BMW Group: crescono del 13 % gli utili grazie alla Cina

bmw group

BMW Group registra un aumento degli utili del 13 % grazie al mercato Cinese. Questo porta gli utili netti nel periodo Aprile-Giugno a 2,19 Miliardi di Euro

Le vetture del BMW Group a marchio BMW, MINI e Rolls-Royce nel secondo trimestre del 2017 sono aumentate del 4,6% a 633.582 unità. Le consegne nella prima metà dell’anno sono aumentate del 5,0% arrivando a 1.220.819 veicoli

BMW Group sta vivendo un momento finanziario molto positivo, con un utile netto – nel periodo aprile/giugno – che tocca quota 2,19 miliardi di euro, in crescita del 13% rispetto agli 1,94 miliardi di euro l’anno precedente. Gli utili prima degli interessi e delle imposte sono aumentati del 7,5% a 2,93 miliardi di euro, battendo le aspettative di 2,87 miliardi di euro. I ricavi sono cresciuti del 3,1% a 25,8 miliardi di euro.

Nel segmento automobilistico, il margine di BMW sull’EBIT è salito al 9,7% nel trimestre considerato, rispetto al valore di 9,5%. BMW ha dichiarato che si auspica di ottenere, per fine 2017, un margine tra l’8% e il 10%. BMW ha fornito un break-out delle vendite regionali per il trimestre che mostra come le vendite dei veicoli in Cina stiano aumentando del 25%; in Europa  si registra un aumento dello 0,4%. Nelle Americhe, le consegne del secondo trimestre sono diminuite del 6,1%.

Le consegne dei veicoli di marca BMW, MINI e Rolls-Royce nel secondo trimestre del 2017 sono aumentati del 4,6% a 633.582 unità (2016: 605.534 unità). Le consegne nella prima metà dell’anno sono aumentate del 5,0% a 1.220.819 unità (2016: 1.163.139 unità).

Il mercato di BMW

Le consegne dei  veicoli di marca BMW in tutto il mondo hanno raggiunto 1.038.030 unità (2016: 986.557; + 5.2%), superando il valore di un milione per la prima volta durante il primo semestre. La crescita del volume è stata guidata da una serie di modelli, tra i quali la nuova BMW Serie 7 ed i modelli BMW X-family. Più di 32.000 unità della BMW Serie 7  sono state vendute nel periodo in esame, con un incremento del 26,9% rispetto all’anno precedente. Le consegne della BMW X1 nella prima metà dell’anno sono salite del 45,2% a quasi 137.000 unità. Anche la BMW X5  (quasi 90.000 unità; + 10.6%) ha registrato una crescita significativa.

Il mercato MINI

Le consegne di 181.214 unità nel periodo da gennaio a giugno 2017 rappresentano anche un nuovo record per il  marchio MINI (2016: 174.898 unità; + 3.6%) nella prima metà dell’anno. Le consegne semestrali della nuova MINI Clubman  ammontano a 29.867 unità (2016: 27.511 unità; + 8.6%) mentre la nuova MINI Cabrio ha registrato una crescita dei volumi di vendita del 30,3% arrivando a quota 18.699 unità (2016: 14.354 unità).

Rolls-Royce

Il marchio Rolls-Royce , con sede a Goodwood, in Inghilterra, ha realizzato 1.575 automobili durante la prima metà del 2017 (-6,5%). Il corrispondente periodo di sei mesi nel 2016 aveva beneficiato notevolmente del lancio della Rolls-Royce Dawn che ha realizzato un volume di vendita particolarmente elevato. Questa base e la discontinuità della Rolls-Royce Phantom VIIprima del lancio della nuova generazione di Phantom, sono stati i motivi principali per la diminuzione del volume rispetto all’anno precedente..

L’azienda ha confermato le sue prospettive per un leggero aumento del profitto pretax nel 2017. BMW ha anche affermato che attualmente si aspetta che i ricavi del segmento automobilistico mostrino un “aumento solido” nel 2017 ed un miglioramento rispetto alle sue precedenti prospettive.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *