Volvo con XC90. L’intero segmento si è ridotto negli ultimi due anni, con un calo dell’8,8% l’anno scorso. Tuttavia, la maggior parte dei costruttori si aspetta un aumento delle vendite nel 2019.

BMW prevede di lanciare la nuova BMW X5 – codice interno G05 – il prossimo anno, riducendo il ciclo vitale della F15 a soli cinque anni invece che ai soliti sette. Il nuovo modello sarà basato sulla nuova piattaforma CLAR (CLuster ARchitecture, NdR) su cui saranno basati anche i nuovi BMW X6 e BMW X7, che condivideranno la maggior parte delle loro basi. 

Vendite in calo per tutti, tranne che per Land Rover

Per quanto riguarda le vendite lo scorso anno, la BMW X5 ha mostrato un calo del 6,9 % rispetto al 2016, ma è stata comunque la regina del segmento con 34.975 unità vendute.

Al secondo posto l’Audi Q7 che ha registrato un calo del 9,3 % complessivo ed ha registrato un totale di 30.667 unità vendute. Volvo e la sua brillante XC90 sono arrivati ​​al terzo posto con 30.194 unità, registrando una contrazione complessiva del 16 percento. 

Tutti i produttori ed i modelli hanno registrato un ribasso dei volumi di vendita rispetto al 2016 con solo due modelli tra i primi 10 che pubblicano numeri in crescita. La Land Rover Discovery ha registrato un aumento del 28 % (16.721 unità), mentre la Range Rover ha registrato un aumento del 3,1 percento per un totale di 14,029 unità vendute.

Largo all’ibrido

E mentre gli analisti pensano che il 2018 continuerà la tendenza al ribasso, ritengono che il 2019 sarà l’anno in cui le vendite torneranno a salire, con un previsto aumento dell’8%. 

In termini di powertrain, sembra che il diesel stia perdendo il suo vantaggio, lasciando il 10% della sua quota di mercato e scendendo al 73%. I motori a benzina sono in aumento, ma l’aumento maggiore deriva dai modelli ibridi ed elettrificati. 

Ad esempio, il 25% dei modelli XC90 venduti da Volvo erano ibridi nel 2017 e la tendenza sembra essere applicata a tutti i produttori, anche se non con un margine così elevato.

Potrebbero interessarti anche...