BMW al 114simo Salone Internazione dell’Auto di New York

BMW M4 Cabriolet - F83
In occasione della kermesse NewYorkese, BMW coglie l’occasione per presentare due anteprime al Salone della “grande mela”: la nuovissima BMW M4 Cabriolet ed il SAV BMW X4.

BMW M4 Cabriolet: furia en-plein-air
Presentata di recente, la nuova sportiva open-air della casa di Monaco punta forte sul suo cuore pulsante a 6 cilindri in linea da 3.0 litri, sovralimentato con doppio turbocompressore, è in grado di erogare ben 317 kW/431 CV, e fornire una coppia di ben 550 Nm (405 lb-ft) a 1.850 – 5.500 giri; il classico 0 – 100 km / h (62 mph) viene coperto in 4,4 secondi (con trasmissione 7 marce M doppia-frizione). Avere tanta coppia in un range così esteso di funzionamento significa che la BMW M4 Cabrio è in grado di poter passeggiare in tutta tranquillità su un litorale o intraprendere una crono scatenata su di un passo alpino in qualsiasi momento. Il tetto metallo pieghevole è suddiviso in tre parti ed è completamente foderato all’interno,offrendo così un eccellente isolamento acustico, oltre ad essere perfettamente adatto alla guida in inverno. Si apre e si chiude, su richiesta, nel proprio vano all’interno del baule in 20 secondi – anche quando ci si muove ad una velocità non superiore ai 18 km / h (11 mph).

BMW X4: il piccolo SAV Coupè
La nuova BMW X4  porta il suo carattere dinamico alla ribalta enfatizzato dalle sue grandi prese d’aria nel paraurti anteriore, una linea del tetto che scende in maniera similare ad una vettura coupé, ed un passaruota posteriore fortemente scolpito con tanto di diffusore-estrattore al posteriore. Il suo design riflette la combinazione perfetta tra il carattere muscoloso di uno Sports Activity Vehicle (SAV) e l’eleganza sportiva di una classica Coupé.
Con una lunghezza di 4.671 millimetri, essa supera la BMW X3 di solo 14 millimetri, mentre in altezza misura 36 millimetri in meno (altezza: 1.624 millimetri), affascinando così per l’equilibrio perfetto delle sue proporzioni e il proprio carattere indipendente. La nuova BMW X4 mette a disposizione tre motori a benzina e tre propulsori diesel della famiglia di motori BMW EfficientDynamics che coprono un arco di potenza da 135 kW/184 CV a 230 kW/313 CV e soddisfano tutti la norma antinquinamento Euro 6.
Tutti i propulsori sono realizzati con la tecnologia BMW TwinPower Turbo che garantisce delle eccellenti prestazioni di guida, accompagnate da consumi minimi.

BMW Serie 4 Gran Coupè: lusso in formato maxi
Dopo il debutto ufficiale al Salone di Ginevra, la nuova BMW Serie 4 Gran Coupè fa la sua entrata sul mercato americano aggiungendosi all’attuale compagine Gran Coupè: la Serie 6.
La nuova coupé a quattro porte riesce a fondere il fascino visivo della coupé a due porte con i benefici funzionali offerti da due porte in più, un portellone posteriore ad ampia apertura e lo spazio abbondante ritrovato all’interno. Allo stesso tempo, le principali dimensioni e capacità di prestazioni dinamiche sono invariati rispetto alla coupé a due porte. La linea del tetto allungata mette ordinatamente fuori sia l’eleganza e la stravaganza della BMW Serie 4 Gran Coupé. Al lancio saranno disponibili due motori a benzina ed altrettanti diesel: la BMW 435i Gran Coupé (consumo di carburante / extraurbano / urbano combinato: 11.4/6.2/8.1 l/100 km [24.8/45.6/34.9 mpg ]; emissioni combinate di CO2: 189 g / km) è spinta dal motore top di gamma a 6 cilindri 3.0 litri con tecnologia TwinPowerTurbo forte di ben 225 kW/306 CV, mentre un più leggero quattro cilindri da 180 kW/245 CV è la forza trainante della BMW 428i Gran Coupé (consumo di carburante urban/extra- urbano / combinato: 8.9/5.3/6.6 l/100 km [31.7/53.3/42.8 mpg imp]; emissioni di CO2 combinate: 154 g / km). Questa seconda versione del motore è inoltre reso disponibile con il sistema di trazione integrale intelligente xDrive da lancio. Due motori diesel a quattro cilindri completano la gamma (rispettivamente 428d e 428d xDrive).

BMW X3 LCI: nessuna crisi di mezza età
Era il 2003 quando BMW introdusse il concetto di SAV (Sport Activity Vehicle) per vetture di classe media, e da allora il segmento che appartiene alla X3 è stato sempre in un crescendo continuo. Da oltre dieci anni e con oltre un milione di esemplari venduti, la BMW X3 è una delle migliori frecce nella faretra di Monaco.
Come vi abbiamo anticipato, la nuova BMW X3 si rinnova nell’aspetto e nella meccanica, per affermare ancora una volta i suoi punti di forza.
Ad eccezione della lunghezza della vettura, cresciuta di un centimetro, la nuova BMW X3 vanta le stesse dimensioni compatte e pratiche del suo famoso predecessore. Nuovo lo sguardo con i nuovi doppi proiettori circolari, disponibili a richiesta anche in versione full-LED, che esprimono, analogamente all’opzionale luce fendinebbia a LED, l’aria di rinnovamento che ha avuto la vettura.
Il caratteristico e marcato doppio rene BMW è stato impreziosito da una nuova cornice che lo rende ancora più pregiato.
Nuovi i motori, con l’avvento in gamma dei propulsori B47 e B48.

BMW Concept X5 eDrive: quando l’elettrico da una scossa in più
L’ulteriore e raffinata BMW Concept X5 eDrive sta per esser esposta al Salone dell’Auto di New York e dimostra le aspettative di BMW nel tentativo di ridurre il consumo di carburante e delle emissioni negli Sport Activity Vehicle (SAV) del segmento di lusso. Il motore a benzina quattro cilindri da 180 kW/245 CV con tecnologia BMW TwinPower Turbo lavora all’unisono con i 70 kW/95 CV forniti dal motore elettrico per consentire al concept di guidare esclusivamente con alimentazione elettrica a velocità fino a 120 km / h (75 mph), con un range massimo di funzionamento di 30 chilometri (circa 20 miglia). Il motore elettrico trae la sua energia da una batteria agli ioni di litio che può essere ricaricata da qualsiasi presa domestica. Grazie alla sua propulsione ibrida plug-in, la BMW Concept X5 eDrive restituisce un impressionante consumo medio di carburante di soli 3,8 l/100 km (74,3 mpg imp) nel ciclo di prova UE. L’elettrificazione della catena cinematica sotto l’ombrello di BMW eDrive consente BMW di sbloccare un enorme potenziale per ridurre il consumo di carburante e le emissioni di modelli di grandi dimensioni.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *