MINI EV, è ormai pronta al debutto


MINI EV - MINI Electric Spy 2019

La nuova MINI EV, la mini completamente elettrica, è ormai pronta al debutto sul nuovo mercato delle vetture elettriche. Dopo Smart, anche MINI è alla “Spina”

Dopo la presentazione dell’ibrida MINI Countryman Cooper S E ALL4, arriva il modello completamente elettrico, erede della MINI E del 2008

Era il 2008 quando MINI presentò il primo modello elettrico con la MINI E. Oltre 600 clienti hanno creduto nel progetto MINI Electric ed hanno consentito di realizzare ricerche in merito all’elettrificazione della gamma BMW. Tutti hanno contribuito ad acquisire informazioni essenziali sull’utilizzo di veicoli completamente elettrici e queste conoscenze sono state successivamente incorporate nello sviluppo della BMW i3. 

L’esemplare immortalato di MINI EV 

A parte lo swirly camo giallo, le ruote a quattro razze e tutti i cavi che corrono all’interno dell’abitacolo, assomiglia molto a qualsiasi altra Mini Hatch a tre porte. Non sappiamo quanto erogherà il suo propulsore elettrico e la capacità delle sue batterie. Per quello che vale, la precedente Mini E dell’ultimo decennio vantava circa 200 cavalli e un pacco batterie da 35 kWh che le garantivano uno 0-100 km/h in 8 secondi ed una autonomia di 160 km. Data la rapidità con cui la propulsione elettrica è progredita negli anni successivi, ci aspetteremmo che il nuovo modello offra molto di più del precedente.

Quando la MINI EV arriverà negli showroom, ci aspettiamo che assomigli ad un incrocio tra l’attuale MINI 3 porte 2018 e la MINI Electric Concept  che è stata mostrata per la prima volta al Salone di Francoforte sei mesi fa. E, a differenza della prima MINI E avremo 4 posti veri. 

La produzione in Cina

Il BMW Group è impegnato in discussioni avanzate con Great Wall Motors per allestire una nuova joint venture in CinaAvevamo già anticipato i rumors di una possibile collaborazione tra le due aziende, ed oggi abbiamo conferma ufficiale. Un elemento chiave del continuo sviluppo strategico del marchio sarà la produzione locale di futuri veicoli MINI EV a batteria nel più grande mercato mondiale per l’elettromobilità. 

A tal fine, il BMW Group ha firmato una “lettera di intenti” con il produttore cinese Great Wall Motor che si occuperà, assieme allo storico stabilimento di Oxford, della produzione della prima MINI Electric a partire dal 2019. Ciò segna un ulteriore chiaro impegno verso il futuro elettrificato del marchio MINI.

 

Potrebbero interessarti anche...