BMW Serie 8 Gran Coupe, prime foto spia


BMW Serie 8 Gran Coupe Spy 2019 - G16 (4)

Arrivano le prime foto spia della BMW Serie 8 Gran Coupe’, il modello a quattro porte della coupe’ ammiraglia di Monaco

Sarà spinta da propulsori V8 e sei cilindri in linea, tutti sovralimentati!

In queste prime foto spia abbiamo la possibilità di ammirare la nuova BMW Serie 8 Gran Coupe’, il modello a quattro porte della coupe’ ammiraglia di Monaco che è stato già anticipato dalla sua declinazione Concept.

A spingerla i rinnovati V8 e sei cilindri in linea, con tecnologia BMW TwinPower Turbo, che caratterizzeranno la BMW M850i xDrive Gran Coupe’ con il suo V8 4.4 TwinTurbo da ben 530 CV e dal 6 cilindri in linea a ciclo diesel, da 3.0 litri con sovralimentazione biturbo, da 320 CV per la BMW 840d xDrive Gran Coupe’.

Un V8 da crociera

Il nuovo V8 4.4 TwinTurbo N63 è stato rivisto nell’erogazione e nella tecnica dura e pura. Debutta un nuovo sistema di iniezione della benzina all’interno delle camere di combustione, nuovo sistema di aspirazione e scarico con turbocompressori progettati ex-novo. Per ottemperare alle normative Euro6d-Temp, il V8 è ora dotato del filtro anti-particolato OPF (Otto Particulate Filter) e da una linea di scarico che enfatizza i toni bassi, facendo risultare poco invadente il suono del propulsore e dando alla BMW Serie 8 Gran Coupe’ l’aspetto di una ammiraglia coupe’ a 4 porte da lungo raggio. Per i borbotti e timbro “persistente” basterà attendere la BMW M8.

È comunque possibile avere un’anima più “sportiva” proprio utilizzando i setup “Sport” e “Sport +” dove si va ad adattare non solo il suono emesso dal propulsore, ma sopratutto la risposta dinamica del gruppo molla-ammortizzare, dello sterzo, del pedale dell’acceleratore e dell’azione della trazione integrale con il differenziale attivo a slittamento limitato

BMW Serie 8 Gran Coupe Spy 2019 - G16 (2)

La linea laterale

La fiancata laterale della BMW Serie 8 Gran Coupe’ mette in risalto un enorme lunghezza del passo e del cofano motore. La linea del tetto scorrevole e la coda corta creano una silhouette coupé molto sportiva ed elegante. Dopo il montante C, il tetto degrada verso il baule con due pinne, che enfatizzano la muscolosità della vettura. Più in basso, i passa ruota svasati offrono un’espressione visiva della potenza che attraversa l’asse posteriore.

Il posteriore

La parte posteriore della BMW Serie 8 Gran Coupe’ trasuda lo slancio dinamico e l’impatto visivo per cui M è rinomata, e l’ampia carreggiata e gli archi passa ruota svasati accentuano le prestazioni della vettura. Le linee orizzontali spezzano stilisticamente la parte posteriore, consentendo all’area sotto lo spoiler posteriore di catturare più luce e aggiungere ulteriore agilità visiva. Non mancano gli scarichi a quadrupla uscita, tipici delle vetture BMW M.

BMW Serie 8 Gran Coupe Spy 2019 - G16

Il frontale

contorni della griglia del radiatore si allargano man mano che scendono verso il basso, sottolineando il centro di gravità della vettura vicino al suolo. Come sui primi modelli BMW coupé, gli elementi del doppio rene sono collegati da una cornice circolare ininterrotta, creando un grande elemento singolo. Mentre i fari sono posizionati leggermente più in alto rispetto ai reni e danno loro l’impressione di esser più vicini al suolo, il che enfatizza ulteriormente la vicinanza dell’auto all’asfalto. 

Sguardo preso dalla BMW M8 GTE

Uno sguardo diverso anche per i fari anteriori, che utilizza la tecnologia di illuminazione Laser già utilizzata dalla BMW M8 GTE, con il tipico design esagonale a “quattro occhi“.  Un chiaro elemento distintivo tra la versione racing e quella “stradale”, che si contrappongono ai lussuosi interni della Concept. Nel frattempo, prese d’aria muscolose in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP) guidano l’aria dove è richiesta.

Potrebbero interessarti anche...