BMW M2 Competition con BMW M Performance Parts


BMW M2 Competition con BMW M Performance Parts 2018 - F87

Gli accessori originali BMW M Performance Parts donano un carattere unico alla nuova nata di BMW M: la BMW M2 Competition

Stripes, particolari in fibra di carbonio, assetto specifico più basso di 20 mm, nuovo impianto frenante, spoiler maggiorati all’anteriore ed al posteriore. La discrezione non è il suo forte!

Sono qui…guardatemi! Così sembra urlare la BMW M2 Competition con gli accessori originali BMW M Performance Parts. Con il 6 cilindri in linea derivato dalle BMW M3 e BMW M4, la nuova BMW M2 Competition mette su carta dei dati di tutto rispetto. Da 0 a 100 km/h in 4.4 secondi (4.2 con il doppia frizione DKG) grazie ai 410 CV sprigionati dall’S55.

Al momento del lancio della BMW M2 Competition, una vasta gamma di esclusivi accessori BMW M Performance sarà disponibile per trasformare la vettura in una sportiva senza compromessi con prestazioni e look ad hoc. La fonte di tutto questo know-how è il reparto corse di BMW M GmbH.

BMW M2 Competition con BMW M Performance Parts 2018 - F87 (15)

Less is more: riduzione delle masse

Per migliorare la dinamica, si procede alla riduzione delle masse non sospese ed abbassare il centro di gravità. Il kit di sospensioni dal setup specifico, abbassa il corpo vettura di 20 mm e permette una regolazione specifica in bump (12 opzioni) e re-bump in ritorno (16 opzioni) così da avere sempre sotto controllo la risposta del telaio.

Si aggiungono i nuovi cerchi in lega leggera Y763M che riducono le masse non sospese di 3.2 kg rispetto ai cerchi standard da 19″. Ciò ha effetti positivi sul comportamento dello sterzo e sulla dinamica di guida. Il design aperto con cinque raggi Y evidenzia anche perfettamente le pinze dei freni rosse. Le esclusive ruote forgiate sono disponibili nei colori Jet Matte Black e Frozen Gold con lettering M Performance lavorato al CNC sul bordo del cerchio. Oltre ai pneumatici standard da 19 pollici, è possibile selezionare gli pneumatici MICHELIN Pilot Sport Cup 2 particolarmente resistenti.

Inoltre, è disponibile il nuovo impianto frenante con dischi BMW M Compound traforati ed autoventilanti. All’anteriore troviamo pinze a 6 pompanti, mentre al posteriore abbiamo pinze a 4 pompanti; entrambe sono equipaggiate con pattini freno dalla mescola racing, in modo da garantire un “bite” iniziale migliore. 

BMW M2 Competition con BMW M Performance Parts 2018 - F87 (8)

Fibra di carbonio: fibra di carbonio ovunque

Per sottolineare maggiormente l’aspetto pistaiolo della nuova BMW M2 Competition, arrivano dei particolari in fibra di carbonio che hanno anche la facoltà di ridurre la massa complessiva del mezzo. 

Il cofano motore in fibra di carbonio – con PowerDome – riduce la massa sull’asse anteriore di 9 kg. A questo si aggiunge il tetto in CFRP (- 5 kg sulla bilancia) verniciato a vista ed il baule posteriore nel medesimo materiale (altri 6 kg risparmiati). Questi ultimi due accessori saranno disponibili da Novembre 2018.

Anche altri particolari come il doppio rene anteriore, gli airbreather e le minigonne laterali sono realizzati nel medesimo materiale e concorrono alla riduzione complessiva delle masse.

Il vantaggio è che tutti questi accessori sono già stati omologati per la BMW M2 Competition, quindi non richiedono alcuna modifica al libretto.

BMW M2 Competition con BMW M Performance Parts 2018 - F87 (11)

Tuono in titanio (disponibile dal Settembre 2018)

Il 6 cilindri Biturbo riceve un nuova sonorità timbrica, grazie al sistema di scarico in acciaio inox con silenziatori e terminali in Titanio realizzato da BMW M Performance. 

I quattro terminali di scarico da 93 mm, segno distintivo di una BMW M, hanno copertura in CFRP. 

L’intero sistema di scarico permette una riduzione di 8 kg, rispetto allo scarico di serie. 

BMW M2 Competition con BMW M Performance Parts 2018 - F87 (2)

BMW M Performance Drive Analyzer

La registrazione di dati quali accelerazione laterali, longitudinale, velocità del propulsore, temperatura e pressione olio, uso dei freni e tanti altri dati sono stoccati all’interno del BMW M Performance Drive Analyzer. Questo dispositivo consente anche di visualizzare, registrare ed analizzare comodamente e professionalmente questo ed altri dati dopo la guida alla BMW M2 Competition e può anche essere condiviso con altri, se necessario. 

Il BMW M Performance Drive Analyzer, è stato derivato direttamente dagli sport motoristici. Tutto ciò che serve è una chiavetta OBD (On Board Diagnostics) ed un’app speciale per smartphone. 

Cartella stampa completa

Potrebbero interessarti anche...