Mini III a 5 porte: spazio? Quanto ne volete.

Mini F54
Ulteriore declinazione dell’auto di successo del brand Mini. Per la prima volta una variante a 5 porte che non sia una Clubman. Basata sempre sulla nuova piattaforma UKL, farà il suo debutto solo nel 2014, assieme ad altre sue varianti come già vi abbiamo anticipato in precedenza.
Per quanto concerne gli interni abbiamo modo di credere che ne condividerà gli stessi della versione a 3 porte, anticipati da queste foto spia.
La gamma motori si articolerà sui nuovi 3 cilindri benzina e diesel, tutti turbocompressi, della nuova famiglia modulare di BMW.

Chicca grazie all’utente PaoloGTC di Autopareri.com che fa notare ci sia già stata un concept di Mini a 5 porte alla fine degli anni ’50.
Riporto testualmente:

La sigla XC 9001 presente sulla targa della maquette indica un progetto del 1958-60, per una 4 porte a trazione anteriore di cilindrata 1500cc. Da lì in poi ci si perde nella selva dei progetti con codice XC e codice ADO, che col tempo e lo sviluppo arriveranno ad essere, fra le poche cose che son riuscito a capire in quel marasma inglese, i progetti ADO 16 e ADO 17 che furono poi le BMC 1100-1300 e BMC 1800-2200.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 4 dicembre 2013

    […] a voi, in veste quasi definitiva, la nuova Mini a 5 porte. Sempre basata sulla medesima piattaforma a trazione anteriore UKL1, la nuova Mini F55 (questo il codice di progetto interno) cresce nelle dimensioni esterne e […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *