BMW M340i a spasso sul Nurburgring


BMW Serie 3 2019 Spy G20 M340i_M340d Invidual

La BMW M340i xDrive è qui immortalata a danzare fra le curve insidiose del Nurburgring, lo storico tracciato che mette a dura prova il telaio delle vetture

Attesa per fine 2019, la nuova BMW Serie 3 G20, sembra aver messo ordine sulle sue priorità, mettendo in risalto la dinamica di guida e cercando di imporsi nuovamente come regina del segmento

Attesa per fine 2019 e basata sulla nuova piattaforma modulare CLAR (CLuster ARchitecture, NdR), la nuova BMW Serie 3 è qui immortalata danzante fra le curve del ‘Ring. Nello specifico l’esemplare fotografato è la BMW M340i xDrive. Segno caratteristico è il sound inconfondibile del 6 cilindri in linea. Il nuovo B58 da 3.0 litri con sovralimentazione BMW TwinPower Turbo è in grado di esprimere ben 380 CV.

Un valore da tener a mente, dato che è solo a poco meno di 50 CV dalla potenza dell’attuale BMW M3 e BMW M4: questo lascia ben intuire fin dove si spingeranno le future M3 e M4. Sembra, inoltre, che il sound allo scarico sia stato maggiormente curato, così da accontentare maggiormente gli appassionati del marchio che richiedono più “suono” reale e non realizzato in maniera artificiosa con altoparlanti di dubbio gusto.

Ibrida ed i nuovi 3 e 4 cilindri Turbo

Non mancheranno i 4 cilindri turbo benzina, che partono con il modello 320i da 204 CV, la cui versione Efficient Dynamics offrirà 170 CV ed il top di gamma da 265 CV della BMW 330i . 

Per la gamma diesel, invece, avremo il tutti 4 cilindri 2.0 litri biturbo – ad eccezione della 316d che sarà spinta da un singolo turbocompressore –  per i modelli 316d (136 CV), 318d (163 CV), 320d (204 CV) e 325d (238 CV).

Il 6 cilindri turbodiesel – B57 – spingerà le 330d da 265 CV e la top di gamma M340d xDrive da 340 CV.

Per la gamma ibrida si parte con il 3 cilindri da 1.5 litri per la 325e, 4 cilindri da 2.0 litri per la 330e, che erogheranno rispettivamente 230 e 265 CV.

Potrebbero interessarti anche...