BMW M8 Coupe: nuove foto spia anche degli interni

BMW M8 Coupe' - F92 - BMW Serie 8

BMW M8 Coupe’: la punta di diamante della gamma Serie 8 – codice interno F92 – farà il suo debutto tra il 2019 ed il 2020. Il V8 4.4 TwinTurbo della BMW M5 è pronto a ruggire!

La nuova ammiraglia di Monaco in versione Coupe’ sarà spinta dal V8 4.4 TwinTurbo che risiede nella BMW M5 M xDrive, forte di ben 600 CV ed una coppia monstre per il massimo delle emozioni!

Dopo la prima BMW Serie 8 , i fan hanno sempre desiderato che BMW sviluppasse una M8, per aggiungere prestazioni assolute ad uno stile unico. Questo non è mai accaduto, tranne il raro veicolo sperimentale rimasto nascosto nei sotterranei del BMW M Division. Quindi, quando i fan hanno appreso della prossima BMW M8, si sono rallegrati che i loro sogni si fossero finalmente avverati.

La prossima BMW M8 sarà disponibile in due varianti: Coupé e Cabriolet. Dopo le recenti foto spia della Cabrio, la variante Coupe’ mantiene le stesse linee sinuose.

Ad iniziare dal frontale, con un muso basso e snello, lo sguardo arrabbiato ed aggressivo completa l’opera. Sembra che ci siano grandi prese d’aria anche sul davanti. Le cose essenziali per raffreddare il V8 TwinTurbo da oltre 600 CV che già equipaggia la nuova BMW M5 F90.

Uno stile unico, per prestazioni uniche

Il retro della BMW M8 Cabrio appare più “classico” , da vettura GT vecchia scuola. Lo sbalzo posteriore è corto, mentre l’impronta a terra è molto larga. Fa capolino un piccolo spoiler a ponte sul baule. Si nota subito lo scarico a quadrupla uscita, un chiaro segno di una BMW M. Purtroppo non si può dire altro, dato che la M8 è completamente camuffata.

Quello che sorprende è la linea laterale. Se non si fosse a conoscenza che sotto quelle camuffature si nascondesse una BMW, allora potrebbe esser scambiata per una Aston Martin. La nuova BMW M8 Coupe’ ha una fiancata bassa, elegante e seducente nella sua forma. Sembra un’autentica britannica GT, qualcosa che potrebbe guidare anche James Bond

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *